NatCon17 sta arrivando e sto andando su un aereo!

Nel mondo della salute comportamentale sta accadendo così tanto che è difficile tenere il conto: potenziali cambiamenti nel finanziamento della sanità pubblica, il potenziale dei Big Data nella salute mentale, nuovi farmaci controversi e dibattiti sulle cause alla base e i migliori trattamenti per la depressione, la schizofrenia, dipendenza e altro E quando ho difficoltà a tenere traccia di tutto, vado a una grande conferenza. Questo è stato vero sin dai tempi della mia scuola di specializzazione, quando le 1-2 conferenze annuali che il nostro gruppo di laboratorio avrebbe partecipato si sono rivelate energiche e mi hanno informato bene nel prossimo anno di ricerca e scoperta. Le conferenze sono i luoghi in cui sono esposto a nuove idee per informare ed espandere le mie opinioni: sono la mia fonte di giovinezza per le idee.

Quest'anno, andrò a Seattle per partecipare a NatCon17, la conferenza annuale promossa dal Consiglio nazionale per la salute comportamentale. Ho voluto andare per anni, ma non ha mai funzionato (troppo impegnato a fare le mie alternative di lavoro clinico e d'ufficio per scappare). Quest'anno lo sto facendo e sono eccitato! Il mio obiettivo principale è ovviamente la dipendenza, e NatCon ha un'intera traccia dedicata a questo argomento insieme a circa 30 argomenti secondari, che vanno dal trattamento assistito dai farmaci alle soluzioni abitative, il flusso di lavoro clinico e gli strumenti di supervisione. Ma le tracce relative a bambini, giovani e famiglie, politiche pubbliche, giustizia criminale e risposta alle crisi sono incredibilmente importanti anche per quelli di noi sul campo. NatCon completa l'incredibile contenuto con discorsi di esperti in marketing, misurazione dei risultati e miglioramento della qualità che aiuteranno sicuramente coloro che nel campo sono nuovi a questi argomenti o cercano un nuovo aspetto (non lo siamo sempre?).

Sto partecipando ad almeno due giorni della conferenza, e sinceramente, a volte perdo i vapori dopo i primi due giorni di una conferenza così piena di confusione. Ma in quale altro luogo puoi vedere Kimberly Johnson (direttore di SAMHSA), Judy Collins, Patrick Kennedy, Maia Szalavitz e Vivek Murthy (il nostro Surgeon General) in un unico posto ?! Sarà divertente ed educativo allo stesso tempo!

In preparazione per la conferenza, ho avuto la fortuna di avere l'opportunità di fare una breve conversazione con Linda Rosenberg, Presidente e CEO del Consiglio. Abbiamo affrontato alcuni degli argomenti che ritengo siano i più importanti quest'anno, in particolare con la nuova introduzione dell'AHCA del GOP (American Health Care Act), che mirava a tagliare sostanzialmente i finanziamenti per Medicaid e rimuovere i requisiti di copertura della salute mentale per i nostri più vulnerabili . Per fortuna, l'AHCA non ha raccolto abbastanza sostegno per garantire un voto alla Camera dei rappresentanti la scorsa settimana. Ma Linda, sentendo che il nuovo bilancio di Trump è il più draconiano dalla seconda guerra mondiale (in termini di tagli ai diritti) è diffidente nei confronti delle implicazioni che un tale budget potrebbe avere sui più poveri e sui più bisognosi. Linda ritiene che vi sia una visione ingiusta del fatto che "chiunque ottenga diritti sta vivendo" a testa alta "anche se Medicaid copre in generale gli aspetti più critici dell'assistenza sanitaria – due terzi dei giorni di assistenza infermieristica per coloro che hanno gestito senza soldi e un quarto dei parti sono pagati da Medicaid. Mia moglie Sophie e io abbiamo avuto il nostro primo figlio con l'aiuto di Medical quando ero ancora uno studente laureato affamato, quindi conosco in prima persona il livello di supporto fornito da questi programmi. Questa nuova svolta nell'AHCA è particolarmente preoccupante dato il più recente rapporto del Surgeon General sulla crisi delle dipendenze che alla fine ha cementato, o "confermato e confermato" come diceva Linda, ciò che abbiamo conosciuto sul campo da decenni.

Quando la discussione si è spostata sulle modalità di trattamento della dipendenza, le cose sono diventate interessanti. Mentre la signora Rosenberg sostiene un trattamento in 12 fasi, dicendo che "abbiamo fatto quello che sapevamo" da molto tempo, sembrava anche riconoscere pienamente le strategie alternative come il trattamento assistito dai farmaci (che lei crede che stia diventando un po 'troppo molta attenzione al momento), le terapie cognitivo-comportamentali e la rottura dello stigma sono vitali per migliorare la cura della dipendenza. Tutto sommato era chiaro che la signora Rosenberg e il Consiglio in generale sono in prima linea nel difendere il tipo di attenzione che la salute mentale richiede, specialmente in questo momento di incertezza.

Quando arrivo a NatCon17, il mio piano è di ottenere alcuni momenti con alcuni dei grandi oratori per far fronte alle sfide che stiamo affrontando in questo momento interessante di conoscenza sempre crescente e un cambiamento molto lento nella cura reale. Dovrebbe essere ovvio che senza organizzazioni come il Consiglio nazionale e altri, le voci di coloro che lavorano duramente per cambiare la salute mentale e la cura delle dipendenze in questo paese verrebbero soffocate dai gruppi di interesse e dalle dispute politiche.

Questo è ciò per cui sono state create conferenze come queste. Scriverò più pezzi di follow-up dopo la conferenza, armati di nuove conoscenze. Non vedo l'ora di vederti tutti a Seattle!

Solutions Collecting From Web of "NatCon17 sta arrivando e sto andando su un aereo!"