Per i candidati GOP, solo i pochi, gli sposati, i monogami sono veri americani

Si legge quasi come un pezzo nella cipolla satirica. "I candidati al GOP vogliono solo cittadini sposati e monogamici votati". Alcuni anni fa alcuni amici e io organizzammo una protesta contro la legatura dei diritti di cittadinanza al matrimonio chiamato "HMM" o "Eterosessuali per il matrimonio obbligatorio". Il nostro Manifesto, il Gli eterosessuali per il Manifesto del matrimonio obbligatorio o HMMM, richiedevano che solo i cittadini sposati e diritti dovessero poter votare, avere le carte di credito, andare all'università, e che alla fine dovremmo ricevere spazi di parcheggio speciali accanto agli handicappati. Noi di HMM eravamo ironici; purtroppo molti contendenti presidenziali repubblicani non lo sono.

La scorsa settimana due contendenti presidenziali del GOP, Michele Bachmann e Rick Santorum, hanno firmato qualcosa chiamato "Il voto matrimoniale: una dichiarazione di dipendenza dal matrimonio e dalla famiglia". Il "Voto matrimoniale" è stato creato da un gruppo religioso cristiano conservatore chiamato il capofamiglia e chiede ai candidati di affermare il loro impegno a credere che

(e) la fedeltà coniugale tra un uomo e una donna protegge i bambini innocenti, le donne vulnerabili, i diritti dei padri, la stabilità delle famiglie e le libertà di tutti i cittadini americani sotto la nostra forma di governo repubblicano. La nostra società eccezionale e libera semplicemente non può resistere senza la trasmissione di virtù personali, da una generazione all'altra, per mezzo di cure, famiglie nucleari composte da mariti e mogli sessualmente fedeli, padri e madri.

Oltre a richiedere che i candidati sostengano il matrimonio e "pratiche di educazione dei figli robuste", l'impegno richiede anche che si oppongano al matrimonio gay, al divorzio facile e riaffermino la loro convinzione nella verità statistica che esiste

prove statistiche schiaccianti che le persone sposate godono di migliore salute, sesso migliore, vite più lunghe, maggiore stabilità finanziaria e che i bambini cresciuti da una madre e un padre insieme sperimentano un migliore apprendimento, meno dipendenza, meno problemi legali e meno gravidanza extraconiugale.

L'impegno lega anche alti livelli di povertà tra i neri americani all'idea, una volta screditata, di una "cultura della povertà" in base alla quale la maternità single crea "povertà, patologia e prigione". In origine il pegno era la schiavitù per una migliore genitorialità tra i neri americani:

La schiavitù ebbe un impatto disastroso sulle famiglie afro-americane, ma purtroppo un bambino nato in schiavitù nel 1860 era più probabile che fosse cresciuto da sua madre e suo padre in una famiglia con due genitori rispetto a un bambino afro-americano nato dopo l'elezione del Il primo presidente afroamericano degli Stati Uniti.

A causa della protesta pubblica, è stato rimosso quel po 'più controverso del razzismo, ma il generale biasima la maternità nera per la povertà e l'incarcerazione di massa. Per non parlare dell'impegno a lottare contro qualsiasi riconoscimento o sostegno legale per le relazioni che non sono sposate eterosessuali.

Com'è possibile che la nostra arena politica sia ora così assurda che non solo l'idoneità di un candidato alla carica viene giudicata dalla sua capacità di mantenere la disciplina coniugale, ma ora devono essere promulgate politiche sociali e leggi che creano una relazione esplicita e apartheid familiare per cui sposarsi uomini e donne sono al vertice e la stragrande maggioranza delle famiglie americane – che non vivono nella formazione nucleare – sono disboscate, hanno rifiutato il riconoscimento o la protezione legale e generalmente sono accusate di qualsiasi povertà o incarcerazione che potrebbero incontrare?

La risposta è lunga, senza dubbio, ma in parte ha a che fare con l'ascesa delle classi medie alla fine del 1800 a posizioni di rilievo e alcune hanno a che fare con il mio campo dannatamente sociologico e abuso di statistiche per scopi ideologici. Lasciami provare a spiegare senza annoiarti fino alle lacrime.

L'ascesa delle classi medie alla nascita del capitalismo è avvenuta perché il successo nel mercato ha cominciato a tradursi in successo in politica. Gli americani non volevano più leader che fossero al maniero nato, ma leader che erano "uomini fatti da sé" (anche se la maggior parte di questi uomini fatti da sé erano in realtà al maniero nato anche). Questa nozione di individuo robusto che "meritava" il suo successo era contrapposta a coloro a cui veniva dato tutto, le classi superiori. L'uomo della classe media era un leader perché lavorava sodo; le classi superiori non hanno mai funzionato. Non solo questo nuovo leader si aspettava di lavorare di più, era anche considerato più disciplinato fisicamente, di impegnarsi nella nuova cultura dello sport, oltre a dimostrare una maggiore disciplina sessuale. In effetti, non è un caso che quando Market Man è diventato il nostro nuovo leader ideale, sono state approvate una serie di leggi per rendere illegale qualsiasi sesso al di fuori del matrimonio. Dalla prostituzione alla sodomia, qualsiasi sesso al di fuori del letto coniugale era, per la prima volta, off limits per uomini e donne.

Ovviamente questo Market Man molto disciplinato, che probabilmente andava a sparare a un gruppo di animali di grossa selvaggina in safari per fare un omicidio nel mercato, era tanto un mito quanto il gentiluomo pigro e moralmente corrotto, ma era un mito che è rimasto con noi e continua a perseguitare il nostro attuale momento politico. È anche la feticizzazione della disciplina, in particolare della disciplina sessuale, come pietra angolare della cittadinanza americana che non è nata con i fondatori del philandering americano, ma con leader molto più recenti, specialmente George W. Bush che era decisamente non come quel Bill indisciplinato sessuale Clinton.

Ma se il GOP è sempre più disposto a legare la cittadinanza alla disciplina coniugale, lo fa in una nazione in cui i matrimoni non durano davvero, specialmente la seconda volta, solo circa un quinto degli americani vive in famiglie nucleari, un movimento per i diritti degli omosessuali è esigere il riconoscimento del matrimonio omosessuale e ci sono quasi altrettanti cittadini non sposati come sposati. In altre parole, statisticamente parlando, sembrerebbe una cattiva idea esigere diritti e privilegi speciali per una piccola parte della popolazione. Ma è qui che entra in gioco la sociologia, almeno di una certa inclinazione. Sociologi e statistici più conservatori socialisti hanno discusso, almeno dal rapporto Moynihan di oltre 30 anni fa, che la maternità single causa povertà.

Questa è in realtà una delle menzogne ​​più dannate mai raccontate. La mancanza di denaro provoca la povertà. Periodo. La povertà è causata dal non avere risorse. Sono una madre single con un dottorato di ricerca e un buon lavoro. La mia maternità single non ha causato povertà perché ho beneficiato della capitale economica ed educativa dei miei genitori, che è stata trasmessa a me, per non parlare dei privilegi razziali che mi hanno concesso e dei miei figli in questa cultura. Ogni singola statistica che i sociologi forniscono per "dimostrare" che la maternità single causa povertà e imprigionamento usa "correlazione" per argomentare "causalità". Quindi "i poveri hanno maggiori probabilità di avere figli fuori dal matrimonio, quindi avere figli fuori dal matrimonio causa povertà". Potrei "dimostrare" facilmente che "i poveri che sono sposati sono poveri, quindi essere sposati causa povertà". In effetti, la pressione sui poveri per sposarsi si è intensificata negli ultimi dieci anni come governo federale, attraverso il suo matrimonio sano Iniziativa, spende 300 milioni di dollari all'anno per convincere i poveri che il matrimonio li renderà più ricchi. Brillante. Una persona povera sposa una povera persona, non riesce a trovare un lavoro, il marito entra e esce dal complesso industriale del carcere per il suo coinvolgimento nell'unica impresa di guadagno nel suo quartiere, nel traffico di droga, e in qualche modo ora sono meno poveri ? Non sono nemmeno cattive scienze sociali o statistiche. Questo è semplicemente il vecchio pensiero magico. Come l'idea che un principe entrerà e mi spazzerà via dai miei piedi e mi porterà nel suo castello per vivere felici e contenti.

O che le primarie presidenziali repubblicane non saranno piene di razzismo e biasimo. Perché dopo tutto, il GOP ora vuole solo rappresentare gli sposi e i monogami tra noi. E i poveri solo nella misura in cui sono disposti a essere sposati e monogami o incolparsi per il razzismo strutturale e la disuguaglianza. Se solo il Voto del matrimonio fosse uno scherzo. Uno scavo satirico sull'idea che la cittadinanza dovrebbe essere limitata ai pochi, agli sposati, ai monogami. Hmm …

Solutions Collecting From Web of "Per i candidati GOP, solo i pochi, gli sposati, i monogami sono veri americani"