Mito: è troppo tardi per farlo ora

C'è una convinzione comunemente condivisa da molte coppie che dopo un certo punto in cui è passato il tempo di far apparire o continuare una conversazione incompleta (in particolare quella in cui c'è disaccordo). Cioè, qualsiasi tentativo da parte di un partner di riesaminare un problema che lui o lei sentiva incompleto incontrerà un rifiuto di impegnarsi nuovamente con il soggetto. "Questa è storia", "Ne abbiamo già discusso", "Avresti dovuto dirlo ieri quando stavamo facendo la conversazione" e "È troppo tardi per tirarlo fuori adesso." Questi sono alcuni esempi di risposte che le coppie sentono da ciascuna altro quando uno di loro non vuole riaprire una questione che preferirebbe non discutere. Una delle cose che le coppie con grandi relazioni hanno in comune è un impegno condiviso a parlare di qualsiasi problema che si senta incompleto o incompiuto con uno di essi, indipendentemente dal fatto che sia stato o possa essere stato precedentemente affrontato.

Rifiutarsi di rivedere affari incompiuti ci nega l'opportunità di liberarci dai sentimenti pesanti che spesso accompagnano questioni irrisolte. Trascurare soggetti potenzialmente dolorosi può a volte essere una giustificazione conveniente per evitare il rischio di turbamenti emotivi. Il problema è che, ovviamente, nel fare ciò, creiamo un rischio potenzialmente maggiore; cioè, la possibilità di diminuire le qualità di fiducia, rispetto e buona volontà nella nostra relazione.

Spesso sentiamo le persone dire che non hanno abbastanza tempo per parlare più. Una risposta più onesta potrebbe essere qualcosa del tipo: "L'ultima cosa di cui voglio parlare è il mio sentimento o il tuo sentimento."

Un altro fattore nell'essere resistenti nel trattare affari non finiti può essere il timore di essere criticato, vergognoso, incolpato o punito dal proprio partner. Potrebbe esserci stata una buona ragione per cui le cose venivano nascoste nel congelatore, in particolare se c'era una disconnessione dolorosa in primo luogo. È sempre una buona idea esaminare la propria intenzione di sollevare un problema, specialmente uno che è già stato affrontato. Se l'intenzione è di imparare dall'esperienza e creare una maggiore comprensione reciproca allo scopo di porre finalmente a riposo, è più probabile che rivisitare la preoccupazione porterà ad un risultato più soddisfacente rispetto all'intenzione di costringere o punire il proprio partner. Comunicare la tua intenzione ad alta voce al tuo partner ti aiuterà a rassicurarlo sul fatto che il tuo scopo è degno di fiducia.

Janet ha avuto un'impasse con suo marito Wendell quando ha cercato di rivisitare una questione dolorosa (e comune): parenti acquisiti. Chiarendo la sua intenzione e affermando i suoi sentimenti senza biasimo o giudizio, Janet è stata in grado di esprimere il suo desiderio per il coinvolgimento di Wendell in un modo in cui poteva unirsi a lei nelle sue preoccupazioni.

Janet: i tuoi genitori hanno chiamato per invitarci a venire a visitare. Voglio parlare dell'ultima visita a casa loro quando erano maleducati con me.

Wendell: per cosa stai tirando fuori queste vecchie notizie? Questo è stato molto tempo fa. Se avessi qualcosa da dire al riguardo, avresti dovuto dirlo in quel momento. È troppo tardi per tirarlo su adesso a questa data tardiva. Nulla può essere fatto al riguardo ora. Dobbiamo solo guardare al futuro.

Janet: Sto guardando avanti al futuro, ed è quello di cui voglio parlarti, ma non posso semplicemente dimenticare il passato. Mi sta ancora dando fastidio. Mi sono fatto male per come mi hanno ignorato. Hanno dedicato tutta la loro attenzione a te e non mi hanno nemmeno riconosciuto.

Wendell: Perché insisti a portare su questa vecchia notizia? Non devi vivere nel passato. Lascia perdere.

Janet: hai ragione; sarebbe stato meglio se avessi fatto qualcosa per includere me stessa nelle conversazioni, o ti avrei preso da parte per dirti in privato quanto ero sconvolto, quindi potresti essere stato utile in qualche modo, e non l'ho fatto. Ecco perché voglio che ci chiariamo su cosa funzionerà per me, come possiamo impostare entrambe le cose in modo che non ci sia una ripetizione di ciò che è accaduto in quel momento. Ho alcune idee su come possiamo evitare che una situazione simile si ripresenti e penso che sarà una vittoria per tutti noi. Apprezzerei molto la tua volontà di ascoltare ciò che ho in mente e di lavorare con me su questo. Puoi farlo?

Wendell: Beh, immagino di si. Sì.

Janet: Grazie. Significa molto per me che siamo sulla stessa pagina e, se lavoriamo insieme, so che le cose andranno molto diversamente rispetto all'ultima volta!

L'incidente che sta disturbando Janet potrebbe essere vecchio. A volte le persone portano dolore da incidenti molti anni fa. Ma il disagio è presente nella loro attuale esperienza. L'insistenza di Wendell di "lasciar perdere" è il suo tentativo di evitare di parlare di un problema che gli sta già costando un livello più profondo di intimità con Janet, ed è probabile che lo spinga a un grado più grave se non cambia la sua convinzione che sia troppo tardi per discuterne. Coprire il problema non lo fa andare via. Fino a quando Janet non si sente ascoltata e capita ed entrambi imparano come far funzionare le visite ai suoceri per loro, il problema sarà un irritante cronico.

Con un gran numero di problemi lasciati non indirizzati e incompleti, il benessere e la fiducia nel rapporto cade. In questo caso, Wendell ha finalmente cambiato idea perché Janet ha insistito e non voleva mollare. Fortunatamente per entrambi, Wendell era aperto e abbastanza saggio da sentire la sua angoscia. Si impegnò a compiere uno sforzo impegnativo per includerla nelle conversazioni con i suoi genitori durante le loro visite. Una volta che Janet ebbe la possibilità di essere ascoltata, fu in grado di rilassarsi abbastanza da programmare un'altra visita alla famiglia di Wendell. La visita è andata bene grazie alla loro pianificazione preliminare e alla cooperazione che l'ha resa un successo.

Quando c'è una dolorosa carica emotiva su qualcosa che è accaduto, non importa quanto tempo fa. Parlare di una situazione in modo responsabile, con l'apertura a sentire i sentimenti e le preoccupazioni degli altri, può preparare il terreno a possibilità inconcepibili.

Non esiste una statua di limitazioni sui problemi passati e non è mai troppo tardi per sollevare un argomento discusso in precedenza. Finché il nostro impegno è quello di sanare il danno e ripristinare la fiducia e l'armonia, è probabile che i risultati dei nostri sforzi saranno appagati profondamente e reciprocamente!

Solutions Collecting From Web of "Mito: è troppo tardi per farlo ora"