Nutrizione nella prevenzione e nel trattamento del cancro

Una varietà di fattori nel tuo corpo assicurano che le tue cellule crescano e si dividano solo quando appropriato. Ma le cellule tumorali sono diverse. Qualcosa nel sistema immunitario del corpo non fa il suo lavoro di regolamentazione, e iniziano a crescere e dividersi rapidamente nel processo di neoplasia. Cominciano ad accumulare energia dal sangue; poi manipolano i loro dintorni per sostenere la loro rapida crescita.

Mitrocondria: il glucosio che consuma i produttori di energia

Nel 1924, Otto Warburg, un premio Nobel del 1931, ebbe l'idea che il cancro inizi con il danneggiamento dei mitocondri nelle cellule che abbatte la loro capacità di usare l'ossigeno per produrre energia. Diventano cellule tumorali e sono costretti a generare energia mediante fermentazione inefficiente e devono consumare molto più glucosio per vivere. Uno dei misteri del cancro è che raramente emerge dalle cellule muscolari ricche di ossigeno. Questo potrebbe essere perché le cellule tumorali non possono tollerare l'ossigeno

Tutte le prove disponibili suggeriscono che se vogliamo capire meglio il cancro, dobbiamo rivolgere la nostra attenzione ai mitocondri, poiché è qui che si trovano i malfunzionamenti di energia che si verificano nel cancro. Se possono essere invertiti, la morte cellulare normale (apoptosi) potrebbe essere aumentata e la crescita delle cellule tumorali neoplastiche prevenuta.

Paul Talalay, professore di farmacologia e scienze molecolari alla Johns Hopkins University, ha scoperto che le verdure crocifere, come la rucola, il cavolo cinese, i broccoli, i cavoli, i cavolfiori, i cavoli verdi, i cavoli e il crescione, riducono e possono bloccare la neoplasia. Un altro studio che ha monitorato il cancro al seno per sei anni ha mostrato che coloro che consumavano il maggior numero di alimenti ricchi di carotenoidi, come carote, patate dolci, pomodori, albicocche e barbabietole, vivevano più a lungo di quelli che consumavano meno.

Le terapie anti-angiogeniche arrestano la crescita dei tumori e la progressione dei tumori limitando la formazione di nuovi vasi sanguigni nei tumori (angiogenesi). I cibi e le bevande anti-angiogenetici comprendono fragole, soia, prezzemolo, aglio, pomodori e quattro diversi tipi di tè: gelsomino cinese, sencha giapponese, Earl Grey e una miscela più potente di uno solo. La combinazione di cibi crociferi, carotenoidi e anti-angiogenici può avere un valore nella prevenzione e nel trattamento del cancro.

Per completare tutte queste prove suggestive, Thomas Seyfried nel suo libro del 2012 Cancer as a Metabolic Disease costituisce un caso convincente per i fattori metabolici che portano alla neoplasia. Due conclusioni principali emergono dall'ipotesi che la neoplasia sia una malattia metabolica: 1) molti tumori regrediscono e 2) molti tumori possono essere prevenuti se l'assunzione di carboidrati è limitata. Queste conclusioni sono supportate dal fatto che l'obesità è un fattore di rischio per il cancro.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati e chetogenica induce il tuo corpo a iniziare a entrare in chetosi. Ciò significa che il tuo corpo utilizza grassi per l'energia e che i livelli ematici di chetoni sono elevati. I chetoni sono bruciati per produrre energia proprio come il glucosio da cellule normali. Se il glucosio non è disponibile, possono usare sia acidi grassi che corpi chetonici per fornire energia. Le cellule tumorali non sono in grado di farlo. Devono avere glucosio.

Il Dr. Fred Hatfield è un esempio di caso dell'efficacia della dieta chetogenica. È un ragazzo impressionante: un campione di power-lift, autore di dozzine di libri e un uomo d'affari milionario. Ma ti dirà che il suo più grande successo sta uccidendo il suo cancro nel momento giusto. "I medici mi hanno dato tre mesi di vita a causa del diffuso cancro metastatico nella mia struttura scheletrica", ha ricordato. Mentre Hatfield si preparava a morire, ha sentito parlare della dieta chetogenica. Con niente da perdere, ci provò e rimase scioccato quando effettivamente funzionò. "Il cancro era sparito!" Esclamò. "Completamente. Fino ad oggi non c'è traccia di esso. Ed è passato più di cinque anni. "

Coenzima Q10 (CoQ10) / Ubichinolo

Il ruolo del CoQ10 come stimolante naturale e potente antiossidante e sistema immunitario del tuo corpo limita l'invecchiamento, il cancro e altre malattie. È più efficace di altri antiossidanti, specialmente nella sua forma attiva nel corpo: ubichinolo. L'interesse su di esso come potenziale agente terapeutico nel cancro è stato stimolato da uno studio che ha scoperto che gli individui con polmone, pancreas e soprattutto carcinoma mammario avevano più probabilità di avere bassi livelli di CoQ10 nel plasma rispetto ai controlli sani.

Nel 1994 Knud Lockwood, uno specialista del cancro di Copenaghen che ha curato circa 7000 casi di cancro al seno in 35 anni, ha scritto che fino a quando non aveva usato CoQ10, non aveva mai visto una regressione spontanea completa di un tumore al seno da 1,5 a 2,0 centimetri e non aveva mai visto una regressione comparabile su qualsiasi terapia antitumorale convenzionale. "

Vitamina B17

Hunza è un'area nelle montagne himalayane del Pakistan con circa 30.000 abitanti. Gli Hunza sono apparentemente senza cancro per oltre 900 anni della loro esistenza e generalmente vivono da oltre 100 anni. Hanno una dieta naturale e sono relativamente privi di sostanze chimiche tossiche nell'aria e nell'acqua. La loro dieta non include riso bianco, farina bianca, zucchero e, per la maggior parte, carne. Invece, mangiano frutta biologica coltivata localmente, verdure, prodotti a base di latte freschi non lavorati e cereali verdi o integrali. Si impegnano in pratiche ed esercizi meditativi regolari.

Gli Hunzas mangiano anche albicocche fresche per i tre mesi in cui sono in stagione, e il resto dell'anno mangiano albicocche secche, compresi i loro semi. Questo fornisce loro da 50 a 75 milligrammi di vitamina B17 al giorno, una sostanza che ha proprietà anti-cancro.

Livelli di alcalinità e alta ossigeno

Il pH dei tuoi tessuti e fluidi corporei riflette lo stato della tua salute e la tua "pulizia" interiore. Più il pH è vicino 7,35 a 7,45, più alto è il tuo livello di salute e benessere. Test del pH della tua saliva è auspicabile in generale e soprattutto se hai il cancro. Strisce di tornasole possono essere acquistati in qualsiasi negozio di droga.

Il cancro cresce in un ambiente acido (basso pH) e l'acidità aiuta la neoplasia e consente alle cellule tumorali di diffondersi. La stragrande maggioranza degli alimenti altamente trasformati, come i prodotti a base di farina bianca e zucchero bianco, hanno un effetto acido sul corpo e sovraccaricano i sistemi di bufferizzazione del pH del corpo. Se mangi principalmente cereali, prodotti a base di farina e carne e lavi questi alimenti con caffè, soda e latte, quasi sicuramente migliorerai la tua salute sostituendo alcune delle tue scelte di cibo e bevande con verdure fresche e altri cibi nutrienti . Paradossalmente, il succo di limone fresco è acido fino a quando non entra nel corpo dove è alcalinizzante.

CELLFOOD TM è un prodotto a base di ossigeno che migliora la salute generale. Aumenta l'ossigeno a livello cellulare e migliora le funzioni metaboliche del tuo corpo. Inoltre, CELLFOOD può disintossicare il tuo corpo e aumentare la tua energia trasportando l'ossigeno alle tue cellule. Ha anche proprietà antiossidanti e alcalinizzanti. Per più di 45 anni, CELLFOOD ha fornito benefici nutrizionali e, più recentemente, ha dimostrato di sopprimere e uccidere le cellule tumorali. Le cellule tumorali prosperano in un corpo acido e non possono sopportare alti livelli di ossigeno.

Prevenzione del cancro

Anche se ora sembra inverosimile, non è escluso che il cancro possa essere migliorato con mezzi nutrizionali, così come previene lo scorbuto, l'anemia perniciosa e la pellagra. Per lo meno, sappiamo che la nutrizione svolge ruoli causali, preventivi e terapeutici nel cancro.

Solutions Collecting From Web of "Nutrizione nella prevenzione e nel trattamento del cancro"