Oops! Ho sposato mia madre

PEXELS photo
Fonte: foto PEXELS

" Il passato non causa il problema nel presente. Ricreare il problema nel presente che potrebbe essere stato modellato in passato crea il problema. " – Michael Kerr

"Tutto è su di lei. Non si assume mai la responsabilità delle sue azioni, e ogni volta che sono arrabbiato, lei si arrabbia con me per questo. È come se dovessi essere sempre quello razionale, quello apologetico. Era la stessa cosa che cresceva. Ho sempre dovuto cedere e essere quello di scusarmi con mia madre, anche quando non ho fatto nulla di sbagliato. Era sempre arrabbiata per qualcosa, ed era il mio 'lavoro' per smussare le cose. Oh no! Ho appena realizzato qualcosa: ho sposato mia madre. "Max, imbarazzato per non averlo mai visto prima, si mise il viso tra le mani mentre lasciava che l'impatto di questa realizzazione che cambiava la sua vita lo travolse.

Vedi, Max stava facendo ciò che molti di noi inconsapevolmente fanno: stava ripetendo una relazione dolorosamente deludente del suo passato. Ora che ne era consapevole, potremmo parlare del perché stava accadendo e di cosa avrebbe potuto fare al riguardo.

Quindi, perché ci troviamo così spesso a rivedere le nostre relazioni più difficili, specialmente quelle che abbiamo avuto con i nostri genitori? Alcuni potrebbero venire con spiegazioni freudiane, come essere gelosi di tuo padre e voler ucciderlo in modo da poter sposare tua madre. Ma non è di questo che si tratta. Quando sposiamo qualcuno come uno dei nostri genitori, non è come se stessimo cercando di sposare il nostro vero genitore; piuttosto, stiamo inconsciamente ripetendo il processo emotivo della relazione genitoriale. In altre parole, qualunque cosa abbiamo odiato per quella relazione genitoriale ottiene più tempo sullo schermo nella nostra relazione più intima. Fidati di me, so quanto debba suonare deludente. Ho sposato mia madre in forma maschile, quindi credimi, ho capito. Ma prometto che c'è un lato positivo. C'è un modo per apportare modifiche, anche quando ti ritrovi a rivedere una relazione dinamica che preferiresti eliminare dal passato.

Data al tuo stesso livello emotivo

Se stai ancora leggendo questo, potresti essere in relazione a ciò che sto descrivendo e probabilmente sei pronto a interrompere il ciclo. Per fare ciò, è importante prima capire che cosa sta alla base di quel ciclo. Le teorie esistenti sull'argomento si basano fondamentalmente in questo modo: ci ritroviamo allo stesso livello di maturità emotiva. In altre parole, le relazioni che entriamo riflettono il nostro livello personale di maturità e sviluppo.

Prima che ti arrabbi per quell'ultima affermazione, lascia che ti spieghi. La maturità emotiva assume forme diverse e di solito è la forza motrice che motiva le scelte che facciamo nelle nostre relazioni. Fondamentalmente, la maturità emotiva è un indicatore della nostra capacità di separare il pensiero dal sentimento. Le persone emotivamente mature sono meno reattive alle proprie emozioni quando si trovano in una relazione con gli altri. Fanno scelte basate su valori e principi piuttosto che sull'ansia. Le persone emotivamente immature, d'altra parte, sono guidate dall'ansia e alla fine mancano di un senso di sé.

Prendiamo il mio cliente Max come esempio. In apparenza, avrebbe potuto sembrare più maturo di sua moglie e sua madre a causa del suo modo modellato di accettare la colpa e appianare le cose. Ma in realtà, ci vuole un certo livello di maturità per rendersi conto che non devi correre per migliorare le cose nelle relazioni. In realtà è la scelta più produttiva per permettere alle altre persone di appianare le proprie difficoltà.

La ripetizione di pattern indesiderati è un'indicazione che stai funzionando in modo emotivamente immaturo, lasciando che le emozioni, piuttosto che la logica, gestiscano lo spettacolo. Questo è il risultato di un attaccamento emotivo irrisolto che si estende su più generazioni. Quando Max iniziò a vedere i suoi schemi di relazione da questa prospettiva, arrivò a capire che lui e sua moglie erano effettivamente allo stesso livello emotivo. Stava cercando relazioni per ottenere l'attenzione, l'approvazione e l'amore che non aveva ricevuto durante l'infanzia.

Max è cresciuto in un ambiente molto critico; la vulnerabilità che ha provato all'inizio della sua vita lo ha reso desideroso di piacere agli altri. Ha imparato ad adattare chi era per mantenere la sua famiglia in armonia ed evitare le loro critiche. Crescendo, il suo bisogno di vicinanza emotiva e di approvazione crebbe, spingendolo tra le braccia di qualcuno con lo stesso tipo di funzionamento emotivo. Scegliendo le relazioni sulla base della sua ansia, ha creato proprio le cose che non voleva nelle sue relazioni. Si è sempre trovato con donne critiche, esigenti e impenitenti. Oops!

Pexels Photo
Fonte: Foto Pexels

Come rompere il modello

Per iniziare a creare dinamiche relazionali più soddisfacenti, devi sviluppare un senso di sé più forte. Questo ti impedirà di fare investimenti ansiosi in altre persone e ti aiuterà a smettere di abbandonarti per compiacere gli altri. Il processo di sviluppo di un senso più solido di sé riguarda l'apprendimento di chi sei così da poter iniziare a mostrarti nelle tue relazioni. È una pratica intenzionale di risolvere il passato in modo da poter essere libero di fare scelte più sagge.

Spetta a te comunicare i tuoi bisogni e scegliere qualcuno che onora, apprezza e ti ama nello stesso modo in cui ti onori. Se non impari ad amare, onorare e ad amare te stesso, ti accontenterai e i tuoi bisogni non verranno soddisfatti. Se hai già una relazione, fai la scelta per iniziare a comunicare le tue esigenze. Stabilisci standard più elevati per come sei trattato e intensificalo nei tuoi sforzi di auto-amore e cura di se stessi. Praticando di farti una priorità, migliori la tua capacità di scegliere le relazioni che sono giuste per te. Datti il ​​permesso di lasciare andare il passato e ricorda che spetta a te apportare modifiche in modo da non ricreare il passato.

Riesci a mettere in relazione ciò che hai letto qui? Hai sposato tua madre o tuo padre? Mi piacerebbe sentire la tua storia!

Solutions Collecting From Web of "Oops! Ho sposato mia madre"