Paycheck Fairness Act

Martedì 5 giugno, il Congresso voterà il Paycheck Fairness Act, un disegno di legge destinato a rafforzare l'Equal Pay Act, che il presidente Kennedy ha firmato in legge nel 1963, "rendendo illegale per i datori di lavoro pagare salari ineguali a uomini e donne che svolgere un lavoro sostanzialmente uguale ". All'epoca, la lavoratrice media a tempo pieno, per tutto l'anno, guadagnava circa 59 centesimi per ogni dollaro, un lavoratore a tempo pieno, per tutto l'anno, di sesso maschile. Nel 1996, la differenza era di 73,8 centesimi per dollaro. Ma oggi la differenza è di circa 77,4 centesimi. Non un enorme miglioramento negli ultimi 16 anni.

Ho scritto su questo argomento lo scorso aprile in onore di Equal Pay Day, una giornata iniziata nel 1996 per attirare l'attenzione sul differenziale retributivo tra uomini e donne. Ho ricevuto molti commenti affermando che le donne semplicemente "scelgono" di fare meno degli uomini lavorando in campi meno remunerativi o prendendo tempo libero per occuparsi dei bambini. Ma come molti altri studiosi della famiglia di lavoro hanno notato, queste spiegazioni semplicemente non lo tagliano.

Il Paycheck Fairness Act affronta il problema di quando donne e uomini vengono pagati in modo diverso per fare esattamente il lavoro SAME. E la ricerca del 2006 degli economisti di rilievo Francine D. Blau e Lawrence M. Kahn mostra che il divario tra i salari degli uomini e delle donne non è cambiato molto negli ultimi anni e gran parte del divario salariale non può essere spiegato dalle differenze nelle professioni o nel capitale umano (che ricercatori chiamare l'educazione e le abilità che le persone sviluppano per ottenere il loro lavoro).

Inoltre, ricerche recenti mostrano che le donne in una varietà di settori, tra cui la legge, l'ingegneria, la scienza, e campi tradizionalmente femminili, come l'insegnamento e l'infermieristica, fanno meno degli uomini anche quando lavorano lo stesso numero di ore nello stesso lavoro . Quindi, anche nella stessa posizione, lavorando lo stesso numero di ore, le donne spesso fanno meno delle loro controparti maschili. Sembra molto improbabile che queste donne stiano "scegliendo" questi salari più bassi.

Le differenze di retribuzione sono probabilmente collegate a pregiudizi, in particolare sui ruoli degli uomini e delle donne sul lavoro e a casa. Avere figli spesso aumenta le retribuzioni degli uomini, secondo la ricerca della sociologa Rebecca Glauber, ma spesso diminuisce gli stipendi delle donne e le donne che lavorano in lavori a basso reddito affrontano le pene più severe per la maternità, come hanno scoperto i sociologi Michelle Budig e Melissa Hodges. Dopo che il Wisconsin ha abrogato la sua legge sulla parità salariale, il senatore dello stato del Wisconsin Glen Grothman ha affermato: "il denaro è più importante per gli uomini". Quando ha detto questo, potrebbe aver attinto a una convinzione generalmente inespressa – che il salario di una donna è meno necessario per la sua famiglia è il suo sposo. Ma queste credenze sono un retaggio di tempi passati in cui gli uomini erano capofamiglia e le donne erano casalinghe primarie (sebbene, come ha notato lo storico Stephanie Coontz, anche negli anni Cinquanta, questa divisione di genere non è mai stata un fenomeno così grande come lo ricordiamo a essere).

Oggi, solo il 20 percento dei bambini è cresciuto in famiglie con un padre che fa il pane tradizionale e una madre casalinga. La maggior parte dei bambini, quindi, vive in famiglie che dipendono dagli stipendi delle donne e un terzo dei bambini vive in famiglie monogenee e sono più a rischio di vivere in povertà. Il National Law's Center segnala che colmare il divario salariale di genere darebbe alla famiglia lavoratrice a tempo pieno medio il denaro da pagare per una fornitura aggiuntiva di quattro mesi di generi alimentari, cinque mesi di assistenza all'infanzia, tre mesi di affitto e servizi pubblici, cinque i premi di assicurazione sanitaria per mesi, i prestiti per gli studenti di quattro mesi e cinque serbatoi di gas. Affrontare il divario salariale farebbe molto per aumentare la sicurezza economica delle donne, così come la sicurezza finanziaria delle loro famiglie.

Nel 2010, nessun repubblicano del Senato ha votato per prendere in considerazione il Paycheck Fairness Act. In Wisconsin, il governatore Scott Walker, in attesa delle elezioni per il richiamo di questa settimana, ha abrogato la legge della Equal Pay del Wisconsin. Il presidente Obama è ora uscito con forza a sostegno del Paycheck Fairness Act. Dato che sia il presidente Obama che la promettente promessa presidenziale Mitt Romney continuano a competere per i voti delle donne, sarebbe bello vedere il Governatore Romney unirsi a lui e dare il suo pieno sostegno al passaggio di questo importante disegno di legge.

Solutions Collecting From Web of "Paycheck Fairness Act"