Perché Exes non sono così "Ex"

A and N photography/Shutterstock
Fonte: fotografia A e N / Shutterstock

Le interruzioni dovrebbero essere la fine di una relazione. Sia che la fine arrivasse attraverso un combattimento o un fiasco, dopo che una relazione finiva, richiedeva uno sforzo significativo per contattare un ex o capire cosa stava succedendo nella sua vita. Ora, i siti di social networking possono mantenerti connesso digitalmente agli ex, indipendentemente dal fatto che sia adatto a te.

Un crescente numero di ricerche dimostra che, sebbene potessimo eliminare quella connessione e "defriend" un ex, spesso scegliamo di rimanere virtualmente collegati. Tuttavia, non manteniamo necessariamente questa connessione a causa dei sentimenti di vicinanza o amicizia; gli utenti in genere ammettono di rimanere collegati in modo che possano "Facebook stalk" per vedere come una ex si muove (o meno) dopo la rottura:

  • Sta scrivendo sulla rottura?
  • Sta rimuginando sulla relazione?
  • Quella canzone è una citazione lirica o spudorata diretta contro di me?
  • Qualcuno ha iniziato a flirtare oa mostrare interesse romantico?
  • Sta uscendo con qualcuno di nuovo?

Prima dei siti di social networking, dovevamo spesso affidarci agli aggiornamenti di amici comuni se volevamo informazioni su un ex senza contattarli direttamente. Ora Facebook è pronto e disposto a condividere queste informazioni con pochi clic. E il sito non ti punirà mai per averlo chiesto.

Sebbene i siti di social networking ti permettano di accedere a tali informazioni, quando sei preoccupato per una rottura, è nel tuo migliore interesse non farlo. Ruminare troppo su una relazione terminata tende ad aumentare i sentimenti di tristezza e rimpianto e soffocare il processo di guarigione. Allo stesso modo, guardare gli artefatti della relazione o "strisciante" sul profilo Facebook di un ex può tenerti bloccato in un funk post-rottura. La ricerca di Tara Marshall ha dimostrato che, indipendentemente da qualsiasi contatto offline, seguire l'attività di un ex su Facebook prolungherà il tuo disagio, aumenterà i sentimenti negativi, promuoverà più desiderio e rimanderà il recupero emotivo.

Il ruolo dell'attaccamento

Come notato nel mio post precedente, le persone con stili di attaccamento ansiosi hanno più probabilità di impegnarsi nello stalking di Facebook. Pertanto, coloro che hanno uno stile di attaccamento preoccupato e pauroso possono essere più a rischio di angoscia post-rottura e ostacolare il recupero a causa del monitoraggio intensivo di un ex su Facebook.

La fine delle relazioni è particolarmente difficile per quelli con stili di attaccamento ansiosi. Come nota Katie Warber:

"Queste persone tendono a preoccuparsi di controllare la loro pagina Facebook. Si trovano a guardare le foto e gli aggiornamenti di stato, persino a chiedere agli amici di monitorare la pagina del loro ex partner, il che può alla fine creare sensazioni di solitudine e perdita. "

La soluzione migliore, quindi, è di non monitorare affatto un ex su Facebook, soprattutto se si dispone di uno stile di attaccamento ansioso. La forza di volontà può mancare quando sei emotivamente svuotato, quindi anche se sei in genere un utente Facebook limitato, potrebbe essere necessario trovare dei modi per tenersi lontano dalla pagina del tuo ex. Ecco alcune opzioni:

  1. Sbarazzati degli artefatti digitali.
    Se ci sono promemoria della relazione su tutto il tuo profilo, i commenti che ha fatto sulla tua pagina, le foto o i post che hai taggato insieme, gli album fotografici che hai creato o condiviso, è più probabile che penserai al tuo ex-partner. Come osserva Warber, "i social media digitali rendono molto più difficile cancellare quei ricordi, mantenendoli in prima linea nella mente e rendendo più difficile andare avanti".
  2. Blocca e nascondi.
    Facebook ti consente di bloccare qualsiasi utente o nascondere i suoi post, il che significa che i loro aggiornamenti non verranno visualizzati nel tuo feed di notizie. Quindi, se / quando il tuo ex inizia a fare amicizia con singoli attraenti, il tuo feed non farà sembrare che l'ex stia lanciando la nuova stagione di "The Bachelor".
  3. Defriend.
    Bloccare o nascondere significa rimanere ancora "amici", quindi non ti impedisce di visitare mai la pagina di un ex. Defriending può tenerti lontano dalla pagina del ex, ma può anche inviare un messaggio non voluto. La tua intenzione potrebbe essere stata quella di mantenere una buona distanza, ma l'azione, quando notato dalla ex, potrebbe leggere come "Non voglio più parlarti di nuovo." Se sei ancora in buoni rapporti con una ex, dai un educato heads-up prima di interrompere completamente questa connessione.
  4. Chiedi ad un amico.
    L'era digitale può lasciarti senza fotografie o matrici di biglietti da masterizzare ritualmente, ma gli amici possono comunque essere utili per aiutarti a rendere il tuo schermo del computer una zona senza promemoria cancellando post o album fotografici che non vuoi vedere.
  5. Stare fuori dai social media interamente.
    Se non ti puoi fidare di usarlo correttamente, prendere un anno sabbatico sui social media è una buona idea. Blocca i siti dal browser o rimuovi le app dal telefono per renderne difficile l'accesso. In forse la soluzione più creativa che abbia mai sentito, una giovane donna ha fatto entrare sua sorella nel suo account e cambiare la password, dicendo a suo fratello di non rivelarlo fino a quando non sentisse che la giovane donna era sufficientemente sopra la rottura per gestirla di nuovo.

Alla fine, spetta a te prendere il controllo della tua vita dopo una rottura, e parte di ciò significa trattare con i social media. Mantieni il tuo uso positivo e produttivo per promuovere una guarigione e un recupero sani.

Ulteriori letture

  • Fox, J., & Warber, KM (2014). Siti di social networking nelle relazioni romantiche:
  • Attaccamento, incertezza e sorveglianza dei partner su Facebook. CyberPsychology,
  • Comportamento e social network, 17, 3-7. doi: 10.1089 / cyber.2012.0667
  • Marshall, TC (2012). Sorveglianza di Facebook di ex partner romantici: associazioni con
  • Ripristino post-collasso e crescita personale. Cyberpsychology, Behavior, & Social
  • Networking , 15 , 521-526. doi: 10.1089 / cyber.2012.0125

Solutions Collecting From Web of "Perché Exes non sono così "Ex""