Perché il recupero da una rottura è più facile per alcune donne?

È sempre interessante per me che le donne che frequentano i miei ritiri dal divorzio a Sedona oa Montreal possano essere state lasciate dai loro mariti da qualche mese a sei, sette anni fa o più. Quelli i cui mariti hanno lasciato molto tempo fa arrivano sempre con un aspetto un po 'imbarazzato, come se sentissero che non dovrebbero ancora lottare con questo. Ma il gruppo si lega sempre e non importa quanto tempo fa il matrimonio sia finito, siamo tutti sulla stessa barca remando insieme. Sono orgoglioso delle donne che vengono per crescere e guarire e non importa quanti anni hanno, quanto tempo sono stati sposati o quando il ragazzo se n'è andato. Stanno facendo una mossa per ottenere scollarsi e questo è tutto ciò che conta!

Ma cosa fa sì che alcune donne continuino a lottare molti anni dopo? Tre fattori influenzano la difficoltà del processo di recupero. Il primo è quanto sei all'altezza del cambiamento. Alcune persone amano il cambiamento, che si tratti di un nuovo appartamento, di un nuovo lavoro o di un nuovo bambino. Altri lottano davvero per affrontare la novità. Se hai avuto un sacco di cambiamenti nella tua vita e sai che alla fine ti abituerai alle cose, ti sarà più facile adattarti ai cambiamenti drammatici che il divorzio comporta.

Il secondo fattore è il tuo livello generale di autostima. Se ti sentivi abbastanza bene con te stesso prima della fine del matrimonio, hai una migliore possibilità di ottenere una ripresa più rapida. Sapendo che puoi padroneggiare cose nuove, rotolare con i pugni e salire alle sfide, fa rimbalzare un po 'più facile.

Il terzo e più importante fattore è la rete di supporto che ti circonda. Le persone isolate soffrono davvero. Hai bisogno di una rete di amici e parenti che ti ascolteranno, ti conforteranno, ti aiuteranno a strategie e ti porteranno torte e pasticci! Inoltre, non è insolito aver bisogno dell'aiuto di un consulente per rimettersi in piedi.

Ora cosa fai se hai sempre odiato il cambiamento, non ti sei mai sentito così bene e sembra che stia andando da solo? Beh, almeno sai a cosa devi lavorare! Tre suggerimenti rapidi per orientarti nella giusta direzione:

Vikki Stark
Fonte: Vikki Stark

1. Se odi il cambiamento, flirta spingendo con decisione la tua zona di comfort. Prova qualcosa di un po 'audace ma sicuro, ad esempio tagliando i capelli in modo diverso o iscrivendoti a un corso di cucina.

2. Se sei tenuto in ostaggio da quei messaggi negativi provenienti da dentro, è il momento di rompere attivamente quei legami! Leggi alcuni libri sulla costruzione di autostima o, forse, inizia a lavorare con un terapeuta CBT (terapia cognitiva comportamentale) che può aiutarti.

3. Se sei diventato o sempre sei un solitario, devi coltivare amicizie. Pensa a lungo a chi sai chi può essere un amico positivo per te e mettiti all'opera. Contatta quella persona e fallo funzionare.

Dobbiamo tutti partire da dove siamo e diventare combattenti per la nostra felicità. L'intero processo di recupero riguarda il potenziamento di noi stessi per diventare la persona che desideriamo essere, indipendentemente da ciò che è accaduto in passato. La determinazione di farcela e crescere viene da dentro. So che puoi farcela!

Sono psicoterapeuta, terapeuta di famiglia e autrice di Runaway Husbands: The Westin's Wife's Guide to Recovery and Renewal; The Divorce Talk: How to Tell the Kids – Una guida per i genitori per rompere le notizie senza rompere il loro cuore; My Sister, My Self: The Surprising Ways che essere un vecchio, medio, giovane o gemello ha modellato la tua vita e l'editore di Planet Heartbreak: Abandoned Wives Tell Their Stories. Posso essere trovato online su www.vikkistark.com e offrire sessioni telefoniche o Skype. Posso essere contattato a info@vikkistark.com.

Solutions Collecting From Web of "Perché il recupero da una rottura è più facile per alcune donne?"