Ottenere il tuo teenager ribelle a collaborare con te

La questione numero uno che assisto tra adolescenti ribelli e i loro genitori, sono lotte di potere. Sono due ragioni per questo; questa prima è che, come genitori, le nostre vite sono occupate, e come il lavoro dell'orologio, fondamentalmente prevedibili. Ciò significa che più sei occupato più è probabile che ti sembrerà che la vita ti abbia superato. Tradotto nel processo genitoriale, sembrerà che manchi il processo di transizione di quando si suppone riduca la frequenza di dire a tuo figlio come dovrebbe vivere la sua vita.

Quando ricevo la chiamata dai genitori che cercano aiuto con i loro adolescenti ribelli, la maggior parte di loro usa il termine "all'improvviso" o "improvvisamente ha iniziato a mostrare questo comportamento". Davvero, quello che è successo è che il genitore si è improvvisamente trovato di fronte una progenie che si è evoluta nella mentalità di un giovane adulto, che si sente veramente sminuito quando gli vengono dati gli ordini. A peggiorare le cose, la maggior parte di questi genitori sta ancora tentando di gestire alcuni aspetti dello stile di vita dei propri figli. Di solito queste sono aree che richiedono che l'adolescente eserciti un duro lavoro e due diligence e non gli importa se i genitori fanno il lavoro pesante, finché non arriva il momento di fare qualcosa che l'adolescente considera divertente.

In questo caso, la soluzione per convincere un teenager ribelle a smettere di litigare con te, è condividere con l'adolescente che lui o lei è ora in un'età in cui non hai più potere su di lui o lei. Inoltre, da qui in avanti il ​​tuo obiettivo come genitore è quello di preparare l'adolescente all'età adulta. Tuttavia, tale impresa non può aver luogo senza il permesso del ragazzo. Se l'adolescente riconosce di capire da dove vieni, il passo successivo sarebbe quello di stabilire con l'adolescente alcune regole di base non negoziabili per la famiglia. Spiegherai a tuo figlio che queste regole non sono per opprimerlo, ma per mantenere la tua sanità mentale, mentre lavori per provvedere alla famiglia e insegnargli l'età adulta.

Quindi cosa succede se la formula sopra è inefficace? Questo porta alla seconda ragione per le lotte di potere tra adolescenti e i loro genitori, che è una mancanza di fiducia. Non tutti i genitori sono preparati alla genitorialità come vorrebbero ammettere. Ciò è principalmente dovuto a problemi irrisolti derivanti dall'educazione dei genitori che ora influenzano la sua vita. Nella maggior parte dei problemi relazionali tra l'adolescente e il genitore, l'adolescente ora ha circa quindici-diciassette anni di esperienza di avere un'opinione sul genitore, e questi pregiudizi sono stati solo rafforzati dai comportamenti ripetitivi del genitore. Quindi, nella maggior parte dei casi, il comportamento dannoso dell'adolescente è in genere un'imitazione esagerata di uno o entrambi i comportamenti malsani dei genitori.

La soluzione per riconquistare la fiducia dei tuoi ragazzi è quella di assumere la piena proprietà di scelte sbagliate e comportamenti non salutari, quindi di impegnarsi e seguire il processo di impegno nel cambiamento. Ho visto che ogni volta che i genitori hanno seguito questo processo, i loro bambini hanno risposto in natura prendendo sul serio il processo terapeutico con i brutti conflitti in casa che finiscono.

D'altra parte, ho avuto genitori diventare difensivi verso il processo terapeutico, perché credevano che l'assunzione di proprietà dei loro difetti in presenza del loro bambino era una forma di striping di potere. Al contrario, un atto del genere conferisce maggiore credibilità al potere dei genitori agli occhi dell'adolescente, perché gli adolescenti non possono fare a meno di vedere i loro genitori come un modello per come devono vivere le loro vite adulte. Quindi, l'ammissione di difetti serve come promemoria per evitare il travaglio di adolescenti.

Ugo è uno psicoterapeuta e life coach.

Solutions Collecting From Web of "Ottenere il tuo teenager ribelle a collaborare con te"