Nato con una preferenza per due lingue

Post scritto da François Grosjean.

È noto da tempo che i neonati con madri monolingue sono diventati sensibili in utero ad alcune caratteristiche della lingua parlata a cui sono esposti. Pertanto, quando vengono testati subito dopo la nascita, mostrano una preferenza per la voce della madre e la lingua materna della madre su un'altra lingua ritmicamente diversa.

Ma per quanto riguarda i bambini che hanno madri bilingue? Mostrano una preferenza per le due lingue madri delle loro madri? La risposta può essere trovata in un affascinante lavoro sperimentale intrapreso dai ricercatori Krista Byers-Heinlein, Tracey Burns e Janet Werker dell'Infant Studies Centre presso l'Università della British Columbia.

In un primo studio, hanno preso neonati (da 0 a 5 giorni) e li hanno presentati con un discorso, alternando ogni minuto tra inglese e Tagalog, una lingua parlata come lingua madre o seconda lingua da quasi tutti i filippini. La metà dei bambini aveva madri con un background monolingue inglese e metà con uno sfondo bilingue, tagalog-inglese.

I ricercatori hanno utilizzato una tecnica di test che utilizza il riflesso di suzione dei neonati. Ai bambini viene dato un capezzolo di gomma da succhiare e i ricercatori registrano quanto spesso lo fanno. Maggiore è l'ampiezza del succhiare, più i bambini sono interessati. La domanda posta era la seguente: entrambi i gruppi di bambini hanno un comportamento di suzione di grande ampiezza quando ascoltano l'inglese e anche Tagalog, o sarebbero solo quei bambini con madri bilingue?

Ciò che è stato scoperto è che i bambini con madri monolingue avevano una chiara preferenza per l'inglese rispetto a Tagalog (il loro tasso di succhiare era maggiore per il primo). I bambini con madri bilingue, d'altra parte, erano interessati a entrambe le lingue (non favorivano l'una rispetto all'altra). Erano stati in contatto prenatale con le due lingue delle loro madri e quindi hanno risposto positivamente ad entrambi.

I ricercatori hanno poi condotto altri due studi per assicurarsi che i loro risultati non potessero essere spiegati in altri modi. Uno di questi, la spiegazione della "esperienza insufficiente", era la seguente: poiché i bambini con madri bilingue avevano ricevuto input in utero dalle due lingue, forse la loro esperienza con ciascuna lingua era stata insufficiente. Da qui il fatto che non favorivano una lingua rispetto all'altra.

Altri neonati, questa volta con madri che parlavano cinese e inglese, erano stati sottoposti agli stessi stimoli. Rispetto ai precedenti due gruppi, hanno mostrato un modello intermedio. Erano meno interessati a Tagalog di quanto lo fossero i bambini con madri bilingue, ma erano più interessati a questo rispetto ai bambini con madri monolingue inglesi. Basandosi sul fatto che Tagalog condivide alcune caratteristiche con il cinese, ma differisce anche su alcune altre, i ricercatori hanno preso questo per dire che i neonati con madri bilingue in Tagalog e in inglese erano davvero sensibili in utero alle caratteristiche delle due lingue.

L'altro studio di follow-up che i ricercatori hanno intrapreso è stato quello di verificare che i neonati tagalog-inglesi non avessero raggruppato le loro due lingue in un'unica ampia categoria di suoni linguistici familiari. Quindi, hanno condotto uno studio sulla discriminazione dell'inglese e di Tagalog. Hanno usato una procedura di assuefazione succhiando in cui i bambini erano abituati a una lingua, inglese o tagalog. L'abitudine è stata osservata quando, dopo aver ascoltato una lingua per un periodo di tempo, hanno iniziato a rallentare il loro tasso di succhiare (in pratica, il linguaggio non li interessava più). Quando è stato raggiunto un punto preimpostato, l'altra lingua è stata riprodotta per loro e i ricercatori hanno osservato se l'interesse del bambino è stato rianimato, come dimostrato da un improvviso aumento della suzione.

Quello che hanno scoperto è che i bambini con madri bilingue hanno reagito all'altra lingua, in altre parole, che hanno effettivamente discriminato tra le due lingue. Non avevano "raggruppato" i due in un'unica ampia categoria linguistica.

Gli autori hanno concluso che l'interesse acquisito nelle due lingue a cui questi bambini erano stati esposti poteva aiutarli a prestare attenzione alle lingue e quindi acquisirli nei loro primi anni di vita … .. SE erano cresciuti in un ambiente bilingue, ovviamente.

(Per un post su quanto presto e quanto bene i bambini bilingui discriminano i suoni delle loro diverse lingue nel loro primo anno di vita, vedi qui).

Foto per gentile concessione di Heinz Albers, Wikimedia Commons.

Riferimento

Byers-Heinlein, K., Burns, TC e Werker, JF (2010). Le radici del bilinguismo nei neonati. Psychological Science , 21 (3), 343-348.

Post di "vita come bilingue" per area di contenuti.

Il sito di François Grosjean.

Solutions Collecting From Web of "Nato con una preferenza per due lingue"