Padri e sconosciuti: chi è quest'uomo nella tua vita?

C'è un detto: il problema con le relazioni è che le persone cambiano e dimenticano di dirsi l'un l'altro.

Dalla più ampia demografia al funzionamento di una singola famiglia, è difficile trovare relazioni che siano cambiate più che nel mondo dei padri e delle figlie. È un cambiamento che aggiunge nuova urgenza e possibilità a una domanda che, in superficie, dovrebbe essere facile come il legame è antico.

Quanto bene conosci tuo padre?

Parte della risposta è contestualizzata dall'incredibile cambiamento nel potere delle donne.

Le donne realizzano oltre l'85 percento degli acquisti da parte dei consumatori e hanno un'influenza diretta sul 95 percento del totale dei beni e dei servizi.

Oltre il 70 percento delle famiglie con bambini ha un reddito doppio. Quasi il 40% delle madri lavora a tempo pieno. E in una su tre coppie, le mogli portano a casa più dei loro mariti; uno su quattro quando entrambi funzionano.

Nei miei studi su donne e famiglie nel corso degli anni, ho visto qualcosa di completamente nuovo nelle dinamiche familiari – molte figlie che hanno più successo dei loro padri. Ho parlato con le donne che lottano per elaborare il fatto che i loro risultati li hanno portati ad altezze che il loro padre non raggiungerà mai, e luoghi in cui non andrà mai.

Con l'aumento del potere arriva una diminuzione della dipendenza, nel senso che le parole "casa mia, le mie regole" hanno perso la loro finalità. Il ruolo un tempo sacro del padre di proteggere sua figlia fino a quando non può essere consegnato alla protezione di un marito è ridicolo.

Il passo logico in questo buffet post-femminista di indipendenza e scelta è che le figlie escano dall'ombra dei loro padri nello stesso modo in cui hanno con gli altri uomini nella loro vita.

Dalla mia ricerca sulla vita di una varietà di donne con una varietà di relazioni con i loro padri, quel passo appare sorprendentemente difficile; per alcuni, impossibile. Con molta confusione di molte delle donne con cui ho parlato, hanno ancora fame dell'approvazione dei loro padri – anche quando il comportamento di un padre dovrebbe rendere irrilevante la sua approvazione.

Questo ci porta in un posto interessante.

Gli eventi hanno trasformato le dinamiche di una delle relazioni più importanti del mondo. Ma il battito cardiaco emotivo di quella relazione – la necessità di vicinanza e approvazione – rimane potente e insistente.

E questo ci porta in un altro luogo: la necessità di un nuovo tipo di relazione – in cui le figlie conoscono l'uomo dietro una descrizione del lavoro che ha una scarsa somiglianza con il passato.

Attraverso la comprensione della relazione con tuo padre potrebbe venire una relazione più forte e, molto probabilmente, una migliore comprensione di te stesso.

Questo è apparso per la prima volta nell'Huffington Post.

La dottoressa Peggy Drexler è psicologa ricercatrice, assistente professore di psicologia in psichiatria presso il Weill Medical College della Cornell University, e autrice di Our Fathers, Ourselves: Figlie, Padri e la famiglia americana che cambia (Rodale, maggio 2011). Segui Peggy su Twitter e Facebook e scopri di più su Peggy su www.peggydrexler.com.

  • Il disastro dell'iniziativa caritatevole di Facebook
  • Perché è così difficile vedere uno psichiatra?
  • Come i genitori preparano i bambini all'asilo
  • Psichiatria e recupero: complementare o competitivo?
  • Attività relazionale come terapeutica per i malati di mente
  • Morte precoce in quelli con disturbo dello spettro autistico
  • Comprendere la cognizione
  • Guardare un gioco sull'anoressia
  • Psichiatra contro psicologo
  • Allenatore Mania
  • I fornitori di servizi sanitari continuano a perdere il segno
  • 8 motivi per esercitare che non hanno niente a che fare con i costumi da bagno
  • Cosa causa dolore?
  • Psichiatria e antipsichiatria
  • La paura del superstite
  • Perché la classificazione DSM è così disordinata ed ateoetica?
  • Dare grazie
  • Come sostenere i sopravvissuti dell'uragano Firenze
  • 5 motivi I problemi di alcol sono particolarmente negativi per le donne
  • Il disordine da deficit di attenzione-iperattività è una moda passeggera?
  • James Holmes e il sanguinoso massacro "Dark Knight"
  • L'uomo venuto dal ghiaccio Cometh: come O'Neill ha creato il famoso gioco
  • Una visita all'ospedale psichiatrico Made Me Sick
  • Dr. Frieda Fromm-Reichmann: creatività in psicoterapia
  • Gli antibiotici si sono dimostrati efficaci nella schizofrenia
  • Ricovero psichiatrico involontario
  • Rosemary O'Connor su Women in Recovery
  • Il concetto di "dipendenza da Internet" è un termine improprio?
  • Immagina questo
  • Come i genitori preparano i bambini all'asilo
  • Aziz Ansari, 100 donne francesi, "Witch Hunts" e Backlash
  • La marijuana può indurre psicosi?
  • Maggio: mese dello psicopatico
  • Gli omicidi di massa sono in aumento
  • La routine di benessere mentale che cambierà la tua vita
  • Zombie Outbreak !? "Spice" e i cannabinoidi sintetici