Musica per creatività produttiva

Image courtesy of Sira Anamwong at FreeDigitalPhotos.net
Fonte: Immagine per gentile concessione di Sira Anamwong su FreeDigitalPhotos.net

Probabilmente, una delle caratteristiche più salienti della musica è l'impatto che ha sulle nostre emozioni. Che cosa succede se questo impatto può essere utilizzato in modo intenzionale per aumentare il flusso creativo?

Ho avuto un'interessante conversazione la scorsa settimana con un compagno di posto aereo, uno scrittore in vacanza. Durante il corso della conversazione, ha condiviso con me la sua strategia per spostarsi in uno spazio mentale appropriato prima di lavorare su un progetto di scrittura. Lui ascolta musica.

Ma è più dettagliato e interessante di questo: crea playlist per diversi progetti di scrittura. Scrivere è un processo creativo, e diversi tipi di progetti di scrittura richiedono diversi tipi di energie creative, diciamo. Ad esempio, alcuni progetti di scrittura sono più tecnici e richiedono un livello di attenzione, mentre altri sono più riflessivi e introspettivi, forse richiedono uno stato d'animo più rilassato.

Quindi il mio compagno di posto prenderà in considerazione l'argomento di scrittura e il tipo di progetto, quindi svilupperà una playlist progettata per spostare il suo stato cognitivo ed emotivo in ciò che è necessario per quel particolare compito. Un denominatore comune in tutte le sue playlist, di cui ho parlato in precedenza quando si parla di musica per produttività, è che la musica che usa non ha parole o utilizza parole in una lingua straniera che non capisce (la musica techno olandese era un particolare il suo preferito). Oltre a questo, i generi e gli artisti variano a seconda dell'umore che intende creare.

In realtà è un piano abbastanza brillante che disegna vari meccanismi alla base dell'influenza della musica sul cervello e sulla funzione del comportamento:

  • Musica per l'umore: la musica ha la capacità di influenzare i nostri stati d'animo. In realtà, questa è una delle funzioni più comuni dell'ascolto della musica quotidiana, per regolare il nostro stato emotivo. Ascoltiamo musica energizzante quando abbiamo bisogno di sentirci "pompati" mentre puliamo la casa, o ascoltiamo musica rilassante quando proviamo a rilassarci dopo una lunga giornata di lavoro. Il mio compagno di posto di scrittore ha usato questo fenomeno naturale per spostarsi in uno stato d'animo specifico del progetto.
  • Musica per un focus costante: la musica è uno stimolo temporale, nel senso che si verifica nel tempo. Inoltre, il nostro cervello è attratto dalla musica, non solo la troviamo esteticamente piacevole, ma è uno stimolo altamente modellato e organizzato, e al cervello umano piace elaborare le informazioni che sono modellate e organizzate. Date queste qualità, la musica favorisce l'attenzione del cervello per un lungo periodo di tempo. Quindi, ascoltando una playlist durante la sua attività di scrittura, il mio compagno di posto di scrittore stava creando un ambiente in cui la sua attenzione poteva rimanere focalizzata sul compito.
  • Connessioni associative praticate: la chiave finale è la pratica. Il mio compagno di posto di scrittore non ha creato una singola playlist da utilizzare una volta per un progetto una tantum; ascoltava una playlist particolare ogni volta che lavorava a quel progetto. Così, inizia a formare associazioni con quella playlist. Ogni volta che inizia a sentirlo, si sposta nello stato d'animo più rapidamente. Inoltre, subisce questo processo per ogni incarico di scrittura. Fa parte della sua pratica regolare di scrittura. Se ti impegni in questo processo su base regolare, nel tempo diventerà una risposta praticata. Inizierai ad associare l'ascolto musicale con lo spostamento in un certo spazio creativo, e ci vorrà meno sforzo.

Questo fa sorgere la domanda, quindi, su come utilizzare la musica per ottenere un flusso creativo. Questo flusso creativo non deve essere specifico per la scrittura, può essere per qualsiasi tipo di progetto creativo: cucina, arte, design, brainstorming, ecc.

Una volta identificato il tuo progetto, il primo passo è creare una playlist specifica per il progetto. Ciò implica il pensiero nel progetto stesso, così come il pensiero in te stesso. Considera quale tipo di umore devi creare per aiutarti ad entrare nello stato d'animo appropriato. Considera anche le tue preferenze musicali. Utilizza queste linee guida per creare una playlist di musica che ti piaccia e ti sposterà nell'umore di cui hai bisogno per concentrarti sul tuo progetto creativo. Come con il mio amico scrittore, la playlist dovrebbe includere la musica che ti piace, e non dovrebbe includere parole (o almeno parole che tu capisci), poiché il tuo cervello vorrà elaborare i testi, che possono essere fonte di distrazione.

Il passo finale è quello di rendere l'ascolto di musica basato su progetti una pratica regolare. Consenti a te stesso di imparare e associare questo tipo di pratica di ascolto musicale con creatività produttiva.

Seguimi su Twitter @KimberlySMoore per aggiornamenti quotidiani sulle ultime ricerche e articoli relativi alla musica, alla musicoterapia, alla musica e al cervello. Vi invito anche a visitare il mio sito web, www.MusicTherapyMaven.com, per ulteriori informazioni, risorse e strategie.

Solutions Collecting From Web of "Musica per creatività produttiva"