Paura di svenire

Una storia personale di svenimento.

Un sintomo cardinale del disturbo di panico è l'improvviso, inspiegabile senso di un'imminente perdita di controllo. Le persone in preda al panico temono che se non se ne vanno dovunque si trovino quando subiscono un attacco e ritornano in un posto dove si sentono al sicuro, quelle sensazioni peggioreranno fino a far sì che gli individui colpiti si disintegrino o facciano qualcosa di pericoloso, come uscire da una strada – o imbarazzante, come vomitare, sporcarsi o svenire. Quando ho sviluppato la condizione al college, ho pensato che avrei urlato qualcosa di volgare in un'aula scolastica o in biblioteca. Inoltre, pensavo di poter svenire. Risulta che la paura di svenire è molto comune e non facilmente comprensibile. Dopotutto, lo svenimento non si verifica raramente in contesti diversi (non quando qualcuno è in preda al panico) e di conseguenza non accade nulla di terribile. Tuttavia, gli individui in preda al panico spesso mi dicono: "E se svengo mentre guido?" O "E se svengo nel mezzo della pista da ballo?" "E se …" è un ritornello comune di uomini e donne ansiosi . "Bene, allora …" è ciò di cui hanno bisogno per contemplare nel caso in cui gli scenari terribili e peggiori che immaginano dovessero effettivamente accadere. Per questo motivo, ho pensato che potesse essere interessante per quelli di voi che hanno tali paure di considerare le mie esperienze reali con svenimento e quasi svenimento.

Prima di tutto, le persone non svengono nel mezzo di un attacco di panico. Durante un attacco, il loro polso e la pressione sanguigna aumentano. Quelle persone che hanno una fobia di sangue e lesioni fanno, infatti, svenire. La loro pressione sanguigna cade, ma quello che sperimentano non è un attacco di panico. Alcuni di questi fobici hanno sia un disturbo di panico e una fobia del sangue e possono provare entrambi i sentimenti, ma non hanno problemi a dire una sensazione dall'altro. In ogni caso, non sono mai svenuto durante un attacco di panico.

Probabilmente, la mia prima esperienza con quasi svenimento si è verificata quando ero un adolescente. Spesso ho sofferto quello che ora so essere "l'ipotensione posturale". Se mi alzavo all'improvviso, la mia visione diventava completamente nera ("oscuramento") e io diventavo instabile. In realtà non sono mai svenuto, ma ho sentito che alcune sensazioni difficili da descrivere che ho scoperto in seguito sono associate allo svenimento. L'ipotensione posturale è molto comune nei bambini magri e in crescita perché la loro pressione sanguigna è labili. Le ragazze, che probabilmente sono piuttosto anemiche perché hanno le mestruazioni, sono in qualche modo più vulnerabili dei ragazzi.

A proposito, queste esperienze ordinarie hanno portato ad alcune delle mie prime disavventure mediche. Quando mia madre mi ha portato da un dottore a un altro, mi è stato detto, in primo luogo, che avevo l'ipotiroidismo (non così) e poi, più tardi, che avevo l'ipoglicemia. Mi è stato detto di mangiare una barretta di cioccolato ogni volta che ho iniziato a oscurarmi. Questo non è un trattamento adeguato per l'ipoglicemia reattiva, che non avevo comunque. (Mi piace il cioccolato, però.) L'ipotensione posturale non è sempre del tutto benigna. Un mio nipote si alzò all'improvviso da un sedile del water un giorno dopo aver spostato le sue viscere e cadde, tagliandogli la fronte in modo da aver bisogno di punti. Spostare le viscere, dovrei sottolineare, è una manovra modificata di Valsalva e provoca un improvviso aumento della pressione sanguigna.

Al college, nello stesso periodo in cui stavo subendo attacchi di panico, in realtà ho perso una volta in circostanze diverse. Ero in infermeria con una condizione GI che mi ha causato diarrea e vomito persistente. Sono rimasto a letto la maggior parte del giorno e poi ho deciso che dovevo andare di nuovo in bagno. Quando sono arrivato nel corridoio, sono svenuto. È successo rapidamente, ma non così rapidamente che mi sono fatto male a cadere a terra. In pochi secondi mi sono ritrovato a sudare ea sentirmi improvvisamente molto meglio e molto più fresco. Questi sono alcuni dei sentimenti che una persona potrebbe provare a riprendersi dallo svenimento. Non ero spaventato. Mi alzai lentamente e andai in bagno. Non ero inabile. Sapevo molto bene che ciò che avevo vissuto era molto diverso dai sentimenti improvvisi e ansiosi che avevo regolarmente nelle mie lezioni. C'erano due ragioni per cui ero svenuto: ero disidratata dalla mia malattia e avevo mentito, immobile, a letto per un tempo considerevole. Entrambi predispongono allo svenimento. Quando mi sono alzato, la pressione sanguigna è diminuita improvvisamente.

In una seconda occasione memorabile ero seduto in un affollato anfiteatro del college a guardare il mio professore che aveva appena iniziato un film che ritraeva una donna giovane, attraente, ma ovviamente psicotica, che stava subendo una lobotomia pre-frontale. Il film mostrava un chirurgo che segava attraverso la testa della donna con una sega normale. Potevo sentire che stavo iniziando a svenire, ma da quando ero schiacciato tra altri studenti, non c'era spazio. Ho avuto il tempo di alzarmi e salire sui gradini adiacenti ai sedili, dove mi sdraio. Ero l'unico studente dei 300 nella stanza che aveva iniziato a svenire. Ho sentito qualcuno dietro di me dire "e anche lui è prematuro". Voglio far notare a quelli di voi che hanno sempre paura di mettersi in imbarazzo che nessuno di quegli studenti mi ha fatto notare dopo la lezione su quello che è successo. Questo non perché erano sensibili ai miei sentimenti e non erano inclini a prendermi in giro. È perché hanno completamente dimenticato ciò che era successo solo 20 o 30 minuti prima. E così è con la maggior parte degli imbarazzi che i fobici possono immaginare. Nessuno se ne accorge, o se lo fanno, a nessuno importa. Quindi, certi tipi di turbamenti emotivi possono causare svenimenti, proprio come un fobico del sangue sarebbe incline a svenire. In circostanze estreme, chiunque può diventare un sangue e un infortunio-fobico. A proposito, le fobie del sangue e del pregiudizio sono trattate allo stesso modo delle altre fobie, con un'esposizione lenta, in modo che la persona vulnerabile impari una reazione diversa a queste circostanze.

Ho avuto un'esperienza simile nella scuola di medicina quando sono andato all'obitorio per assistere a un esame post-mortem. Quando il patologo ha iniziato a tirare giù la faccia dal cadavere, ho dovuto lasciare la stanza. Più o meno nello stesso periodo ero uno dei tre studenti di medicina che stavano imparando come prendere una pressione sanguigna praticando l'uno sull'altro. I miei compagni mi hanno fatto saltare il polsino sul braccio e sono stato prontamente distratto da un litigio l'uno con l'altro, lasciando il polsino gonfio. Avevo subito molto dolore, il che era abbastanza per farmi sentire svenire. Solo alla fine mi sono liberato dallo sfigmomanometro che mi ha permesso di riprendermi senza svenire. Il dolore può causare un improvviso calo della pressione sanguigna, in casi estremi, a volte causando, o contribuendo a, una perdita di coscienza e shock.

Come internato ho avuto un'esperienza spiacevole che mi ha colpito come divertente all'epoca. La moglie di mio fratello aveva dato alla luce un figlio, che era stato programmato secondo la legge ebraica per una circoncisione rituale, un brindisi. Tutta la mia famiglia, di cui ero l'unico medico, si riuniva in una stanza separata dalla sala operatoria da uno specchio a senso unico. Tutti bevevano grappa e si divertivano. Ho osservato mentre il mio nuovo nipote veniva portato nella stanza adiacente legata a una tavola di legno. Il medico che ha eseguito la procedura ha scartato il pene del bambino, che si è sollevato in aria. L'uomo si avvicinò a lui con un coltello che ricordo essere delle dimensioni di una mannaia e cominciai a svenire. Tutti gli altri membri della famiglia andavano bene. Ho avuto il tempo di lasciare la stanza e andare in un corridoio dove ho messo insieme delle sedie pieghevoli per sdraiarmi, così non avrei dovuto sdraiarmi sul pavimento. Un altro quasi svenimento.

Due settimane dopo, io stesso, facevo le circoncisioni come parte dei miei doveri medici, senza alcuna inclinazione a svenire. Questo aneddoto illustra altri due fatti: qualcuno che deve fare qualcosa (al contrario di stare in piedi e guardare) non rischia di svenire. La prima persona sulla scena di un incidente sanguinoso che deve impedire a qualcuno di sanguinare e quindi chiamare la polizia non svanirà. Ma l'individuo che si ferma più tardi a guardare il trattamento di qualcuno che sanguina sulla strada può benissimo svenire.

La seconda morale da prendere da questa storia è che chiunque può mettersi in imbarazzo di tanto in tanto, e nessuno se ne ricorda. Certamente, nessuno pensa meno di una persona per svenire. Ricordo di aver dato del sangue nella scuola di medicina e di aver iniziato a svenire a metà della procedura. Dovevano ricominciare a infondere il mio stesso sangue in me. In precedenza non mi ero reso conto che era possibile svenire mentre si sdraiava.

Alcune procedure chirurgiche su particolari aree del corpo possono causare svenimenti. Questi includono operazioni sugli occhi, le dita e i genitali. C'è una componente emotiva a queste procedure che può contribuire all'abbassamento della pressione sanguigna. Più tardi nella vita, ho avuto una piccola operazione sul mio palmo e non ho potuto alzarmi finché non mi sono riposato seduto per cinque o dieci minuti.

A metà della vita, facevo regolarmente jogging, anche quando faceva molto caldo, e poi facevo il bagno. Dovrei strisciare fuori dalla vasca per evitare di svenire. Le persone sono soggette a svenimenti dopo aver esercitato vigorosamente. Ecco perché i maratoneti devono camminare lentamente alla fine della gara. Se si siedono, non saranno in grado di alzarsi di nuovo senza svenire. Inoltre, docce e bagni caldi predispongono a un calo della pressione sanguigna poiché il calore fa sì che i vasi sanguigni periferici si dilatino e permetta il raggruppamento di sangue.

Quindi, ci sono molte cause di una caduta della pressione del sangue che possono causare svenimenti o svenimento. Non ho menzionato i farmaci, ma ce ne sono molti che influenzano indirettamente la pressione sanguigna, come i farmaci antidepressivi, o direttamente, come quei farmaci che vengono somministrati di proposito nei pazienti ipertesi per abbassare la pressione sanguigna. Ecco alcuni altri fattori che insieme, o da soli, possono causare svenimenti: droghe, disidratazione, shock emotivo, calore, esercizio fisico, scottature solari, malattie gastrointestinali, anemia e una varietà di altre malattie, tra cui malattie cardiache. Qualcosa che preme su una zona sensibile del collo può causare svenimenti. Basta stare troppo a lungo in un posto può causare svenimenti.

Nessuna di queste condizioni implica qualcosa di negativo per la persona che è svenuta. Chiunque può svenire solo nelle circostanze sbagliate.

Si noti inoltre che lo svenimento di per sé è raramente pericoloso e di solito non si verifica in modo così improvviso che la persona è immediatamente incapace. Anche dopo lo svenimento, l'individuo colpito, a meno che non sia seriamente ammalato per qualche altra causa, può riprendersi, alzarsi e fare i fatti suoi. I veri svenimenti meritano un lavoro medico; ma svenire, di per sé non è un grosso problema. (c) Fredric Neuman Autore di "Rising Above Fear." Segui il blog del Dr. Neuman su fredricneumanmd.com/blog/ o chiedi consiglio alla colonna fredricneumanmd.com/blog/ask-dr-neuman-advice.

Solutions Collecting From Web of "Paura di svenire"