Non riuscendo a proteggere Sandra Bland

Molte questioni legali riguardanti l'arresto e la morte della sig.ra Sandra Bland comportano ulteriori indagini, incluso se esisteva l'arresto illegale e l'abuso di autorità da parte dell'ufficiale che l'ha fermata per presunta violazione del traffico e se la sua morte in una cella di Waller County, Texas fosse suicidio o omicidio.

Anche se la tragedia della signora Bland derivava dal suicidio con i sacchetti di plastica nella cella, tuttavia, l'autorità carceraria della contea di Waller potrebbe aver violato la legge e gli standard della prigione del Texas.

Secondo il Principio di DeShaney stipulato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti ( DeShaney v. Winnebago County Department of Social Services , 1989), i governi statali e locali hanno l'obbligo di fornire i servizi necessari, comprese le cure sanitarie a, e proteggere dalle lesioni, alcune persone in custodia governativa una volta che entrano in una "relazione speciale" con lo stato, sebbene la clausola del processo dovuto non conferisca alcun diritto affermativo a un aiutante governativo nel proteggere gli individui dai danni inflitti da persone private. L'autorità carceraria sembra aver violato la clausola non proteggendo la signora Bland dalla morte quando era sotto custodia governativa (anche se era autoinflitta) come richiesto dalla legge.

Inoltre, l'autorità carceraria non è stata in grado di seguire la COMMISSIONE TEXAS SUGLI STANDARD DEL JAIL. Come descritto dal sito web della Waller County: "La missione della divisione carceri dell'ufficio dello sceriffo della contea di Waller è di mantenere l'ordine sociale e fornire servizi di detenzione professionale entro i limiti etici e costituzionali prescritti. Il carcere di WCSO ha come obiettivo primario: il funzionamento di una struttura sicura, umana e conveniente che fornisce un luogo di reclusione, punizione e un'opportunità per il pensiero riflessivo e il cambiamento positivo. La prigione di WCSO riconosce che nessuna struttura di detenzione può operare al suo massimo potenziale senza il sostegno dei cittadini che serve ".

Come riportato su ABC News e New York Times , lo sceriffo della contea di Waller ha detto loro che Sandra Bland ha detto ai carcerieri di aver tentato di uccidersi l'anno scorso. Se è così, il fatto potrebbe minare l'accusa di omicidio, ma rende anche più evidente la negligenza dell'autorità carceraria per la morte di Sandra, perché non hanno preso misure preventive extra dopo aver saputo dei suoi fattori di rischio per la salute mentale.

Riferimenti:

DeShaney V. Winnebago Dipartimento dei servizi sociali , 489 US 189 (1989).

Solutions Collecting From Web of "Non riuscendo a proteggere Sandra Bland"