Ora che gli inglesi hanno lasciato l'Unione europea

Il primo giorno dopo il voto "Brexit" (un voto per gli inglesi di lasciare l'Unione Europea) – 24 giugno 2016, un lettore del New York Times ha scritto: "Buono per gli inglesi. Cosa stavano veramente ricevendo in cambio per aver perso parte della loro autonomia nei confronti dei governi stranieri? "

Non devi essere uno studente di psicologia per apprezzare un elemento di importanza significativa: un oggetto per le loro insoddisfazioni che si trovano fuori dai loro confini.

Ora che gli inglesi hanno votato per lasciare l'Unione europea, gli inglesi si trovano di fronte al fatto di aver perso l'Unione europea, o "Bruxelles" (sede del quartier generale dell'UE) come spesso fanno riferimento ad essa, come l'oggetto della rabbia e della colpa per i loro insoddisfazione economica e altre e frustrazioni. Ora , gli inglesi, gli scozzesi e gli irlandesi sono liberi di trasformare la loro rabbia l'uno contro l'altro.

A malapena il sole è sorto il primo giorno di "indipendenza britannica" rispetto al primo ministro scozzese che ha annunciato il suo piano con urgenza di programmare un altro referendum per l'indipendenza scozzese; e nell'Irlanda del Nord, Declan Kearney, presidente nazionale dello Sinn Fein, ha pronunciato una dichiarazione molto forte in cui affermava che gli elettori inglesi "avevano trascinato l'Irlanda del Nord fuori dall'Unione europea". "I voti inglesi hanno rovesciato la volontà democratica dell'Irlanda del Nord … Il governo ha rinunciato a qualsiasi mandato per rappresentare gli interessi economici o politici delle persone nell'Irlanda del Nord. "

La Scozia attualmente ha l'Inghilterra su cui concentrare la sua panoplia di insoddisfazioni e frustrazioni. Se / quando alla fine la Scozia diventerà indipendente dall'Inghilterra, trasferirà la sua rabbia nell'Unione Europea. Questa è la natura umana.

E in Inghilterra ci sono già divisioni interne più accese. David Cameron, Primo Ministro negli ultimi sei anni, un leader conservatore che riteneva che il Regno Unito rimanendo all'interno dell'UE fosse il modo per essere "più sicuro, più sicuro e migliore" ha annunciato le sue inevitabili dimissioni.

È natura umana voler biasimare qualcuno o qualcosa fuori per le nostre insoddisfazioni. Essere una persona di integrità, integrità, significa possedere la stessa responsabilità per le conseguenze delle nostre scelte il più possibile. La parola chiave qui è "interezza". La forza dell'Unione europea risiede nella sua Unione, la sua integrità letterale. È un giorno triste che un elemento importante di questa integrità, questa totalità, è stato perso.

E vediamo già che l'integrità, l'integrità dello stesso Regno Unito, è ora seriamente minacciata. Qualsiasi "intero" deve, per definizione, essere imperfetto, poiché deve contenere tutto. Come ha osservato Carl Jung, "tutto ha un'ombra". Essere integri significa possedere la propria ombra. Non c'è possibilità di integrità, di integrità, dividendo un pezzo. Non è possibile eliminare l'imperfezione. C'è solo rimanere in contatto con tutti gli elementi e lavorare con loro. Questo è un giorno triste per il mondo.

** Addendum: 24 ore dopo – Sabato 25 giugno 2016 Vedi di seguito.

Titoli in The Times of London:

Votare per lasciare (l'UE) minaccia la disgregazione del Regno Unito

La Scozia si prepara per il secondo scrutinio sull'indipendenza

Il leader del Sinn Fein richiede la possibilità di unire l'Irlanda

Terroristi ed estremisti si dilettano in alleanza spezzata

Vecchi e giovani, ricchi e poveri sono divisi come non mai

Susan Rako MD è autrice di "Ecco come si accende la luce: Memoir of a Psychiatrist"

www.susanrako.com

Solutions Collecting From Web of "Ora che gli inglesi hanno lasciato l'Unione europea"