Perché il miglior rapporto sentimentale può essere di rimanere fuori da uno

CanStockPhoto
Fonte: CanStockPhoto

Alcune persone sembrano sempre avere una relazione; non possono sopportare di essere soli. Ricorda il personaggio di Tom Cruise nel film Jerry Maguire , che pronuncia la famosa frase "Mi completi".

Può sembrare romantico, ma non è il modo più salutare per creare un legame.

Incontra "Emily" e "Adam." Emily si era lanciata contro Adam, facendolo pressare per un impegno prima che entrambi fossero pronti. Era stata sposata prima, nella tarda adolescenza, soprattutto nel tentativo di liberarsi dalle redini dei suoi genitori. Aveva una figlia da quel matrimonio e il divorzio era amichevole; lei e il suo primo marito si sono semplicemente smembrati quando si sono resi conto di essere sposati troppo giovani per sapere veramente cosa volevano in una relazione.

Emily usciva prima che il divorzio fosse definitivo. Si sentiva in dovere di uscire ogni fine settimana, pensando che fosse una perdita di tempo trascorrere le serate del fine settimana a casa da solo. Dopo alcune brevi relazioni che, secondo lei, "non ha funzionato," ha incontrato Adam. C'era una forte attrazione reciproca tra loro, e iniziarono a frequentarsi.

Emily ha chiarito ad Adam sin dall'inizio che non era interessata a "solo appuntamenti". Stava cercando una relazione a lungo termine. Mai sposato prima e leggermente più giovane di Emily, Adam era un po 'diffidente, ma poiché gli piaceva così tanto, non disse nulla e la relazione progredì. Nel giro di pochi mesi, Emily tirò su il matrimonio. A quel punto, Adam ha sbattuto i freni e ha espresso la sua preoccupazione per il ritmo con cui si stavano muovendo. Disse a Emily che non era pronto a diventare non solo suo marito, ma anche un patrigno.

Devastata, Emily sprofondò nella depressione, rendendole difficile per lei lavorare al lavoro o prendersi cura di sua figlia. Adam si è preso cura di lei e ha chiesto se c'era qualcosa che poteva fare per aiutare. Quando Emily suggerì di cercare il counseling insieme, accettò a malincuore.

Ecco quando sono venuti a vedermi.

Ho subito capito che si trattava di un rapporto costruito sul panico, non il più forte delle fondamenta. Diedi alla coppia le mie impressioni e suggerii che prima di dare un consiglio poteva essere di grande beneficio per loro, avevamo bisogno di affrontare la paura di Emily di stare da sola. Non era mai stata senza un uomo nella sua vita, e sembrava non avere alcun senso di identità o di scopo al di fuori di una relazione.

Molti approcci attuali alle coppie di counseling implicano l'insegnamento di abilità comunicative e altre tecniche comportamentali. Mi avvalgo di questi approcci quando appropriato. Nel caso di Adam ed Emily, pensavo che un simile approccio sarebbe stato prematuro. Mi è venuto in mente il libro di Irvin Yalom, Psicoterapia esistenziale , in cui scrive del nostro comune viaggio come esseri umani e delle realtà – li chiama "preoccupazioni esistenziali" – tutti dobbiamo affrontare per essere integri.

Secondo Yalom, una di queste realtà è "il nostro isolamento fondamentale" – il fatto che, nonostante i nostri rapporti con gli altri, moriamo da soli. Perché riconoscere questo fatto è così cruciale? Nel riconoscere la nostra solitudine, impariamo non solo i benefici della relazione, ma anche i suoi limiti . In effetti, impariamo ciò che non possiamo ottenere dagli altri.

Yalom scrive:

"Credo che se saremo in grado di riconoscere le nostre situazioni isolate esistenti e affrontarle con risolutezza, saremo in grado di rivolgerci amorevolmente verso gli altri. Se, d'altra parte, siamo sopraffatti dalla paura davanti all'abisso della solitudine, non raggiungeremo gli altri, ma li agiteranno per non affogare nel mare dell'esistenza ".

mimagephotography/Shutterstock
Fonte: mimagephotography / Shutterstock

Metti in termini più semplici: se siamo presi dal panico al solo pensiero di essere soli, è probabile che diventeremo bisognosi e disperati e non impareremo come essere emotivamente autosufficienti.

Ecco alcuni punti importanti da tenere a mente:

1. Una relazione non toglie il fatto che moriremo.

Benefici nascosti / pensiero sano: il fatto che moriremo può aiutarci ad apprezzare più pienamente il tempo che condividiamo.

2. Una relazione non ci protegge da cose brutte che accadono.

Benefici nascosti / pensiero sano: la forza che attingiamo gli uni dagli altri può aiutarci ad affrontare le avversità e affrontare le cose brutte che accadono.

3. Una relazione non può essere la nostra identità completa.

Benefici nascosti / pensiero sano: il fatto che siamo amanti amorevoli, può essere una grande parte della nostra identità.

4. Una relazione non elimina il bisogno di responsabilità personale.

Benefici nascosti / pensiero sano: possiamo aiutarci a vicenda a sopportare il peso della responsabilità in modo sano e positivo alla crescita.

Come Jerry Maguire, vogliamo che qualcuno ci completi, ed è difficile ammettere che l'amore non può darci tutto. Tuttavia, questo è uno dei paradossi della vita: accettando i limiti di ciò che le relazioni possono darci, ci apriamo a numerose possibilità.

Dr. Barbara Markway
Fonte: Dr. Barbara Markway

Seguimi su Facebook!

Ti potrebbero piacere anche questi post sulle relazioni:

  • Come rompere il codice delle sensazioni degli uomini
  • 16 domande che possono far rivivere la tua relazione
  • Il miglior consiglio per ogni coppia

Solutions Collecting From Web of "Perché il miglior rapporto sentimentale può essere di rimanere fuori da uno"