Perché Everyone Loves (Really Loves) un Underdog

Glaze Image/Shutterstock
Fonte: Glaze Image / Shutterstock

Un corpus significativo di ricerche suggerisce che tendiamo a essere più attratti da individui privilegiati. Ma quando qualcuno è stato svantaggiato ingiustamente , essere lo sfavorito può effettivamente far sembrare quella persona significativamente più attraente dal punto di vista fisico.

The Allure of the Underdog

In uno studio recente, 78 partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a quattro gruppi e hanno parlato di una persona candidata a un lavoro che aveva un vantaggio o uno svantaggio equo o iniquo.

I candidati con vantaggi o avevano un vantaggio sulla concorrenza perché il loro curriculum era superiore (un vantaggio equo ) o perché avevano un amico che faceva pressione sul dipartimento delle risorse umane per assumerli (un vantaggio ingiusto ). I richiedenti con svantaggi o non avevano completato correttamente l'applicazione (un giusto svantaggio – è colpa del richiedente) o avevano perso il loro curriculum da un segretario pasticcione (uno svantaggio ingiusto ).

A tutti i partecipanti allo studio è stata quindi mostrata una fotografia del richiedente e gli è stato chiesto di valutare la loro attrattiva fisica e di indicare quanto fossero piacevoli le loro personalità. Ovviamente, a loro insaputa, i partecipanti a tutti e quattro i gruppi hanno mostrato la stessa identica fotografia .

Le scoperte

Come prevedibile, i partecipanti hanno giudicato i candidati più avvantaggiati più attraenti sia dei candidati ingiustamente avvantaggiati che dei candidati piuttosto svantaggiati. Ma hanno giudicato il diseredato che non era personalmente responsabile per il fallimento (perché il loro curriculum è stato perso dal segretario) come più attraente di quelli che sono riusciti ingiustamente (perché il loro amico ha fatto pressione sulla persona delle risorse umane) e coloro che hanno confuso la loro richiesta. Ricorda: tutti i gruppi stavano giudicando la stessa foto.

L'appello emotivo e fisico di Underdog

I film sportivi rappresentano in genere la storia di un perdente che supera le sfide e vince nonostante tutte le avversità siano contro di loro ( 42, The Blindside, The Rookie ). Ciò è principalmente dovuto al fatto che quegli archi di carattere sono più eccitanti ed emotivamente soddisfacenti della storia di una squadra vincente che semplicemente … vince di nuovo .

In altre parole, siamo solitamente attratti dalla storia perduta.

Tuttavia, il nuovo studio espande questa nozione e indica che l'ingiusto svantaggio dello sfavorito evoca in noi una risposta emotiva che è abbastanza potente da estendersi a come percepiamo il loro aspetto reale, così che li troviamo anche più fisicamente attraenti.

Per un libro pieno di studi interessanti e modi in cui possono aiutarti nella vita quotidiana, consulta Emotional First Aid: Healing Rejection, Guilt, Failure e Other Everyday Hurts (Plume, 2014).

Copyright 2013 Guy Winch

Seguimi su Twitter @GuyWinch

Riferimento

KS Michniewicz, & JA, Vandello, L'attraente sfavorito: Quando svantaggia i bolsters Attractive Journal of Social and Personal Relationss 4 marzo 2013 as do: 10.1177 / 0265407513477629