OCD e influenza suina Malattia o tecnica di sopravvivenza?

Nel mio libro Obsession: A History, sostengo che gran parte di ciò che chiamiamo Disturbo Ossessivo Compulsivo dipende dal contesto socio-culturale. Il virus dell'influenza suina o H1N1 ci fornisce un modo in tempo reale per dimostrare il mio punto.

Se credete che lavarsi molto le mani, evitare il contatto con altri umani, indossare una maschera e simili siano comportamenti utili, in questo momento sarete visti come un buon cittadino che aiuta a fermare l'influenza ea proteggere voi stessi e il vostro famiglia. Se si scopre che l'influenza suina è un fenomeno mediatico esagerato, allora il tuo comportamento tornerà improvvisamente ad essere compulsivo e il tuo pensiero sulla diffusione della malattia sarà visto come ossessivo. Sarai considerato il problema, soprattutto dai membri della tua famiglia.

Tutto dipende dal contesto.

Se vogliamo sostenere che l'OCD è una malattia del cervello o un disturbo neurochimico e possiamo individuare fMRI o scansioni PET dove nel cervello vive o quali neurotrasmettitori governano la risposta OCD, allora come può la stessa attività – proteggere contro la contaminazione – essere patologico in un caso e normale in un altro nello stesso cervello?

Le argomentazioni che faccio nel libro suggeriscono che comportamenti umani complessi come quelli trovati associati a disturbi d'ansia come l'OCD hanno una solida base sociale, politica e storica. Mentre è ovviamente vero che le persone che si lavano le mani, si rifiutano di toccare altre persone, e altri comportamenti simili stanno soffrendo, non è del tutto chiaro, direi, se la fonte della sofferenza sia la persona sola o la società in generale .

Solutions Collecting From Web of "OCD e influenza suina Malattia o tecnica di sopravvivenza?"