Padroneggiare l'arte di dare e prendere spazio

Stasera non si stanno semplicemente connettendo. Dopo mesi di facile intimità, qualcosa non va.

È più mite del solito, si lamenta della sua vita, ma in quel modo auto-impassibile in cui tutti entriamo quando siamo troppo sconvolti per tacere o per esplorare soluzioni pratiche. Sta ribollendo, pedalando e riciclando le stesse frustrazioni. Quando suggerisce soluzioni, le congeda come disperate o inutili e torna alla sua agitazione.

È impaziente, sente il rimorchiatore di altre cose che potrebbe fare. Sente la sua impazienza e lo prende personalmente.

I loro mesi di facile connessione li hanno costruiti riserve d'amore l'uno per l'altro. Questo è un blip così piccolo che non si stanno chiedendo se dovrebbero stare insieme, ma, la verità è che non dovrebbero stare insieme solo ora. È ora di concederle una pausa, a poche ore di distanza.

Ma come? Come, quando sei frustrato, ti dai uno spazio senza lasciare l'amaro?

Poteva semplicemente dire: "Ti darò un po 'di spazio", ma la sente montare frustrazione e prenderà la sua uscita come un voto di sfiducia, forse anche se lei se ne andrà disgustata, il che non è ciò che intende.

Poteva semplicemente dire: "Non hai bisogno di stare qui. Sto bene, "ma sente la sua delusione. Forse la sta rilasciando solo per testare il suo impegno. Se se ne va, si siederà lì pensando che a lei non importi molto.

Idealmente si collegherebbero prima di disconnettersi. Ci provano, ma il collegamento è esattamente ciò che non possono fare al momento. Nel loro attuale funk, ogni sforzo per ricollegare produce ulteriori prove del fatto che non possono connettersi, il che li scava più in profondità nel buco.

Ognuno ha già dimostrato frustrazione nei confronti dell'altro, e quindi ascolta recriminazioni nei reciproci sforzi per uscire dal solco. Dice "Posso vedere che sei sconvolto" che sente come il suo bisogno di spazio perché è un dolore. Dice "Posso vedere che vuoi fare altre cose", che lei sente dire che è fredda, ingenerosa.

Incapace di trovare la loro solita facilità o semplicemente prendersi una pausa, si stufano lì, silenziosi, irrequieti, frustrati.

Il tempo registrato in questo modo è pericolosamente scoraggiante, corrosivo per i legami che collegano le coppie. Se solo sapessero come fare una pausa pulita.

C'è una soluzione facile. Ci vuole solo un po 'di pianificazione. Squadre sportive, lottatori e persino fanatici S & M hanno i loro mezzi prestabiliti per prendere tempo. Non c'è stigma nel chiedere una pausa. Nessuno perde punti. Nessuno deve spiegare o difendere una scelta da escludere dall'azione. Tutti hanno bisogno di una pausa, quindi si aspettano e pianificano.

Anche le coppie hanno bisogno di un mezzo prestabilito. Quando guidano in alto sull'intimità, dovrebbero schiudersi un piano di fuga per quei cali di disconnessione. Per fare ciò, devono prima riconoscere che la disconnessione non è nulla di personale. Succede al meglio delle coppie.

Amare profondamente non significa voler stare insieme ogni minuto. Quando siamo giovani e in amore per i cuccioli forse pensiamo di poterci dare l'un l'altro tutto il giorno, 24 ore su 24, ma quella nozione super-romantica raramente sopravvive anche a un secondo corteggiamento. Siamo presto sobbalzati dal fatto che anche se l'amore può conquistare tutto, non può consumare tutto. Abbiamo molte altre cose da fare, alcune delle quali a volte diventano una priorità più alta del trascorrere del tempo insieme, e specialmente quando il tempo insieme non sta andando bene.

Il tempo insieme è certamente una misura di quanto sia forte l'amore. Se un partner evita l'intimità tutto il tempo, probabilmente c'è un'incompatibilità sistemica. Eppure è pericoloso mettere insieme troppo tempo nel tempo come indicatore della salute delle relazioni. L'obbligo di dimostrare l'impegno con il tempo può diventare opprimente, portando uno o entrambi i partner a sentirsi corrotto, soffocato dall'obbligo di mostrarsi doverosamente non per il gusto di farlo, ma solo per mantenere l'altro sentimento sicuro.

Sia io che il mio compagno abbiamo molti usi per le nostre menti e abbiamo iniziato a coltivare la consapevolezza del tempo di mente come una valuta apprezzata nella nostra relazione ma anche nella nostra vita complessiva. "Posso prendere in prestito la tua mente?" Diciamo quando vogliamo parlare. "Posso tornare indietro?" Diciamo quando abbiamo bisogno di una pausa. Ci piace "Posso tornare indietro?" Per la sua schietta praticità. È qualcosa che abbiamo combinato con una serata allegra insieme parlando di persone che conosciamo che consumano più delle nostre menti di quelle che vorremmo condividere. Una mente è una cosa terribile da sprecare. Ognuno di noi deve dare la priorità a dove lo spendiamo. "Posso riavere indietro la mia mente?" Potrebbe diventare il nostro time-out, tag-out, un modo sicuro per prendere una pausa.

Pianificare in anticipo è un inizio, ma occupare spazio in modo semplice e dare spazio è in definitiva un prodotto di successo ripetuto, disconnettendosi e ricollegandolo in seguito. Più volte abbiamo superato un calo, più siamo fiduciosi di essere in grado di resistere di nuovo.

Inoltre, più equilibrio c'è tra noi in caso di interruzioni, più sicuro ci sentiremo anche noi. Prendilo come una buona notizia quando il tuo partner vuole una pausa da te. Significa che sarai libero di fare una pausa dal tuo partner quando ne hai voglia.

Inoltre, mentre può essere soddisfacente nel momento di fare un piccolo scavo durante la disconnessione, esprimere delusione, disgusto o rivendicazione attraverso l'evidenza che il tuo partner non si cura tanto quanto te, è davvero male per la salute delle relazioni di indulgere in quella soddisfazione momentanea. Quando il tuo partner ha bisogno di una pausa, dai una benedizione semplice e pulita. Facendo uno scavo al tuo partner mentre lui o lei esce dalla stanza, ti scava più a fondo nel buco. Dimostra di essere dalla sua parte, riconoscendo che ci sono momenti in cui scivolare via, e che ci sarà un momento per essere di nuovo a vicenda presto.

Solutions Collecting From Web of "Padroneggiare l'arte di dare e prendere spazio"