Nemici pubblici: dov'è il "calore?"

"Public Enemies" dovrebbe essere un grande film. Raffigura un'icona americana e segue una classica e amata formula cop-and-ladber. Ha come protagonisti due camaleonti travestiti da umani, Johnny Depp e Christian Bale, e possiamo vedere questi attori principali della loro generazione giocare con le pistole. Vedremo anche uno dei più grandi registi di Hollywood, Michael Mann, sezionare temi così grandi come la moralità e la personalità gangster in uno dei periodi più riccamente mitizzati della storia americana. Per non parlare del fatto che "Public Enemies" è in competizione con artisti del calibro di "Transformers: Revenge of the Fallen". Dovrei essere sbalordito.

E anche se alcune promesse sono mantenute, come immagini iconiche e dialoghi incisivi, ho solo salato dalla noia. Questo è semplicemente un buon film. L'ispirazione e l'eccitazione che mi aspettavo di sentire sono state sostituite da un senso di insoddisfazione perturbata, coerente con la tiepida risposta dell'opinione pubblica e critica e dei guadagni al botteghino.

Questa è una storia di delusione simile ai New England Patriots del 2007, la squadra NFL conosciuta per aver quasi imbattuto e non aver vinto il Super Bowl. Per quella squadra sportiva e questo film, non riuscendo a inchiodare lo sbarco, sorge la domanda "che cosa è successo?"

La risposta a questa domanda si trova in un altro film che evoca naturalmente il confronto: "Heat" (1995) un'altra foto di Michael Mann che è anche una storia di poliziotti e rapinatori e anche due dei migliori attori della loro generazione, Al Pacino e Robert De Niro .

"Heat" riesce dove "Public Enemies" fallisce. È un grande film. È intramontabile senza tempo. Puoi guardarlo con gioia, anche se è per la sesta volta. Nella mia mente, uno dei pochi fattori che danno un buon film alla grandezza è la gestione di due scene chiave: a. la scena del primo tempo a livello emotivo e b. la scena finale riflettente. L'ingrediente segreto che Mann usa in "Calore", ma involontariamente trascura in "Nemici Pubblici" è un principio che, negli ultimi anni, ha rivoluzionato l'efficacia della terapia di gruppo. È conosciuto come Here-And-Now.

L'Here-and-Now è una tecnica in cui il terapeuta di gruppo fa commenti e pone domande al servizio di portare più membri del gruppo nel momento presente per affermare le propensioni disadattive che li hanno costretti alla terapia. È la differenza tra parlare di un problema o conflitto e agire di conseguenza. Orchestrare un'interazione che si concentra su ciò che sta accadendo proprio ora tra due membri del gruppo facilita una significativa connessione interpersonale che, a sua volta, crea un'esperienza di apprendimento più potente su di sé.
Il Dr. Irvin Yalom, uno dei fondatori non ufficiali della terapia di gruppo, suddivide l'Here-And-Now in due parti, "una parte di esperienza immediata non storica che ha la precedenza sulla vita esterna corrente e sul passato remoto dei membri del gruppo ( alias la scena del primo tempo) e una seconda parte essenziale che consiste nel riconoscere, esaminare e comprendere il processo (la scena finale). "

Il regista di un grande film deve raddoppiare come terapeuta di gruppo consapevole del Here-and-Now. Nel caso di "Calore", la prova del Qui-E-Ora si trova in presenza di tre sottili marcatori psicologici: l'articolazione di paure, valori autentici e ansia.

In "Calore" la scena del primo tempo è la famosa scena del ristorante. Questa è l'unica scena in cui De Niro, un ladro professionista, e Pacino, un veterano detective della Omicidi della polizia di Los Angeles, si impegnano direttamente. I due rivali prendono un timeout dalle rispettive missioni per confidarsi a vicenda davanti a una tazza di caffè. La conversazione è immediatamente elevata in un territorio psicologicamente significativo quando le due storie di scambio su incubi ricorrenti, un fenomeno che Freud considerava la via regale all'inconscio.

Scopriamo che De Niro è tormentato da immagini di annegamento, e che Pacino viene assalito inesorabilmente dalle facce putrefatte dei criminali che ha ucciso. Veniamo a sapere che De Niro teme di non avere abbastanza tempo per godersi i frutti del suo lavoro. Pacino teme violentemente le persecuzioni professionali che sono venute a dominare la sua vita (paure di fondo).

Inoltre, entrambi gli uomini sono devoti al loro lavoro sopra ogni altra cosa. De Niro è rassegnato a una profonda solitudine perché non ammette nulla nella sua vita "che non possa uscire in trenta secondi di piatto se scopre il calore dietro l'angolo". Allo stesso modo, Pacino sopporta una vita personale disfunzionale in modo che possa cercare attraverso i resti di un crimine per il profumo della sua preda e poi li caccia (valori autentici).

Mentre escono dal ristorante con un reciproco apprezzamento, nasce il rispetto e la comprensione reciproca di una connessione significativa. L'obiettivo della terapia di gruppo è raggiunto. Come pubblico, conoscere le paure dei personaggi ci permette di connetterci con loro, conoscendo i loro valori ci permette di fare il tifo per loro. E a un livello inferiore che i personaggi possono fare la stessa cosa l'uno con l'altro. Nei momenti di crisi e conflitto, quando suona la colonna sonora strappalacrime, i personaggi possono effettivamente provare emozioni profonde, invece di limitarsi ad apparire intensi.

La scena parallela in "Public Enemies" è la scena della prigione che raffigura anche Depp, il carismatico rapinatore di banche, e Bale, il principale agente dell'FBI, che va dai piedi ai piedi per l'unica e unica volta. Qui, invece di condividere paure e valori, si confrontano e si provocano a vicenda. Ogni sguardo gelido e osservazione minacciosa iniziata da Bale viene neutralizzato con una spensierata arguzia di Depp. La gara fissa e la routine standup non fanno nulla per generare una relazione significativa e crea invece una connessione che si trova a metà strada tra un vuoto licenziamento e una lieve ostilità.

Successivamente, la scena finale riflettente. In "Calore", Pacino insegue De Niro attraverso un campo aeroportuale prima di sparargli contro. Mentre De Niro fa i suoi ultimi respiri, Pacino tiene la sua mano. La posta emotiva è alta. Sappiamo che De Niro ha fallito con la pelle dei suoi denti per sfuggire alla vita del crimine che non ha mai amato, mentre Pacino deve ora subire un'aggiunta al numero di nemici rari e degni. Come pubblico, siamo emotivamente colpiti dall'ansia di desideri insoddisfatti e dalla dolorosa perdita di una relazione compassionevole.

Il finale che si dipana tra Depp e Bale colpisce solo per il fatto che le poste emotive sono praticamente inesistenti. Mentre Depp lascia un cinema perso nei suoi pensieri, viene fatalmente colpito da uno dei poliziotti senza nome e senza volto della banda di polizia di Bale. Anche dopo che il grilletto viene tirato, Bale non si vede da nessuna parte e, per quanto ne sappiamo di Depp, potrebbe essere stato il più felice a morire della morte scioccante e pubblica così caratteristica dei criminali mitizzati. Senza gli elementi Here-And-Now, anche i personaggi non sembrano preoccuparsi di ciò che sta accadendo.

Come nella terapia di gruppo, l'uso del Here-and-Now può spingere sia i personaggi che i membri del pubblico in modo così energico nel momento presente che uno finisce nella mente dell'altro. Questa capacità di comprendere i pensieri e le sensazioni di un altro innesca una traiettoria emotiva dalla scena del primo tempo alla scena finale che fa o spezza un film, poiché a un membro del pubblico vengono date sufficienti informazioni per sapere e preoccuparsi di ciò che sta accadendo o non lo è . Questo dispositivo di terapia di gruppo è particolarmente importante per film come "Calore" e "Nemici pubblici" che non impiegano altri dispositivi cinematografici progettati per trasportare un osservatore all'interno della mente di un personaggio, come la narrazione fuori campo o i flashback. Nel suo prossimo film, Mann farebbe bene a ricordare che nessuna quantità di proiettili può sostituire il calore psicologicamente penetrante che si trova in "Calore" e imposto dal Here-And-Now.

Solutions Collecting From Web of "Nemici pubblici: dov'è il "calore?""