Molestie sessuali sul posto di lavoro

MOLLE SESSUALI SUL POSTO DI LAVORO

Purtroppo, ho bisogno di segnalare che sempre più casi di molestie sessuali sul posto di lavoro continuano a emergere. Ho recentemente valutato più donne che hanno lavorato per lo stesso datore di lavoro. Alcuni sono stati molestati sessualmente. Altri sono stati stuprati.

Alcune somiglianze esistono in alcuni di questi casi. La maggior parte delle vittime sono madri sole che si trovano in difficoltà finanziarie. Queste donne sono estremamente vulnerabili. Non solo hanno bisogno di perseverare attraverso i rigori implacabili della maternità single, ma attraverso numerose limitazioni socioeconomiche. Non hanno molte opzioni e sono facilmente sfruttati da altri.

Quelli che avevano assunto queste donne sapevano che prima o poi avrebbero potuto sfruttare le donne. Ciò che il molestatore non si aspettava, tuttavia, sta in definitiva pagando un prezzo elevato per la loro condotta orrenda. Affrontano più cariche. Sfortunatamente, in molti casi, passa molto tempo prima che venga esposto il comportamento di un molestatore. La maggior parte delle donne era imbarazzata, ignara di chi potesse denunciare le molestie o paura di perdere il lavoro. Molti di loro non possono permettersi la perdita di posti di lavoro. Soprattutto, molte donne non erano a conoscenza dei loro diritti.

Pixaby
Fonte: Pixaby

Molte delle donne erano confuse dal comportamento del loro supervisore, poiché inizialmente sembrava che fosse amichevole. Tuttavia, questo comportamento amichevole divenne sempre più inappropriato e scomodo, ma abbastanza sottile da impedire loro di confrontarsi con la persona al potere del proprio lavoro. Quando le vittime erano pronte a confrontarsi con il molestatore, rendendosi conto che le loro intenzioni non erano benevoli, le vittime avrebbero potuto pensare di aver contribuito al comportamento del supervisore rimanendo in silenzio. A questo punto, le vittime potrebbero sentirsi impotenti a difendersi dai progressi sessuali dei loro supervisori. Quelle donne si sentirono allora intrappolate dalla situazione. Si sentivano impotenti e senza speranza, e le molestie continuarono.

Le vittime di molestie sessuali non sono sempre donne. Potrebbero anche essere gli uomini

vittime, generalmente da altri uomini mascherati da burloni che toccano scherzosamente le loro parti intime.

Molte donne e uomini privi di documenti si astengono dal presentare un reclamo in quanto sono minacciati di essere denunciati ai servizi di cittadinanza e immigrazione degli Stati Uniti (USCIS). È importante ricordare che queste minacce non hanno assolutamente alcun merito. Viceversa, quando un individuo cade vittima di tale comportamento, può sollecitare un visto U, che è un visto temporaneo concesso ad alcune vittime di attività criminali che hanno assistito forze dell'ordine o funzionari governativi nelle indagini o nel perseguimento di attività criminali. Tuttavia, è necessario dimostrare l'autenticità dei fatti, in quanto una falsa accusa è punita dalla legge.

Pixaby
Fonte: Pixaby

Che sia commesso da uomo o donna, le molestie sessuali sul luogo di lavoro sono punibili dalla legge.

Sapendo che un molestatore può essere altamente manipolativo, è importante denunciare immediatamente il proprio comportamento dopo che ci si sente a disagio, in modo da fermare il comportamento prima che si intensifichi.

Il posto di lavoro è per lavoro. Non è per dare o ricevere affetti. Con questo in mente, non ci si dovrebbe sentire a disagio nel dire a qualcuno "questo mi preoccupa, non lo faccio mai più".

Se il comportamento persiste, deve essere immediatamente segnalato alla direzione o alle forze dell'ordine se il molestatore è il datore di lavoro effettivo. È assolutamente necessario salvare qualsiasi prova che documenta ciò che si è verificato, oltre a tenere un resoconto dettagliato e scritto degli eventi in questione e di qualsiasi evento successivo. Questi casi sono risolti legalmente attraverso indennizzi per lavoratori, cause civili o criminali.

Non vergognarti di essere vittima di molestie sessuali. La vergogna è per coloro la cui condotta è impropria, non la vittima. È fondamentale che le vittime mettano da parte ciò che gli altri possono pensare e si concentrino sul fare ciò che deve essere fatto. Quando una persona si vergogna e non fa nulla, permette al molestatore di continuare il proprio comportamento. Ricorda: se qualcuno riporta in tempo un comportamento da parte di un molestatore, potrebbe accadere che molte altre vittime non subiscano lo stesso comportamento.

Non permettere che ciò accada a te o ai tuoi collaboratori. Le conseguenze psicologiche possono essere dannose e il recupero non è semplice. Gli effetti delle molestie sessuali non riguardano solo la vittima, ma anche le loro famiglie.

Solutions Collecting From Web of "Molestie sessuali sul posto di lavoro"