Oggi prenderò la vita facile

Giorni con rana e rospo Ho appena finito di leggere storie per i miei bambini di 3 e 5 anni. Tra le altre cose, leggiamo il primo capitolo di Days With Frog and Toad di Arnold Lobel intitolato "Domani". È una storia meravigliosa con una lezione importante per tutti noi, in particolare quando affrontiamo un giorno come Toad con "così tanto lavoro da fare. "Perché solo una piccola parte dei lettori del blog di PT può conoscere questo breve racconto, voglio condividerlo con te. Spero che vi piaccia.

Ecco la storia di domani scritta da Arnold Lobel.

Il rospo si è svegliato

"Drat!" Disse.

"Questa casa è un casino. Ho così tanto lavoro da fare "

Rana guardò attraverso la finestra.

"Rospo, hai ragione," disse Frog, "È un casino."

Toad si tirò le coperte sulla testa.

"Lo farò domani," disse Toad.

"Oggi prenderò la vita facile."

La rana è entrata in casa.

"Rospo," disse Frog, "i tuoi pantaloni e la giacca sono distesi sul pavimento."

"Domani," disse Toad da sotto le coperte.

"Il tuo lavandino della cucina è pieno di piatti sporchi," disse Frog.

"Domani," disse Toad.

"C'è polvere sulle tue sedie."

"Domani," disse Toad.

"Le tue finestre devono essere pulite", disse Frog.

"Le tue piante hanno bisogno di irrigazione."

"Domani!", Esclamò Toad.

"Lo farò tutto domani!"

Rospo si sedette sul bordo del suo letto.

"Blah", disse Toad.

"Mi sento giù nelle discariche."

"Perché?" Chiese Frog.

"Sto pensando a domani," disse Toad.

"Sto pensando a tutte le molte cose che dovrò fare."

"Sì," disse Frog, "domani sarà una giornata molto dura per te."

"Ma Frog," disse Toad, "se mi prendo i pantaloni e la giacca adesso, allora non dovrò ritirarli domani, vero?"

"No" disse Rana "Non dovrai."

Toad ha raccolto i suoi vestiti. Li ha messi nell'armadio.

"Rana," disse Toad, "se lavo i miei piatti adesso, allora non dovrò lavarli domani, vero?"

"No", disse Frog. "Non dovrai."

Rospo lavò e asciugò i suoi piatti. Li ha messi nell'armadio.

"Rana," disse Toad, "se spolvero le mie sedie e strofino le finestre e innaffio le mie piante proprio ora, allora non dovrò farlo domani, vero?"

"No", disse Frog. "Non dovrai farlo nulla."

Toad si spolverava le sedie. Ha raschiato le finestre. Ha innaffiato le sue piante.

"Ecco," disse Toad, "Ora mi sento meglio. Non sono più in disuso. "

"Perché?" Chiese Frog.

"Perché ho fatto tutto quel lavoro," disse Toad.

"Ora posso salvare domani per qualcosa che voglio davvero fare."

"Cos'è quello?" Chiese Frog.

"Domani," disse Toad, "posso semplicemente togliere la vita."

Rospo tornò a letto. Si tirò le coperte sulla testa e si addormentò.

Solutions Collecting From Web of "Oggi prenderò la vita facile"