Omicidi seriali per alimentazione e controllo

Psicopatici assassini che cercano il dominio.

Dennis Rader Mugshot

Fonte: Dennis Rader Mugshot

Tutti i serial killer hanno l’obbligo di uccidere, ma le loro motivazioni individuali variano. Alcuni assassini sono guidati dalla lussuria edonistica. Altri sono motivati ​​da desideri di avidità o di ricerca di emozioni. Forse il tipo più comune di serial killer è il killer di potere / controllo. Esempi classici di questo tipo includono Gary Ridgway, John Wayne Gacy e Dennis Rader.

La principale motivazione di questi serial killer è controllare e dominare le loro vittime. Godono del processo di omicidio. Cioè, si divertono a stalking, catturando e torturando la loro preda. Trovano sessualmente eccitanti ma l’atto di omicidio è normalmente l’espressione più soddisfacente e definitiva del loro potere e controllo sulle loro vittime. Sono pazienti e uccidono le loro vittime lentamente per prolungare il loro piacere sadico.

Tale comportamento è potenziabile perché l’assassino decide quando, come e in quali circostanze le sue vittime moriranno. Dennis Rader (alias “Bind, Torture, Kill” o BTK) è un esempio importante di questo tipo di serial killer. In una mente distorta come quella di BTK, la prolungata tortura e l’uccisione possono diventare l’unico mezzo per placare la sua sete, altrimenti insaziabile, di potere e controllo.

La storia di BTK è incredibile. Ha assassinato almeno dieci persone a Wichita, nel Kansas, per un periodo di venti anni prima della sua cattura nel 2005. Si è dichiarato colpevole e ha ricevuto dieci ergastoli consecutivi. Prima del suo arresto, Rader era sposato da trentaquattro anni con due bambini, un capo Boy Scout, impiegato come funzionario del governo locale ed era il presidente della sua congregazione ecclesiastica.

Il suo alter ego, BTK, d’altra parte, era un killer freddo come la pietra che cercava il potere, il controllo e il dominio delle sue vittime. La tortura delle sue vittime ha gratificato BTK e strangolando la vita fuori da loro lo ha fatto sentire come Dio. Nel corso degli anni in cui ha commesso i suoi omicidi, Rader ha vissuto una vita esteriore straordinariamente normale ed è stato percepito come un pilastro della sua comunità.

All’interno, comunque, BTK stava segretamente soddisfacendo i suoi bisogni sessuali e ritardando la sua compulsione ad uccidere per mesi e persino anni in un momento attraverso fantasie autoerotiche combinate con la masturbazione in cui riviveva i suoi omicidi con l’aiuto di trofei presi dalle sue vittime.

Gli assassini di potere / controllo sono spesso psicopatici dalla pelle fredda e cadono nella categoria “organizzata” di predatori dell’FBI perché sono meticolosi pianificatori, imperturbabili e pazienti. Questi serial killer sono spesso affascinanti, carismatici e intelligenti.

Molti assassini di potere / controllo sessualmente aggrediscono le loro vittime ma, a differenza dei licantropi edonisti, per loro, lo stupro non è motivato dalla lussuria. Invece, lo stupro è un altro mezzo per dominare e controllare le loro vittime. Gli assassini di potere / controllo non perdono necessariamente interesse per le loro vittime dopo che sono morti, come fanno gli assassini da brivido come lo Zodiac. A volte, un killer di potere / controllo tornerà a fare sesso con il cadavere in decomposizione di una vittima molto tempo dopo l’omicidio, al fine di perpetuare la sua dominazione e il controllo del defunto.

Poiché la necrofilia elimina totalmente la possibilità di un rifiuto indesiderato, il killer potere / controllo può tornare a violare la vittima ogni volta che gli pare. Ciò offre un serial killer psicopatico con un tremendo senso di empowerment, evitando al contempo l’inquietante prospettiva di rifiuto e delusione di una persona vivente. Il comportamento sessuale post mortem vorace è stato manifestato da Ted Bundy e Ed Kemper, ad esempio, che erano entrambi assassini potere / controllo.

Molti serial killer di potere / controllo tengono anche souvenir o trofei dai loro crimini che servono a sostenere e rifornire le loro fantasie violente e sessuali. Quando a Ted Bundy è stato chiesto perché ha scattato le foto Polaroid delle sue vittime, ha detto: “Quando lavori duramente per fare qualcosa di giusto, non vuoi dimenticarlo”.

L’ex profiler dell’FBI John Douglas ha detto che il tenere i ricordi di una vittima come una ciocca di capelli, gioielli, carta d’identità o un ritaglio di giornale del crimine aiuta a prolungare e persino a nutrire la fantasia segreta del serial killer. Tra i loro omicidi e mentre prendono di mira le future vittime, i serial killer spesso tirano fuori i loro trofei per aiutarli a rivivere gli omicidi del passato attraverso la fantasia.

I trofei aiutano un assassino prolifico come Bundy a ricordare ognuna delle sue numerose vittime. Allo stesso modo, Dennis Rader teneva uno scrigno di trofei rinchiuso nel seminterrato della sua casa, che lo aiutava a prolungare e ad aumentare la sua vita da fantasmagorico autoerotica mentre ricordava ognuna delle sue vittime.

Alcuni serial killer come Bundy e Gary Ridgway regalano i loro trofei come oggetti di gioielleria ad un membro della famiglia o ad un partner intimo. Il destinatario potrebbe essere la moglie o una fidanzata che stava causando il dolore psicologico killer nel momento in cui il trofeo è stato acquisito. Come un gatto che prende un topo e dà l’oggetto speciale al suo proprietario, un serial killer può prendere un trofeo a casa e presentarlo al suo altro significativo.

Ad esempio, Ted Bundy darebbe un gioiello ad una donna nella sua vita e dirà: “Guarda cosa ho trovato per strada. Voglio che tu l’abbia. “Quando il killer vedrà in seguito il trofeo indossato da sua moglie, fidanzata o madre, diventerà parte del suo gioco segreto. Lui la guarderà con indosso e fantasticherà sulla vittima che ha violentato e ucciso per acquistarlo. Bundy disse che in quei momenti pensava a se stesso con molto piacere: “Se solo sapesse che la collana che indossa proviene da qualcuno che ho ucciso”.

Se sei interessato ai serial killer, non sei il solo. Esplorerò il nostro curioso fascino con serial killer sia nel fatto che nella fiction nel mio libro best-seller Why We Love Serial Killers: il curioso appello degli omicidi più selvaggi del mondo .

Solutions Collecting From Web of "Omicidi seriali per alimentazione e controllo"