Noi Happy Campers amiamo la tecnologia, ma chi siamo noi?

La maggior parte degli studi di tecnologia si riferisce alla popolazione di utenti nel suo insieme, indipendentemente dalle personalità individuali. Eppure siamo tutti consapevoli del fatto che ci sono molti tipi e varietà di "Noi".

Quindi, quali sono le motivazioni che guidano il nostro fascino con giochi elettronici, siti sociali e applicazioni online?

Iniziamo con due tipi di personalità delineati in The Digital Pandemic, (Ristabilire il contatto faccia a faccia nell'era elettronica).

Il primo è la personalità dell'emisfero sinistro. Le persone con tendenze dell'emisfero sinistro amano lavorare con fatti, dettagli e materiale sequenziale. Naturalmente, sono attratti da tutti i tipi di applicazioni informatiche, perché questo processo rispecchia il loro modo di pensare e la loro personalità.

Gli individui dell'emisfero destro, d'altra parte, sono consumati con processi creativi e fantasiosi e tendono a ignorare i dettagli. Mancano di capacità di elaborazione dell'emisfero sinistro. Queste persone non sono davvero impressionate dalle applicazioni tecnologiche, ma i programmi per computer li aiutano con dettagli e capacità organizzative. I dirigenti del cervello destro si affidavano alle segretarie per gestire la scrittura e la pianificazione, ma le applicazioni informatiche ora stanno sostituendo i segretari esecutivi.

Diamo un'occhiata ad altri tipi di personalità, incluse le persone con vari gradi di disordine mentale:

La Personalità evitante mostra un'inibizione sociale, sentimenti di inadeguatezza e ipersensibilità a valutazioni negative. Condividono alcune delle caratteristiche dei disturbi schizoidi in cui troviamo un modello di distacco dalle relazioni sociali.

Questi individui sono spesso soli e talvolta depressi. Gli studi dimostrano che si sentono meglio quando utilizzano siti sociali come Facebook – dove possono iscriversi molti "amici" – e non hanno bisogno di relazionarsi faccia a faccia. Sfortunatamente, la ricerca mostra anche che non stabiliscono nuove amicizie. È un fenomeno "ricco e sempre più ricco" in cui le persone già famose utilizzano con successo siti sociali per arricchire e ampliare i loro contatti sociali.

Gli individui paranoici sono anche spietati riguardo alla divulgazione di informazioni sui siti sociali. Sono diffidenti e sospettosi dei motivi degli altri.

La Personalità istrionica è caratterizzata da un'eccessiva emotività e ricerca di attenzione. Queste sono le persone che possono spogliarsi e inviare foto di se stessi agli amici – e nel grande digitale al di là! Certo, vengono in mente gli adolescenti e il sexting, ma questo comportamento adolescenziale a volte riflette le normali insicurezze della vita adolescenziale piuttosto che un modello di personalità definito.

La personalità narcisistica dimostra grandiosità, bisogno di ammirazione e mancanza di empatia. Facebook ha sostituito lo specchio cosmetico per questi tipi narcisistici. Invece di godersi il riflesso del loro viso in uno specchio, stabiliscono "amici" online a centinaia.

I tipi ossessivo-compulsivi sono preoccupati per il controllo, l'ordine e il perfezionismo. Amano tutto dei computer, sono inclini a comportamenti di dipendenza e possono trascorrere gran parte della giornata davanti ai loro computer. A queste persone simili ai computer non importa le banalità dell'interazione elettronica in cui l'espressione sociale è limitata da gadget e piattaforme. Come dice Sherry Turkel nel suo libro Alone Together, "Perché ci aspettiamo di più dalla tecnologia e meno l'uno dall'altro", "Non siamo più felici: siamo semplicemente un punto e virgola seguito da una parentesi".

Le personalità antisociali mostrano disprezzo e violazione dei diritti degli altri. Godono di giochi a sparatutto singolo e altri giochi di combattimento in cui prevalgono uccisioni e caos. Possono partecipare a attività fraudolente e cyberbullismo. Possiamo ringraziare alcune di queste persone per averci inviato virus informatici mortali. Tuttavia, poiché la maggior parte dei bambini e degli adolescenti maschi ama i giochi di combattimento, così come una buona percentuale di giovani maschi adulti, difficilmente possiamo attribuire tutto questo a un modello di personalità.

Le persone che soffrono di Disturbo da Deficit di Attenzione e problemi di concentrazione sono multitasking. Questa categoria comprende anche persone senza un'educazione accademica avanzata; individui che non hanno imparato come stabilire le priorità, concentrarsi e cercare l'autentica saggezza, ma invece fare affidamento su snacking di informazioni superficiali.

Il tipo di personalità overanxious deve rimanere occupato per sopprimere e reprimere preoccupazioni e ansie. Queste sono le persone che diventano ansiose e turbate la domenica. Questa "rallentamento della domenica" nelle attività consente di emergere sentimenti e ansie sommerse. Quale modo migliore di auto-distrarre piuttosto che rimanere impegnati a comunicare attraverso Twitter, e-mail e Facebook?

I suddetti tipi di personalità sono stati presi dal Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali. Non sto suggerendo che le persone che sono affascinati dalla tecnologia abbiano problemi mentali, ma molti di noi vivono con forme più lievi di questi tipi di personalità. Si spera che questa recensione ci fornisca informazioni su fattori motivazionali e ci invita a progettare una ricerca che riconosca le nostre personalità uniche.

Le cosiddette persone "normali", che non sono gravate da preoccupazioni, comportamenti eccessivi ed emotività, godono anche della tecnologia? Certo che lo fanno. Uno dei componenti principali è CURIOSITY. La nascita della curiosità come impulso fondamentale risale a Harry Harlow dell'Università del Wisconsin negli anni '60. Gli scimpanzé di Harlow preferivano spingere una leva che apriva una porta e permettevano loro di guardare un trenino correre su una pista, piuttosto che mangiare – anche se affamati. Gli animali hanno scelto la tecnologia combinata con la curiosità sul bisogno fondamentale di ingerire il cibo e di soddisfare la loro fame, un bisogno necessario per la vita stessa.

Questa ricerca dimostra il potere della curiosità e ora possiamo vedere come la tecnologia apre le porte a soddisfare questa curiosità.

Sì, anche noi animali umani siamo curiosi e abbiamo una curiosità intellettuale illimitata. Ammettiamolo, per quanto tempo comunichiamo con qualcuno in una situazione sociale prima che arrivi la noia? La persona con cui stiamo conversando ci tiene interessati e divertiti con un flusso costante di informazioni interessanti? No, dobbiamo controllare con gli altri nostri amici per avere notizie e chiacchiere. Potremmo perdere qualcosa nei prossimi secondi o minuti: il treno che gira per la pista, per esempio. Sì, tutti abbiamo tratti narcisistici e crediamo che la nostra soddisfazione immediata venga prima di tutto.

Quindi la nostra unica risorsa è la maleducazione. Il nostro bisogno di intrattenimento prolungato ci incoraggia a ridefinire le buone maniere per includere il contatto visivo e il dumping con chiunque ci parli faccia a faccia, e forse nemmeno mangiando tutto il nostro cibo. Non osiamo perdere nulla. Forse il trenino scorrerà fuori dalla pista una di queste volte e ci mancherà il divertimento!

Ci sono molte altre ragioni per cui le persone sane usano la tecnologia. In alcuni casi rende il lavoro più semplice ed è richiesto per la maggior parte dei lavori. Speravamo che la tecnologia ci avrebbe liberato dalle restrizioni e dagli impegni del posto di lavoro, permettendoci di fare il nostro lavoro da casa. Sfortunatamente, questo si è ritorto contro, e ci sentiamo intrappolati perché il capo può e ci troverà, giorno e notte.

Le donne amano i siti sociali perché sono, in generale, più socievoli degli uomini e vogliono rimanere in contatto regolarmente con veri amici. I bambini sani non possono resistere al fascino dei giochi elettronici, anche se potrebbe essere il modo di smarrire il loro cervello in modi che si riveleranno anni a venire.

Qual è il punto di questo esercizio? Noi umani abbiamo molte ragioni diverse per fare le cose – e l'uso della tecnologia non fa eccezione. Godere.

Solutions Collecting From Web of "Noi Happy Campers amiamo la tecnologia, ma chi siamo noi?"