Perché facciamo l'amore di notte

ESB Professional/Shutterstock
Fonte: ESB Professional / Shutterstock

La maggior parte delle persone fa l'amore quando vanno a letto, che di solito è di notte. 1 "Dormire con" qualcuno è diventato quindi sinonimo di fare sesso. Perché il sesso e il sonno umani sono così intrecciati, tuttavia, rimane misterioso: non vi è alcuna ragione ovvia per cui la copulazione sotto le coperte di notte sia biologicamente ottimale. Gli antropologi notano che l'infedeltà sessuale può avvenire in modo opportunistico in qualsiasi momento della giornata, a partire dall'alba. Questo è quando i cacciatori-raccoglitori di solito lasciano le loro capanne per urinare. È anche il momento in cui le coppie possono avere degli incontri veloci fuori dalla portata dei loro coniugi dormienti. Ma mentre tali incontri possono svolgere il lavoro biologico di fecondazione lasciano molto a desiderare da una varietà di prospettive: fisiologiche, sociali, psicologiche ed etiche.

Perché il sesso prima del sonno può essere preferibile

I ricercatori scoprono che la maggior parte del sesso coniugale si verifica prima di andare a dormire. Più della metà degli incontri sessuali avvengono tra le 22:00 e le 2:00 del mattino con un picco aggiuntivo più piccolo alle 6:00 del mattino, quando è probabile che le coppie si sveglino. 2 Le coppie hanno più probabilità di avere rapporti sessuali nelle notti del fine settimana, suggerendo che gli orari di lavoro dettano in una certa misura i modelli di attività sessuale. Evitare il sesso nelle notti di lavoro può aiutare i dipendenti a sentirsi meglio riposati il ​​giorno seguente.

Il forte schema circadiano dell'attività sessuale ha una spiegazione abbastanza semplice in termini di disponibilità o opportunità: le persone sposate hanno più probabilità di fare l'amore nel momento in cui vanno a letto perché sono disponibili l'una all'altra. Ovviamente, ciò solleva la domanda sul perché le coppie sposate generalmente dormano insieme in primo luogo. Anche se questa domanda viene ignorata, rimane il problema del perché il sesso è più comune di sera che al mattino.

Spiegazioni fisiologiche

Per la maggior parte dei mammiferi, la copulazione è breve, anche se ci sono delle eccezioni, come nei cani, dove i compagni rimangono uniti a causa del blocco del coito che può servire per sventare i concorrenti maschi. La brevità dell'accoppiamento non interferisce con la fecondazione, comunque. Lo stesso potrebbe non essere vero per i camminatori retti come gli umani, per i quali la gravità tende a rimuovere l'eiaculato dal tratto riproduttivo. Se è così, sdraiarsi dopo il sesso può aumentare le possibilità di concepimento. Stare sdraiati insieme può anche contribuire all'intimità e al piacere sessuale, che sono stati pensati per influenzare anche il concepimento.

Spiegazione delle relazioni

Una coppia che dorme insieme ha implicazioni diverse per il legame di coppia e la forza relazionale. Naturalmente ci sono molte possibili ragioni per dormire insieme che hanno poco a che fare con l'intimità: una coppia è più efficace nel conservare il calore durante il freddo della notte o in inverno, che ha implicazioni di sopravvivenza per le popolazioni indigene come gli Inuit. Allo stesso modo, due paia di orecchie sono meglio di una quando si tratta di rilevare i rischi notturni, come gli attacchi di animali selvatici o nemici.

A prima vista, però, sdraiarsi a stretto contatto fisico promuove l'intimità aumentando la produzione di ossitocina. Questo è l '"ormone coccoloso" che promuove la forza relazionale per molti mammiferi, compresi i potenti legami madre-bambino. 3 Il tempo di permanenza nelle immediate vicinanze contribuisce quindi alla forza dei legami di coppia, non solo negli umani ma in molti altri mammiferi, compresa l'umile arpicola, in cui questo è stato ampiamente studiato. 4

Per le specie legate alla coppia, una stretta relazione è fondamentale per il successo nell'allevamento della prole. In effetti, le femmine preferiscono accoppiarsi con il loro partner e possono rifiutarsi di accoppiarsi con maschi sconosciuti.

Questo modello si applica agli esseri umani che soddisfano la maggior parte dei criteri per essere una specie legata dalla coppia. 3 In tale contesto, è comprensibile che i rapporti sessuali avvengano più spesso durante l'ora di andare a letto se il contatto fisico prolungato promuove sentimenti di vicinanza e intimità.

Riferimenti

1. Palmer, JD, Udry, JR e Morris, NM (1982). Diurno e settimanale, ma senza ritmi nella copulazione umana. Biologia umana , 54, 111-121.

2. Refinetti, R. (2005). Tempo per il sesso: distribuzione di Nycthemeral del comportamento sessuale umano. Journal of Circadian Rhythms , DOI: 10.1186 / 1740-3391-3-4

3. Barber, N. (2002). La scienza del romanzo . Buffalo, NY: Prometeo.

4. Insel, R. e Hulihan, T. (1995). Un meccanismo specifico per il genere per il legame di coppia: ossitocina e formazione delle preferenze dei partner nelle arvicole monogame. Behavioral Neuroscience , 109, 782-789.

Solutions Collecting From Web of "Perché facciamo l'amore di notte"