Mongers e disguidi medici

Il dentista ha decretato: verrai sottoposto a screening per cancro orale! Avevo chiesto una pulizia, quindi questo mi ha confuso. Superando il pollone che succhiava le mie gengive, ho chiesto a Herr Doktor : qual è il valore predittivo positivo dello schermo? Non poteva rispondere. Qual è il mio rischio di non fumatore di 50 anni? Non poteva rispondere. E se il test è positivo e faccio una biopsia diagnostica, quali sono i rischi? Nessuna risposta.

Con ogni insistenza, ha ottenuto un'altra domanda. Mentre Sua Maestà si sbrogliava – prima non c'era stata nessuna resistenza – la sua faccia divenne triste. Ho tenuto d'occhio l'esercitazione, ma felicemente, sono stato semplicemente bandito dalla pratica. In pochi minuti, sarei gettato nelle strade imperdonabili senza sapere da dove sarebbe venuta la mia prossima pulizia.

I ricordi del dentista troppo zelante sono tornati a leggere questa settimana che Catherine Zeta-Jones è furiosa per la diagnosi, in fase avanzata, del cancro orale nel marito, il celebre attore Michael Douglas. Sicuramente è preoccupata per le implicazioni del cancro per i loro bambini piccoli e per lei. Potrebbe essere depressa. Forse i suoi proclami alla stampa erano più colorati dall'emozione che dal fatto. Forse la stampa ha esagerato. Forse, se il signor Douglas avesse visto il mio dentista, andrebbe tutto bene.

O forse il signor Douglas ha ottenuto un trattamento da celebrità, che quando si tratta di assistenza sanitaria può essere di basso livello; questo può essere anche per VIP, potentati e colleghi medici. Questo perché tendiamo a rimandare alle celebrità, non volendole imporre. Pensaci: sarebbe più facile per te chiedere a Matt Damon o ad alcuni uomini senza nome di lasciar cadere i pantaloni e appoggiare i gomiti sul letto?

Se pensi che questo non possa essere, pensa ai Bee Gees. Una volta erano tre, ma poi Maurice ebbe mal di pancia. Le voci in giro per la città erano che il residente era stato incaricato di lasciarlo in pace, di lasciarlo dormire fino al mattino, di non imporlo. Quel tipo di avvolgente morbido cotone non sarebbe mai stato offerto all'hombre , la cui notte sarebbe stata interrotta da tre residenti, cinque studenti e un tecnico dei gas ematici, ognuno chiedendo come stava, spingendo a metà la sua pancia. Il declino dell'hombre sarebbe stato osservato da vicino.

Maurice morì poco dopo l'ammissione. Mentre non si può sapere dai resoconti dei media se un esame precoce lo avrebbe salvato – a volte la diagnosi precoce non è ancora abbastanza presto – la domanda ironica si interrompe: Maurice è morto perché era una celebrità?

La diagnosi eccessiva è reale quanto la sotto-diagnosi. Il buon dottore conosce il giusto equilibrio e lo consegna ugualmente a celebrità e hombres . Allo stesso modo, il buon paziente sa di segnalare in modo obiettivo e completo i suoi sintomi e segni. Lui sa ascoltare. Soprattutto, sa che se il suo dottore non può o non vuole rispondere alle sue domande, ne ha bisogno di un altro.

Copyright © 2010 Arnon Krongrad, MD

Solutions Collecting From Web of "Mongers e disguidi medici"