Per, non contro

"Mi è stato chiesto una volta perché non partecipo alle manifestazioni contro la guerra. Ho detto che non lo farò mai, ma non appena avrai un raduno pro-pace, sarò lì. " -Madre Teresa

olegkalina/iStock
Fonte: olegkalina / iStock

Iniziamo con l'ovvio: viviamo in tempi controversi.

No, non sto per iniziare un altro sfogo politico. Siamo circondati da molti di questi ultimamente. Ma ho notato che la gente su entrambi i lati delle attuali questioni politiche / economiche / sociali si concentra su ciò che sono contro , piuttosto che a cosa servono.

Insegno nella Programmazione Neuro Linguistica (PNL), che chiamiamo "lontano dalla" motivazione rispetto alla motivazione "verso". "Lontano da" – rispetto a qualcosa – la motivazione potrebbe farti accendere e fare da battistrada. La rabbia può essere salutare. Ma stare con rabbia non è solo malsano, ma è inefficace.

Nel raggiungere ciò che desideri, sia a livello personale che globale, la motivazione verso è molto più efficace per diversi motivi:

Contro rende il percorso confuso: per esempio , "non vuoi essere licenziato". Okay, cosa significa? Dovresti evitare di imbatterti nel boss? Mantieni la testa giù? Evitare di offrire idee che potrebbero essere abbattute? Che aspetto ha anche "non essere licenziato"? Invece, e se ti fermassi per capire cosa vuoi ? Forse decidi "Voglio essere un dipendente stimato". Non ti senti più chiaro su cosa potresti fare? Puoi offrire idee per risparmiare denaro o offrire un servizio clienti eccezionale. Potresti essere un ottimo collaboratore di squadra o mentore che è giovane per te.

Prova questo. Pensa a qualche problema, in particolare a qualche enorme problema globale, sei preoccupato. Sta succedendo qualcosa che non vuoi. Cosa puoi fare per impedire che ciò accada? Ora, giralo e pensa a ciò che vuoi veramente. Potresti non essere in grado di risolvere l'intero problema, ma puoi pensare ad alcune azioni positive che potresti contribuire a ciò che desideri?

Contro non è sostenibile: quando sei concentrato su ciò che vuoi e quanto lo vuoi, la tua motivazione rimane costante fino a raggiungere il tuo obiettivo. Ma se ti stai allontanando dal dolore di ciò che non vuoi, ondeggierai quando il dolore diminuirà. Ad esempio, le persone a dieta yo-yo sono spesso "contrarie" ad essere grasse. Se lasciano cadere qualche chilo, il loro dolore per il sovrappeso non è così forte – e nemmeno la loro concentrazione e motivazione.

Pensa al tuo grande problema globale. Se fosse anche solo un po 'meglio, ti sentiresti meno appassionato? Ti rassegnerai al "male minore?" Ora immagina questo grande risultato positivo. Pensi che potresti essere entusiasta di ogni piccola vittoria lungo la strada? Questa visione chiara di ciò che vuoi ti aiuta a farti andare avanti?

Contro non informa il tuo inconscio. In questi giorni, molti di noi sanno che la mente inconscia può essere un grande alleato nel portarci ciò che vogliamo, giusto? Il trucco è che l'inconscio comunica attraverso le immagini. Quando dici al tuo inconscio che "non vuoi essere distrutto", ha problemi a elaborare il negativo. Per prima cosa crea l'immagine di "rotto". Quindi, se non le hai dato un'immagine chiara di quello che vuoi , deve capire che cosa potrebbe sembrare "non rotto". E se si pensa costantemente e si parla di essere al verde, il tuo inconscio si concentrerà sul mantenere "spezzato" vivo nella tua vita.

Per avere a bordo il tuo inconscio e aiutarti a trovare soluzioni, ripensaci a uno di quei grossi problemi a cui sei contrario. Qual è il rovescio della medaglia di quel problema? Cosa vuoi? Regalati un'immagine molto chiara di ciò che vorresti vedere. Quindi concediti di rilassarti e lascia che il tuo inconscio generi idee. Potresti anche iniziare con "Non so come creare ciò che voglio. Ma se lo facessi, quale potrebbe essere? Dove potrei iniziare? "

Contro è dura per il corpo. Quando siamo concentrati su ciò che odiamo, la paura o ciò che ci fa arrabbiare, proviamo stress, giusto? Le nostre mascelle stringono, i nostri cuori battono e rilasciamo ormoni che ci preparano per "volare o combattere". Se ci concentriamo su ciò che non vogliamo costantemente , questo stress diventa cronico e contribuisce a tutti i tipi di sintomi negativi: ansia, depressione , mal di testa, insonnia, ipertensione arteriosa, anche a rischio maggiore di ictus e infarti.

Prova un esperimento: per un momento, pensa a un problema che ti sta facendo impazzire. Forse ti spaventa o ti fa arrabbiare. Passa qualche momento a pensare a tutto ciò che è sbagliato e orribile su quel problema. Ora controlla con il tuo corpo: come ci si sente?

Quindi, pensa a cosa vorresti invece. Qual è il risultato più positivo che puoi immaginare? Che aspetto avrebbe? Entra davvero nella tua immagine di come questo problema potrebbe emergere nel tuo mondo perfetto. Controlla di nuovo con il tuo corpo. Quale dei due – pensando a ciò che odi o ciò che ameresti – ti sembra il più sano?

Ultimamente, molti dei miei studenti si lamentano di essere così avviliti ed emotivi riguardo a ciò che sono contrari, non riescono a scuoterlo. Se sei tu, ecco un suggerimento per diminuire la carica che senti:

  1. Vai in un posto tranquillo dove non sarai disturbato per qualche istante. Chiudete gli occhi, fate un respiro profondo e ricordate il vostro problema.
  2. Crea una foto nella tua mente che rappresenti quel problema per te, quella cosa contro cui ti opponi. Entra nella tua immagine e rendila vivida. Nota come ti senti in quel momento.
  3. Quindi, esci dall'immagine del problema sconvolgente. Rendilo più piccolo e meno vivido. Spostalo lontano da te finché non si trova lontano nella misura delle dimensioni di un francobollo.
  4. Ora pensa al risultato positivo che vorresti invece, anche se non vedi come questo risultato sia possibile. (Ricorda, il risultato positivo non è "gli inquinatori se ne vanno tutti" ma "l'aria e l'acqua sono pulite e in salute"). Crea un'immagine per rappresentare quel risultato positivo per te. Entra nella foto e nota come ti senti. Rendilo ancora più vivido.
  5. Esci dall'immagine lasciando il tuo corpo dentro. È come se ora il pubblico si godesse un film. Fai alcuni respiri profondi e apprezza questo risultato.
  6. Apri gli occhi e torna al momento presente. Passa alcuni momenti a scrivere i tuoi pensieri e sentimenti. Potresti avere alcune idee per azioni positive che potresti intraprendere. Potresti sentirti più centrato e fiducioso.

La prossima volta che gli eventi mondiali arrivano a te, tieni presente che andare verso una soluzione positiva, essere per qualcosa, è molto più potente e salutare rispetto al semplice essere contro .

"Contro l'ingiustizia eterna, l'uomo deve affermare la giustizia, e per protestare contro l'universo del dolore, deve creare felicità." -Albert Camus

Per il tuo totale potenziamento!

Mahalo,

Dr. Matt

Matthew B. James, MA, Ph.D., è Presidente di The Empowerment Partnership. Autore di diversi libri, ha addestrato migliaia di studenti ad essere totalmente responsabilizzati usando la Neuro Linguistic Programming (NLP), Huna, la terapia Mental Emotional Release® (MER®) e Empowerment Fit, un programma che incorpora pratiche mirate mente / corpo / spirito per creare una forma fisica e una salute ottimali. Scarica il suo rapporto speciale gratuito, Tutto quello che dovrai sapere per raggiungere i tuoi obiettivi. Per contattare il Dr. James, inviare un'e-mail a info@Huna.com o visitare il suo blog.