Oltre la tolleranza: premiare i nostri bambini gay e lesbiche

Attualmente, gli attivisti per i diritti degli omosessuali cercano tolleranza e giustizia sociale per le persone gay e lesbiche. Gay e lesbiche stanno combattendo per una legislazione che, tra le altre cose, dà loro protezione legale dalla discriminazione, garantisce loro il diritto di sposare e adottare legalmente i bambini, e consente loro di perseguire i reati di odio nei confronti di coloro che commettono crimini contro di loro a causa della loro orientamento sessuale Questi importanti obiettivi devono essere perseguiti con determinazione fino a quando i gay e le lesbiche godono degli stessi diritti di tutti i cittadini di questo paese. Tuttavia, come sarebbe se, come società, andassimo oltre la tolleranza e l'onestà e in realtà riconosciamo e apprezzassimo la presenza e il contributo di gay e lesbiche?

In un recente discorso che ho tenuto per uno staff in una struttura di trattamento residenziale per giovani, un partecipante mi ha chiesto quale fosse la probabilità che se un gemello fosse gay, l'altro sarebbe anche lui. Ho riassunto le conoscenze disponibili in questo settore:

Se i gemelli sono monozigoti o identici, e uno è gay, l'altro è più probabile che sia gay rispetto a un fratello che non è un gemello o è un gemello fraterno. Tuttavia, un gemello gay non garantisce che anche l'altro sia gay. Solo le famiglie più fortunate ricevono DUE bambini gay o lesbiche. "

Le risate nervose e sorprese che seguirono hanno indicato quanto sembrasse strano suggerire che i bambini gay e lesbici potrebbero effettivamente essere desiderabili

Non molto tempo fa, Greenberg e Bailey hanno scritto un articolo controverso sostenendo che, se la tecnologia fosse disponibile per determinare che un bambino fosse omosessuale prima della sua nascita, sarebbe moralmente difendibile che i genitori si organizzino per abortire il feto. Se apprezzassimo davvero le persone gay e lesbiche e i loro contributi, direi che tale nozione sarebbe irrilevante, assurda e un tale articolo, non pubblicabile. Se tale tecnologia fosse stata storicamente disponibile, e i genitori fossero in grado e disposti a usarlo, il mondo non avrebbe mai beneficiato dei contributi di famosi gay e lesbiche inclusi, ma certamente non limitati a, Leonardo Da Vinci, Michelangelo, Virginia Woolf, Oscar Wilde, Willa Cather, Alan Turing e Truman Capote. Inoltre avremmo perso i contributi più attuali della leadership politica del membro del Congresso Barney Frank, la superba capacità atletica di Martina Navratilova, insieme ai contributi di Ellen DeGeneres e KD Lang all'intrattenimento (ancora una volta, questa lista incompleta si limita a scalfire la superficie). Avremmo anche perso i contributi più piccoli, ma comunque importanti, di gay e lesbiche meno famosi. Se, come diverse tribù di nativi americani, abbiamo veramente riverito la presenza e le prospettive di gay e lesbiche (e di persone transgender), l'idea che i genitori possano desiderare due o più figli gay, potrebbe non sembrare così sorprendente o assurda.

Tra i 65 genitori di giovani gay e lesbiche che ho intervistato per il libro: Coming Out, Coming Home: Aiutare i genitori ad adattarsi a un bambino gay o lesbico (www.comingoutcominghome.com), diversi genitori sono stati finalmente in grado di arrivare al punto in cui potrebbe vedere i benefici di avere un figlio gay o lesbico. Alcuni di questi genitori sono cresciuti credendo che esistessero qualità speciali attribuite ai loro figli e figlie gay o lesbiche che arricchivano le loro vite e le loro relazioni.

Ad esempio, questa madre:
Ha un grande gusto. (Ridendo) E lo ha sempre fatto! Sai cosa? Guardando indietro avrei dovuto saperlo. È sempre stato stendibiancheria. È abbastanza bello. E lui è sensibile. È sempre stato un uomo sensibile. Gli piace il tipo di musica che mi piace. Alcune di quelle cose che condividiamo. A lui piacciono i film che mi piacciono … a lui piace una buona storia d'amore … possiamo sederci e piangere insieme. Questa è roba buona.

E questo padre:
Gente gay, travestiti … sono arte! Penso che abbiano certe abilità che la popolazione normale non ha, lo so. E non è limitato solo a tagliare i capelli. Architetti, ingegneri, designer … Ci sono giocatori di football, giocatori di basket, quindi è tutto e forse di più.

E questa madre di una lesbica:
Lei è molto protettiva nei miei confronti.
Intervistatore : Lei è? E pensi che sia dovuto al fatto che sia una lesbica?
Madre: Immagino, sì, perché se ci credi o no, i ragazzi hanno la tendenza a proteggere le loro madri.
Intervistatore : E il fatto che sia una ragazzina la rende protettiva nei tuoi confronti?
Madre: Con le ragazze e le loro madri, hai sempre quella ribellione l'una contro l'altra, lo sai? E con mia figlia lesbica non ce l'ho.

E questa madre di un figlio gay:
Sai cosa? Gli omosessuali sono brave persone! Stanno molto a cuore a tutti: la razza umana. Mi piace davvero. Mi piace il fatto che lui sia molto comprensivo nella maggior parte delle situazioni e penso che abbia a che fare con questo [essere gay]. Non è discriminatorio, semplicemente non lo è affatto. E penso che abbia a che fare anche con quello, e questo è molto piacevole per me.

Spesso questi rapporti riflettevano stereotipi comuni, anche se positivi, come le lesbiche inclini alla meccanica e i gay sensibili e creativi. Gli stereotipi positivi possono essere dannosi e limitanti quando crediamo che le persone non possano fare nulla di più di ciò che ci aspettiamo che siano bravi. Ad esempio, se supponiamo che tutti i gay siano artistici e che tutte le lesbiche siano atletiche, potremmo avere difficoltà a capire che un uomo gay può essere un giocatore professionista di basket (John Amaechi) e che una lesbica può essere una talentuosa fotografa di grande successo (Annie Lebowitz) . Tuttavia, a volte sembra esserci un granello di verità in questi stereotipi per cui, ad esempio, gli uomini gay sono certamente ben rappresentati nei campi della moda. Tuttavia, a volte queste stereotipate ragioni per valutare una persona gay o lesbica potrebbero essere l'inizio di un processo di illuminazione che porta a nuove importanti prospettive:

Come affermato da questa madre:
Incontri un gruppo di persone completamente nuovo che altrimenti non avresti potuto incontrare. Posso apprezzarlo. E sono diventato più comprensivo verso gli estranei in generale. È molto facile essere compiaciuti nella vita. Sviluppa un po 'più di generosità verso qualsiasi tipo di gruppo razziale o oppresso. … Voglio dire siamo stati coinvolti attraverso l'alleanza gay / straight genitore e faculty. Poi siamo stati coinvolti nel gruppo di diversità nella scuola dei nostri figli e cose del genere … e siamo stati coinvolti in tutti i tipi di problemi che hanno a che fare con la razza e la classe. Era una specie di roba molto interessante che probabilmente non sarebbe stata così interessante per me se non avessi avuto un figlio gay. Quindi riconosco che è la cosa positiva che ne è uscita.

Non sorprendentemente, tutti i figli dei genitori citati in questo post del blog hanno scoperto che le loro relazioni con i loro genitori sono cresciute e migliorate una volta che i genitori hanno iniziato a rendersi conto dei benefici di avere un figlio gay o lesbico. Quindi, forse i genitori che invocano stereotipi potrebbero essere comprensibili e perdonabili, in particolare se contribuiscono a interazioni positive genitore-figlio e aumentano la comprensione della gente che le persone gay e lesbiche hanno importanti contributi da dare al mondo.

Solutions Collecting From Web of "Oltre la tolleranza: premiare i nostri bambini gay e lesbiche"