Perché gli elefanti "morti" sono facili da trovare?

Non sto parlando di veri elefanti morti. Non ho mai, infatti, trovato un vero elefante morto. Sto parlando di uno strano esperimento suggerito da un assistente ricercatore alcuni anni fa. Questo è stato un esperimento di ricerca visiva. Stavi cercando un elefante morto (bene, invertito) tra quelli vivi (in piedi) – come questo.

Find the inverted elephant

Trova l'elefante invertito

O stavi cercando un elefante eretto tra gli invertiti – come questo

In un esperimento come questo, variando il numero di elefanti (noto nel commercio come "dimensione del set") e misuriamo la quantità di tempo che impiega per dire "sì", l'elefante bersaglio è presente o "no" non è (il "tempo di reazione"). Ciò che abbiamo scoperto è che il tempo di reazione è aumentato con l'aumento della dimensione impostata, ma è aumentato più velocemente quando cercavi "morto" tra "dal vivo" rispetto a quando cercavi "vivo" tra i morti. La tua intuizione potrebbe essere o non essere congruente con quel risultato. Dopotutto, queste immagini sono solo esempi singoli. Gli osservatori dell'esperimento avrebbero svolto questo compito per centinaia di prove e avrebbero avuto un tempo un po 'più difficile per trovare l'elefante morto.

Perché?

E, forse potresti chiedere, perché dovremmo preoccuparci?

Sono interessato alla ricerca visiva. Passi una notevole quantità di tempo alla ricerca di oggetti anche se sono letteralmente di fronte ai tuoi occhi. Quindi, per esempio, cerca la lettera "T" in questa raccolta di Ls. Non è difficile distinguere tra una T e una L ma, per trovare il tuo obiettivo, dovrai cercare da L a L a L finché non inciampi sul T. Se pensi di aver trovato il T istantaneamente, probabilmente sei solo fortunato. Vai a trovare il secondo T. Ci sono due in là.

Find the two Ts

Trova i due Ts

Devi cercare perché il tuo cervello semplicemente non può fare tutto ovunque nello stesso momento. Quindi non puoi "leggere" tutte le lettere verdi contemporaneamente. In effetti, probabilmente sei limitato a riconoscere uno (o potrebbe pochissimi) oggetti contemporaneamente. Potresti pensare di riconoscere simultaneamente molti oggetti nella scena davanti a te in questo momento, ma non è così. Questa è un'illusione (e un argomento per un altro giorno).

Non puoi fare tutto ovunque, ma puoi fare alcune cose ovunque. Quindi, in questa immagine, puoi trovare la T rossa molto velocemente perché puoi apprezzare alcuni aspetti del colore in tutto il campo visivo contemporaneamente. Di conseguenza, puoi guidare la tua attenzione verso le poche cose rosse senza dover sprecare tempo ed energie sugli oggetti verdi.

Find the two red Ts

Trova i due Ts rossi

La ricerca è importante Vai al buffet. Dove sono i piatti? Dove sono le forchette, l'insalata, le patate e così via. Siediti. Dov'è la forchetta ora? Dov'è il sale? Hai bisogno di quella forchetta di nuovo. Non si nota l'infinita raccolta di ricerche perché la maggior parte di esse inizia e termina così rapidamente da non attirare la vostra attenzione. Vale la pena notare che questo solleva un punto interessante per una colonna sull'attenzione. L'attenzione non è una cosa . È un nome per una grande famiglia di processi coinvolti nella selezione di alcuni aspetti dell'input o dei vostri stati interni per un'ulteriore elaborazione. Usi una forma di attenzione visiva selettiva per fare questi banali – trova la forchetta – attività di ricerca. È perfettamente possibile dire che esegui questi atti di attenzione senza prestare attenzione a loro. Sono coinvolti due diversi tipi di attenzione.

Altre attività di ricerca possono essere molto più importanti e neanche lontanamente facili come trovare quella forchetta. Considera la ricerca di raggi X del bagaglio per minacce o la ricerca di immagini mediche per segni di cancro. Quindi, si potrebbe immaginare, ci sarebbe un certo beneficio per capire come cerchiamo; come attiriamo la nostra attenzione sull'attuale oggetto di interesse. Bene, ma cosa c'entrano gli elefanti morti?

Una delle caratteristiche interessanti dei compiti di ricerca è che possono essere drammaticamente asimmetrici. Cercare la Cosa A tra un gruppo di Bs potrebbe essere molto più facile della ricerca di B tra A. Alcune di queste asimmetrie hanno un certo senso. Come scrisse Anne Treisman 30 anni fa, è più facile trovare la presenza di qualcosa che trovare la sua assenza. Quindi è facile trovare un punto in movimento tra quelli fissi. È più difficile trovare un punto fisso tra quelli in movimento. Altri casi sono un po 'complicati da spiegare.

Find the tilted line on the left, vertical on the right

Trova la linea inclinata a sinistra, verticale a destra

Perché è più facile trovare le linee inclinate tra i distrattori verticali sul lato sinistro di questa immagine e più difficile trovare le linee verticali tra le linee inclinate a destra? Forse verticale è l'assenza di inclinazione e, come l'assenza di movimento, più difficile da rilevare.

Questo non fa molto per l'asimmetria dell'elefante, a meno che tu non pensi che la "morte" sia la caratteristica. Alcuni ricercatori hanno suggerito che l'elemento più deviante o nuovo è più facile da trovare. Pertanto, una lettera "N" inversa a specchio può essere più facile da trovare tra "N" di una N tra i mirror "N". L'elefante invertito potrebbe essere più nuovo dell'elefante eretto. Tuttavia, quando abbiamo provato lo stesso esperimento con i cigni, non abbiamo trovato l'asimmetria. È stato altrettanto difficile trovare un cigno invertito come un retto. L'asimmetria tenuta per i cammelli: cammello morto – facile, cammello vivo – difficile. La regola che regola questo comportamento non è chiara.

La ricerca di sagome di animali non è davvero un pezzo importante della nostra ricerca, ma gli elefanti mi hanno tormentato per un decennio. Data la possibilità di scrivere questo blog, ho pensato di cogliere l'occasione per presentare il puzzle a una nuova serie di occhi e cervelli. Perché quell'elefante invertito sembra più saliente dei suoi fratelli retti? Il tuo turno.

  • Com'è la tua relazione personale?
  • Cosa "Big Data" non può fare
  • Cinque motivi per cui gli adulti senza figli possono essere più felici dei genitori
  • Un'intervista con Judith Orloff, MD: The Power of Surrender
  • Ingannato: rifiuto di fronte alla verità
  • Ragionevole dubbio
  • Gli anti-depressivi sono buoni o cattivi?
  • Envy-Empathy: Gifts Within Human Neurocircuitry
  • L'abbronzatura è una cura (psicologica) per la morte
  • Lascialo sul piatto
  • Matriarca: "Una donna che è a capo di una famiglia o di una tribù"
  • Terapia di Slumdog
  • I sogni sono meno reali del risveglio?
  • La tecnologia ha abbattuto il tempo?
  • "Questo non è in alcun modo indicativo del mio personaggio" dice il calciatore dopo aver inciampato, pugni, tirando i capelli degli avversari
  • Sii te stesso
  • Trattare William Shakespeare
  • Come essere un guerriero Empath
  • Picasso di genitori
  • La ragazza che voleva essere Spock: un tributo a Leonard Nimoy
  • Cercatori di relazioni diffidenti
  • Il sesso e lo stigma del denaro
  • Veloce o lento: stiamo soffrendo di una sindrome da due menti?
  • Ci sono davvero quattro tipi di personalità?
  • L'adultera ha le risposte
  • La psicologia del ritardo
  • Sei innamorato di un vampiro emotivo? Come far fronte a un compagno drenante
  • Behind the Curve: La Fantascienza dei Flat Earther
  • Yoga e Kirtan Kriya Meditation Bolster Brain Functioning
  • Accendi la tua rete neuronale
  • Sette ragioni per le quali siamo clienti irrazionali
  • 7 giorni al desiderio del nostro cuore
  • Trasformare il paradigma del trauma
  • 6 consigli per sfruttare al meglio la tua giornata
  • Come essere un guerriero Empath
  • "I cani sono persone!" (L'altro lato del dibattito)