Morsi di cane: dati completi e analisi interdisciplinari

Perché i cani mordono, le conseguenze mediche, legali e di altro genere degli esseri umani morsi dai cani, e come gestirli, sono argomenti "caldi" a livello globale. 1 Sono molto interessato al tema generale del cane che morde, ma quando vado sul web per conoscere gli studi specifici ci sono numerosi successi ed è spesso difficile dare un senso ai dati e separare i fatti dalla finzione. Quindi, ero elettrizzato all'apprendimento di un nuovo libro curato da Daniel Mills e Carri Westgarth intitolato Dog Bites: A Multidisciplinary Perspective. Dire che questo volume è enciclopedico è un eufemismo, e ogni volta che torno ad esso, imparo molte nuove informazioni. La sua descrizione si legge:

Il problema dei morsi di cane e dell'aggressività dei cani diretti contro gli umani è spesso nei media. Tuttavia, la ricerca scientifica e le prove sull'argomento sono sparse e sparse. Le opinioni pubbliche e politiche sono spesso male informate e sproporzionate rispetto all'estensione del problema. Dog Bites mette insieme conoscenza esperta della situazione attuale, da una vasta gamma di discipline, per fornire informazioni alle molte persone e professioni interessate da questo problema. I temi vanno dal pratico, medico, comportamentale, sociologico e teorico, ma l'approccio complessivo del libro è oggettivo e integrativo. Gli argomenti trattati includono: la base genetica dell'aggressività; l'immagine pubblica dei cani aggressivi; statistiche sui morsi; fattori di rischio; la medicina legale e gli aspetti chirurgici dei morsi di cane; prospettive legali internazionali; prove giudiziarie; trattamento di pronto soccorso; potenziale della malattia zoonotica; opzioni di riabilitazione comportamentale; il rischio per i bambini; e una considerazione del perché alcuni cani uccidono. Tutti i contributori sono esperti professionisti accademici o di lunga data nel loro campo e rappresentano una vasta gamma di competenze internazionali. Questo problema è importante per i proprietari di animali domestici, i veterinari, i ricoveri per animali e chiunque lavori con cani, come la polizia. Questo libro sarà una risorsa preziosa per loro, così come per i comportamentisti degli animali, i ricercatori accademici, i professionisti della salute, i selezionatori di cani e gli handler.

Dog Bites è organizzato in nove sezioni intitolate Principi fondamentali, Percezioni di cani che mordono, morsi e rischi di cane, problemi investigativi e legali, problemi di salute, gestione del cane aggressivo, gestione dei rischi futuri, prevenzione e commenti conclusivi. Trentanove collaboratori hanno scritto i suoi 32 capitoli.

Ho contattato il dott. Mills, il primo professore europeo di medicina comportamentale veterinaria, e il dottor Westgarth, ricercatore all'Università di Liverpool, dove ha completato il suo dottorato. in Epidemiologia veterinaria e Master in sanità pubblica, e hanno accettato di rispondere ad alcune domande sul loro libro di riferimento. Le risposte del Dr. Mills sono in corsivo e quelle del dottor Westgarth sono in chiaro. La nostra intervista è stata la seguente.

Courtesy of the publishers
Fonte: cortesia degli editori

Perché hai deciso di compilare i saggi per i morsi di cane: una prospettiva multidisciplinare ?

Dr. Mills: è stato chiaro che così tante persone sono parti interessate in questo e le sue implicazioni e molte persone vedono di usare i dati per la propria agenda essendo sia selettivi che semplificando le cose. Non c'era tuttavia un singolo punto di riferimento autorevole e quindi questo è ciò che abbiamo deciso di impostare riguardo all'indirizzamento.

Dr. Westgarth: Sono sempre stato una persona molto multidisciplinare, forse un tipo "jack of all trades, master of none", per così dire, e questo si estende alla mia ricerca. Ma questo mi ha permesso di vedere che le diverse discipline di cui stavo osservando l'argomento dei morsi di cane vedevano il problema e le soluzioni in modo molto diverso. Ad esempio, la consulenza comportamentale sui cani (le persone fanno cose stupide ai cani e semplicemente hanno bisogno di fermarsi) rispetto alla salute pubblica umana (le persone fanno quello che fanno perché il loro ambiente le imposta per farlo ed è molto difficile fare qualcosa di diverso). Era necessario un ampio punto di riferimento per sfidare il nostro pensiero personale.

Perché è essenziale prendere una prospettiva ampia e multidisciplinare sui problemi a portata di mano?

Sono un po 'i tre ciechi e l'elefante – uno ha il tronco, l'orecchio e l'altro, tutti percepiscono l'animale in modo molto diverso e quindi è con un comportamento aggressivo che abbiamo bisogno che le persone apprezzino almeno che il suo complesso e che dobbiamo essere critici riguardo alle soluzioni semplici: se esistessero, sarebbero state risolte ormai. Solo con noi che stiamo insieme possiamo fare la vera differenza.

Anche gli esperti in una particolare area di morsi di cane fanno un sacco di ipotesi. Questo è stato davvero evidente nella lettura delle bozze dei manoscritti, in cui gli autori di un capitolo stavano affermando ipotesi di fondo per introdurre la loro area specialistica mentre un altro autore (che era lo specialista in quella zona) stava sfondando quel mito nel loro capitolo. Dobbiamo pensare in modo più ampio e mettere insieme i pezzi del puzzle se vogliamo prevenire e curare efficacemente i morsi dei cani.

Puoi riassumere brevemente alcune delle tue scoperte, prendendo nota delle tendenze generali e delle sorprese?

Oh, questo è difficile – per me, la cosa principale da apprezzare è che sappiamo molto poco con molta fiducia – generalmente i dati sono molto poveri, ma ciò non significa che tutte le soluzioni siano ugualmente valide. Penso che se possiamo essere più critici possiamo forse almeno avere migliori soluzioni pragmatiche fino a quando la ricerca non raggiungerà il punto.

Penso che le persone saranno sorprese di quanto poco sappiamo, specialmente quando si tratta di fattori di rischio per l'aggressività. È molto facile leggere un documento di ricerca e pensare che i loro risultati siano grandiosi e debbano valere, ma è solo quando guardi tutto il lavoro e se ne occupi in modo critico, cosa che abbiamo lasciato ai nostri autori la libertà di fare (e lo abbiamo fatto di loro), che inizi a vedere veramente i risultati e le lacune contrastanti. In realtà non sappiamo con certezza quanti morsi di cane ci sono, chi è più a rischio, o come prevenirli efficacemente. Sono anche entusiasta dei nuovi dati che questo libro contribuisce, tra cui variazioni di razza nella struttura della mascella e forza del morso, media e percezione sociale dei cani aggressivi, e i miei dati sugli impatti profondi di morsi di cane anche minori sulle vittime.

Chi è il tuo pubblico previsto?

Chiunque abbia un serio interesse in questo, ma soprattutto le professioni coperte dall'autore e accademici

Spero che ci sia qualcosa per tutti quelli che sono interessati ai morsi di cane, anche se qualcuno è già in cima al gioco nella propria disciplina. Ad esempio, i formatori di cani possono apprendere informazioni statistiche, fattori di rischio epidemiologico e infezioni batteriche causate da morsi di cane. I chirurghi possono apprendere le migliori pratiche di riabilitazione dei cani e le iniziative educative per la prevenzione dei morsi ai bambini. I veterinari possono conoscere le costruzioni sociali delle razze aggressive e le indagini forensi sulle vittime umane. Si spera che aprirà nuovi mondi per tutti.

Hai speranza che ci siano soluzioni per ridurre il numero incredibile di morsi di cane segnalati e come potrebbe essere fatto? Che ruolo possono giocare i veterinari?

Pensiamo che possiamo – ma abbiamo anche bisogno di abbandonare l'idea che tutti i morsi siano prevenibili – vivere con i cani accarezza un rischio inevitabile – la prima domanda è educare le persone su quali siano questi rischi e su cosa pensiamo sia accettabile in mente gli enormi benefici che la proprietà del cane porta. I veterinari hanno un ruolo da svolgere (io sono un veterinario), ma sono relativamente piccoli, in quanto non sono ben addestrati nel comportamento – ha bisogno di una collaborazione interdisciplinare.

Nella mia mente, dobbiamo assolutamente abbandonare l'approccio della "colpa della vittima o del proprietario" e non possiamo fare affidamento sull'istruzione. L'istruzione da sola non funziona in nessun altro argomento di promozione della salute, perché dovrebbe funzionare per i morsi di cane? Le persone spesso sanno di essere a rischio di essere morse ma continuano comunque! Dobbiamo anche sfidare la percezione che i morsi di cane siano "solo una di quelle cose" che non possono essere prevenute. Penso che molti di loro possano, ma non esiste una soluzione, la prevenzione deve avvenire a diversi livelli. Il modello di formaggio svizzero è un modo per pensarci: pensate a fette di formaggio svizzero allineate l'una contro l'altra. Ogni buca è un punto potenziale nella barriera attraverso la quale potrebbe non riuscire a prevenire il rischio. Quando tutti questi fori si allineano si verifica un morso di cane. Ad esempio, un cucciolo di un padre con una disposizione nervosa, il cucciolo è andato a classi di socializzazione, ma è stato attaccato da un altro cane pochi anni dopo e ha sviluppato mal di schiena che lo rendeva sospettoso di essere gestito, un giorno un uomo consegna pacchi arriva e il cane di solito è chiuso in queste situazioni, ma è riuscito a spingere la porta e si è aperto e il cane è corso verso la parte anteriore della casa, il fattorino ha raggiunto per accarezzarlo sulla schiena ed è stato morso. Ipotetico ma puoi vedere dove ci sono un certo numero di eventi e contesti che hanno contribuito a questo unico evento di morso di cane. Ciascuno da solo potrebbe non avere.

C'è qualcos'altro che vorresti condividere con i lettori?

Non che mi venga in mente, a parte il fatto che non è un libro di auto-aiuto, è un punto di riferimento – mi piace davvero la tua concettualizzazione di esso come una serie di saggi in un modo più enciclopedico – non ci avevo pensato in quel modo.

Speriamo che i lettori lo trovino utile e aspettarsi dei punti di vista sfasati e contrastanti!

Quali sono alcuni dei tuoi progetti attuali e futuri?

In relazione all'aggressività dei cani, ho un lavoro continuo sui fattori culturali che alterano la percezione e su come comunichiamo interventi migliori, il lavoro su cui sto scrivendo quando il comportamento aggressivo diventa un problema e cosa significa, e poi andare a lavorare su questioni mediche che riguardano cani che mostrano comportamenti aggressivi.

Ho un dottorato studente che studia in dettaglio le percezioni e le convinzioni relative al rischio e alla sicurezza intorno ai cani, utilizzando interviste dettagliate e osservazioni sul campo, in particolare sui luoghi di lavoro a rischio di morsi di cane. Ho lavorato a stretto contatto con la Royal Mail per le loro iniziative di prevenzione del morso di cani – oltre 7000 lavoratori postali nel Regno Unito sono morsi ogni anno. Dobbiamo capire meglio quanto le persone ad alto rischio come questo possano essere protette dai morsi. La mia altra ricerca riguarda le motivazioni delle persone a camminare i loro cani e gli effetti benefici sul benessere umano. Dobbiamo bilanciare i rischi ei benefici dei cani con la società.

Grazie dott. Mills e Westgarth per aver compilato questo volume tanto necessario e puntuale, e grazie anche ai tuoi 39 collaboratori. Mi trovo a prenderlo e andare casualmente ai capitoli e alle tabelle e ai grafici per assorbire ciò che tu e i tuoi autori avete scritto.

Tutto sommato, morsi di cane: una prospettiva multidisciplinare è estremamente completa e una aggiunta preziosa per una letteratura sparsa e difficile da interpretare. Spero che riceva un vasto pubblico globale, perché i morsi di cane non conoscono confini geografici. Man mano che impariamo sempre di più sul perché i cani mordono, sarà una vittoria per loro e per noi. E i nostri compagni hanno bisogno di tutto l'aiuto che possono ottenere (per ulteriori informazioni su questo argomento, si prega di vedere "Gli animali da compagnia hanno bisogno di molto più di quanto li diamo", "I cani vogliono e hanno bisogno di molto più di quello che ricevono da noi" e link in esso) .

Si prega di rimanere sintonizzati per ulteriori informazioni su cani e altri compagni non umani con i quali condividere le nostre vite. Non c'è carenza di nuovi studi che arrivano sulla nostra strada.

1 Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) "Non ci sono stime globali dell'incidenza del morso di cane, tuttavia gli studi suggeriscono che i morsi di cani causano decine di milioni di feriti ogni anno. Ad esempio, negli Stati Uniti d'America, circa 4,5 milioni di persone vengono morse dai cani ogni anno. Di questi, quasi 885 000 cercano assistenza medica; 30.000 hanno procedure ricostruttive; Il 3-18% sviluppa infezioni e si verificano tra 10 e 20 decessi. Altri paesi ad alto reddito come Australia, Canada e Francia hanno tassi di incidenza e mortalità comparabili. "Secondo DogsBite.org," Ogni giorno circa 1.000 cittadini statunitensi richiedono cure di emergenza per gravi lesioni da morso di cane. Ogni anno, circa 9.500 cittadini sono ricoverati in ospedale a causa di ferite da morso di cane.1 Le statistiche e gli studi riportati di seguito esaminano la presenza di lesioni e le razze di cani che hanno maggiori probabilità di infliggere lesioni gravi e mortali. Per chi è nuovo in questa area, le statistiche rapide e gli studi recenti sui morsi di cane sono buoni punti di partenza. Vedi anche il nostro report di ottobre che esamina gli studi sul trauma del livello 1 dal 2009 al 2016. Più grafica può essere vista qui.

Gli ultimi libri di Marc Bekoff sono Jasper's Story: Saving Moon Bears (con Jill Robinson); Ignorando la natura non di più: il caso di conservazione compassionevole; Perché i cani e le api si deprimono: l'affascinante scienza dell'intelligenza, delle emozioni, dell'amicizia e della conservazione degli animali; Rinnegare i nostri cuori: costruire percorsi di compassione e convivenza; The Jane Effect: Celebrando Jane Goodall (edita con Dale Peterson); e The Animals 'Agenda: libertà, compassione e convivenza nell'era umana (con Jessica Pierce). Canine Confidential: Perché i cani fanno ciò che fanno saranno pubblicati all'inizio del 2018. Ulteriori informazioni su marcbekoff.com.

Solutions Collecting From Web of "Morsi di cane: dati completi e analisi interdisciplinari"