Perché amiamo "Juno"

S I film hanno una attrazione gravitazionale. Prendi il Padrino per esempio. L'ho visto dieci volte il più recente dei quali ha comportato un insensato canale di navigazione attraverso la stoica faccia di Al Pacino. La prossima cosa che sapevo erano passate due ore e il bucato si increspava rapidamente nell'asciugatrice. Abbiamo amato The Godfather per averci mostrato l'intelligenza dietro la violenza. Perché amiamo Giunone?

Abbiamo adorato Juno così tanto che abbiamo trasformato una semplice storia a basso budget su un adolescente incinta in una sensazione al botteghino durante la notte e un premio Oscar che rimane nel cuore dello spirito del tempo ed è spesso citato da persone intelligenti che fanno punti interessanti. Come è successo? I critici cinematografici potrebbero citare la sceneggiatura ben scritta, la regia forte o i talenti rari. Suggerisco un'ipotesi alternativa di una natura molto più sottile e psicologicamente gratificante. La maggior parte delle storie di gravidanza adolescenziale sono storie disfunzionali di impulsività, evitamento e conflitto interpersonale. Prendi una ragazza tormentata più una cattiva decisione, mescola un po 'di stress indotto dalle avversità e l'incertezza esistenziale e – bam – hai un risultato di trepidazione e inettitudine che rende il cinema esaurito e, sfortunatamente, il comportamento umano del minimo comune denominatore. In effetti, molti di noi non sono resistenti di fronte a stressanti come le gravidanze adolescenziali, in particolare quelli di noi che diventano impregnati a causa di scarso giudizio e tendenze autodistruttive (dato che non credo che manteniamo statistiche sugli adolescenti stupidi e sfortunati che generano parto, la percentuale esatta non può essere referenziata). Ma Giunone non è in quel campo pietoso. Lei è molto diversa. La sua storia è lontana dalla stereotipata narrativa adolescenziale della gravidanza, come è noto – è praticamente un genere diverso. In "Juno" abbiamo un'adolescente indipendente che è saggia e sicura oltre i suoi anni e proprio per caso è incinta. Guardarla gestire gli ostacoli successivi e inevitabili è guardare un modello in un funzionamento psicologico ottimale ed è questo fatto più di ogni aspetto meccanico della narrazione che rende questo film un'esperienza unica di ispirazione e di divertimento.

Il film inizia con Juno reduce dal suo primo incontro sessuale. Notiamo che Giunone non è seduta nella pozza di un rimpianto spiacevole che si forma dopo una sola notte con quel vicino di spacciatori di droga che non fa mai un secondo appuntamento. Non da un colpo lungo. "Lo scarabocchio che non può essere annullato" deriva da un atto volitivo, deliberatamente pensato con il benevolo Paulie Bleeker – il tipo di persona che diventa un marito solidale e un padre che arricchisce. I mentalmente sani sono attratti dal punto di vista mentale e il nostro affinamento sottile ha ora alcuni dati per dedurre che Giunone è un modello. La barzelletta qui è che se qualcuno è stato avvantaggiato, sessualmente, è stato l'effeminato Bleeker. Dopotutto, Juno è una donna forte e indipendente e Bleeker è un'associazione di nerd che cammina – passiva, socialmente ignara e lasciata morire da "The Mean Girls".

Il prossimo punto principale della trama contiene Juno che scopre di essere incinta. Tutto ciò che riguarda questo processo di scoperta rappresenta la risposta massimamente adattiva. Sembra in anticipo sul gioco – test per la gravidanza non perché sono passati alcuni mesi e ora ci sono segni fisici ma perché ha appena fatto sesso (protetto) pochi giorni fa e ne sapeva abbastanza per sapere che "non si sa mai" di cose come la gravidanza E mentre alcuni potrebbero ritardare o negare in un momento del genere, Juno verifica con calma e sistematicamente l'ipotesi della gravidanza. La barzelletta qui è che beve abbastanza Sunny Delight per consumare un numero ridicolo di test di gravidanza. La ragione per cui è divertente è perché ha ricevuto la dura realtà dal primo test come ogni individuo ben adattato e lei passa attraverso i rimanenti test in un tentativo trasparente e innocuo di procrastinare.

Dopo questa impresa di produzione di urina si rivolge immediatamente alla grande confessione. Nella maggior parte delle narrative, il protagonista impregnato si sarebbe bevuto sotto il tavolo e avrebbe dovuto litigare con i suoi genitori su tutto ciò che c'era sotto il sole prima di osare confessare loro l'indiscrezione percepita. Ma Giunone non percepisce questa situazione come vergognosa o indicativa di un personaggio vero e promiscuo come la forza mentalmente instabile. Riconosce che si è verificata un'anomalia statisticamente significativa (i preservativi sono efficaci solo al 97%) in tutta la sua semplicità e con una prospettiva matura e saggia come qualsiasi genitore può sperare, Juno svela le notizie a prima vista. Ha persino sminuito la torta con piani di risposta alle emergenze e una comprensione del fatto che un po 'di fiducia ripara avanti. Infatti, Juno orchestra le sue emozioni con un tale coordinamento che svolge i compiti di prendere in considerazione la prospettiva, il pensiero analitico del suono e il commento spiritoso delle arachidi simultaneamente. Devi essere socialmente, emotivamente e cognitivamente intelligente per questo – il trifecta psicologico.

In seguito, Juno trova e interagisce con la coppia a cui finirà per donare il bambino. I genitori preoccupati per l'umore morale oscillano e inaffidabilità presumibilmente nella maggior parte degli adolescenti, in particolare quelli incinti. E sebbene questa ipotesi sia del tutto inadeguata per il personaggio di Juno, riceve gli insulti impliciti con uno scout leggero, che transita senza interruzioni in una piacevole sottomissione che non ha intenzione di fuorviare o ingannare. Inoltre, ha in programma di consegnare i beni promessi perché ha accuratamente affettato le intenzioni pure della futura madre come un clinico di crackerjack. I suoni psicologicamente capaci sono capaci di questa sorta di abilità empatica anche nell'adolescenza. Lei conosce e adora l'idea che il suo bambino sarà nutrito dal Michael Jordan di nutrimento.

Il prossimo segmento principale della storia consiste in Giunone che affronta gli insopportabili effetti fisici e psichici della vita del terzo trimestre. Si gonfia in cellule di grasso, ormoni e ipocrisia. Ma lei non è fuori controllo o sopraffatta. Gli adulti normali per lo sviluppo, intendiamoci, potrebbero iniziare a temere mentre si avvicina il momento del crunch. Indubbiamente, i dubbi sull'adozione e le paure sull'incombente dolore al parto si farebbero senza dubbio. Non la nostra piccola palla di magnificenza mentale. Juno digerisce queste frustrazioni con la sua migliore amica (come una strategia di coping positiva come è) e chiarisce i suoi valori nel voler datare Bleeker, che, ovviamente, le permette di perseguire con determinazione l'obiettivo di uscire con Bleeker. L'orientamento al traguardo e una vita in linea con i valori sono fondamentali per "la bella vita" e rappresentano una resilienza particolarmente scioccante considerando le circostanze. Aggiungi i mali della gravidanza e dei normali ormoni adolescenti alla solitudine di sei mesi senza Bleeker e il tradimento di un futuro padre in via di abbandono e hai una ricetta perfettamente costruita per la disregolazione emotiva. Questa situazione è piena di stress che le difese possono automaticamente divampare, il che porta al reinstradamento inconscio di emozioni e distorsioni dei pensieri, che porta a cose come prendere a calci il cane, lanciare i piatti e confondere gli amici con i nemici. Ma nessuna di queste cose malate mentali se non deliziosamente melodrammatiche si svolgono con Giunone. Ha tutte le scuse immaginabili per commettere un singhiozzo di "intelligenza" e invece riflette sul suo ambiente, genera una certa conoscenza di sé, accende la macchina dell'intelligenza emotiva e si impegna a Bleeker con una sincerità equilibrata. Non c'è una corsa all'ultimo minuto attraverso il traffico o l'ambivalenza paralizzante. Un giorno si avvicina a Bleeker, dichiara chiaramente le sue emozioni, segue le linee guida del padre mentalmente sano per l'amore (trova qualcuno che ti ama esattamente per quello che sei) e dà a Bleeker un bacio oh-tenero.

Ecco il punto e la risposta al perché amiamo Giunone: una realtà sana è più divertente del grande dramma. In realtà, sappi che ci sto pensando, una realtà sana è un grande dramma. È anche la differenza tra la mediocrità e l'ispirazione nel mondo del cinema e una schietta approvazione della terapia. Dopotutto, l'industria della psicologia clinica è ciò che aiuta i non-Juno a crescere in Giunone.

Solutions Collecting From Web of "Perché amiamo "Juno""