Non hai punti di forza, anche quando pensi di essere

VIA Institute
Fonte: VIA Institute

Quando chiedo a un vasto pubblico di professionisti e collaboratori: chi crede di essere "basati sui punti di forza" nel proprio lavoro? La maggior parte delle mani si alza. Ma, c'è poca coerenza in ciò che ogni persona intende con i punti di forza. Esiste anche una cosa del genere … per essere basata sui punti di forza? La maggior parte dei significati di "punti di forza" hanno la connotazione che questa è la modalità predefinita o il modus operandi della persona – che sono sempre così come consiglieri, insegnanti, genitori o dirigenti. Questo è un errore. Con il nostro pesante pregiudizio alla negatività e il cablaggio neurologico per trovare difetti e incongruenze nel nostro ambiente, sarebbe un ordine piuttosto alto superare tutto questo e cercare sempre il positivo in situazioni, o il bene o la forza in tutti quelli che incontriamo.

È più probabile che si tratti di punti di forza basati sulla situazione in quanto siamo più forti, basati su determinate situazioni lavorative o su momenti specifici in cui interagiamo con i nostri amici. Ancor più al punto, siamo basati su punti di forza momentanei . Abbiamo momenti fugaci in cui siamo gentili con un estraneo, poniamo domande orientate al positivo, riformuliamo il negativo in positivo, conferiamo potere a un'altra persona con commenti incoraggianti o individuiamo i punti di forza del personaggio. Questi sono i momenti di essere basati sui punti di forza. Più spesso, sono di breve durata. Il nostro hard-wiring ci riporta rapidamente alla mentalità basata sui problemi.

Questa è una delle ragioni per cui abbiamo bisogno di consapevolezza con i nostri punti di forza. La consapevolezza serve come processo per farci notare questi momenti di forza. Si apre la porta ad ulteriori azioni che potremmo prendere, forse dopo un momento di forza, coltiveremo più momenti di forza, tenteremo di allungare l'emozione positiva di una forza (chiamata assaporando), o staremo attenti a cercare la prossima opportunità di vedere una forza, che è a pochi secondi di distanza.

Nonostante mi abbia definito un praticante, un educatore, uno scrittore e un ricercatore "basato sui punti di forza", occupando così gran parte della mia giornata con i punti di forza, ci sono molte volte in cui si accumulano punti di forza. Ad essere onesti (uno dei miei punti di forza della firma), ho molti più errori rispetto agli usi dei punti di forza. Un esempio: potrei avere il profilo dei punti di forza di un cliente sullo schermo del mio computer, proprio accanto alla loro immagine live usando Skype mentre li alleno, e nella conversazione rapidamente abituo al profilo di forza che riposa nella mia visione e perdere di vista i punti di forza .

Quando incorporiamo un approccio basato sulla forza, quanto dura? La ricerca fenomenologica sulla consapevolezza indica che un vero momento presente dura solo pochi secondi, in media. Per quanto tempo durano quei momenti di forza-individuazione o forza? Non lo so. Quello che so è che sono sempre temporanei. Sempre momenti Ricorda il principio filosofico dell'impermanenza? Tutto è sempre mutevole e temporaneo, nulla dura per sempre, vale per i nostri corpi, elementi del nostro ambiente, prodotti che acquistiamo, pensieri nella nostra mente e così via.

A volte la nostra forza cecità è ovvia e sfacciata e altre volte è sottile. Non passerò attraverso tutti i tipi di cecità dei punti di forza qui, ma offrirò un altro esempio personale su come la cecità dei punti di forza funzioni fluidamente nella vita. Uno dei miei figli sta avendo dei ritardi nello sviluppo ed è ben dietro ai suoi pari nel camminare e gattonare. È andato da una varietà di specialisti e professionisti dell'intervento precoce per assisterlo. Ho passato molto tempo a parlare con questi aiutanti, con membri della famiglia e altri su ciò che avrebbe dovuto fare e sulle strategie per arrivarci. Ho espresso regolarmente preoccupazione per i ritardi di sviluppo e il potenziale impatto sul suo sviluppo cerebrale e sui rapporti sociali.

In una delle mie discussioni con un operatore diurno sul mio desiderio che mio figlio continuasse a fare strategie diverse per cercare di convincerlo a gattonare, ha fatto un commento: "Sta girando dappertutto. Sta arrivando dove deve andare. Sta facendo molto bene invece di strisciare. Vede un giocattolo o un gruppo di bambini dall'altra parte della stanza in cui vuole arrivare, e scansiona lì. "Così, mio ​​figlio stava incontrando le esigenze di sviluppo relative all'esplorazione, alla curiosità e alla mobilità causa-effetto che andavano da punto A al punto B.

Mi mancava – o almeno non apprezzavo – questo fatto, che era proprio sotto il mio naso! Ero trincerato in un approccio più deficitario, spendendo il mio tempo e le mie risorse concentrandomi su ciò che non stava facendo o dovevo fare piuttosto che su quello che stava facendo (e facendo abbastanza bene in realtà). Il suo scooting – anche se molto meno tradizionale da quello che fanno la maggior parte dei bambini – era qualcosa su cui costruire. Ora, mi diverto a guardarlo mentre lo scoot, gli ho dato l'opportunità di esercitarsi a fare scooting, e sono pieno di gioia (e il mio telefono è pieno di video) mentre vedo i suoi progressi con lo scooting. Non ignoro gli aspetti problematici. Ho costruito su di loro.

Questo lavoratore mi ha aiutato a spezzare le mie cecità con mio figlio … in quel momento.

Approfondimenti conclusivi :

  1. Abbiamo bisogno sia di un problema di messa a fuoco e di un punto di forza-focus, non uno o l'altro.
  2. Stiamo continuamente saltando avanti e indietro tra questi due processi (specialmente quelli che sono basati sui punti di forza).
  3. Un approccio basato sui punti di forza non è statico. Non è permanente È un processo per impegnarsi e tornare a quando dimentichiamo.
  4. Dimenticheremo o trascureremo le forze innumerevoli volte nella nostra vita. Conoscere questo costruisce l'umiltà.
  5. La cecità della forza è complessa, pervasiva e sottile.
  6. Abbiamo bisogno di consapevolezza per aiutare a superare le sottigliezze della forza cecità.
  7. Le persone che sono basate sulla forza stanno raccogliendo momenti di consapevolezza e punti di forza. Come questa "raccolta" costruisce, così anche il significato personale e relazionale.
  8. La consapevole consapevolezza dei punti di forza è temporanea. Ci sono altri punti ciechi che operano costantemente, in attesa della luce della consapevolezza e delle forze.
  9. Abbiamo bisogno di feedback e sostegno sinceri da parte degli altri per aiutare a superare le cecità di forza.
  10. Possiamo creare abitudini di virtù e costruire sui nostri punti di forza. Ma ci stiamo sempre muovendo verso questa cosa chiamata "approccio basato sui punti di forza". Se pensi "I've got it!" O "Ho capito", stai dimostrando, ironicamente, la cecità delle forze. Considera il sottoutilizzo della prospettiva, del giudizio / pensiero critico e altri punti di forza del carattere. (Dico la stessa cosa delle persone che si definiscono "esperti di consapevolezza").

Riferimento

Niemiec, RM (2014). Consapevolezza e forza del personaggio: una guida pratica alla crescita . Cambridge, MA: Hogrefe.

Solutions Collecting From Web of "Non hai punti di forza, anche quando pensi di essere"