Migliore apprendimento attraverso la ricreazione

In matchup per velocità e forza, gli umani finiscono molto indietro rispetto ad altre specie. Ad esempio, lo scimpanzé medio è molto più forte del tuo linebacker preferito; il whippet della porta accanto può mettere in imbarazzo qualsiasi velocista di fama mondiale; un camaleonte a sangue freddo può catturare quattro mosche in tre secondi, con la sua lingua ; e un housecat quotidiano può superare qualsiasi riflesso umano. La principessa ti guarderà con freddezza o disprezzo se ci provi anche tu.

Tuttavia, noi umani abbiamo le nostre risorse. Nel suo leggibile libro The Hand , il neurologo Frank Wilson descrive come i nostri straordinari pollici opponibili ci permettono di tenere una matita e afferrare un cacciavite in un "mandrino" a tre vie. Nessun altro primato può strappare un anacardio da un anacardio pollo con una bacchetta, e quando si tratta di giocare, le nostre mani straordinarie ci permettono di mischiare un mazzo di pinnacoli, mettere il top-spin su una pallina da tennis, colpire con il pollice un marmo, il dito "Yankee Doodle" su un flauto di latta, o dipingere " Nudo che scende di una scala "quando siamo di umore d'avanguardia . Ovviamente, abbiamo un altro vantaggio in questi casi: le nostre mani umane notevoli si accoppiano con i nostri cervelli ancora più degni di nota.

Succede qualcosa di speciale quando puoi dimostrare un principio che accosta fisicamente la mano e il cervello. Al The Strong National Museum of Play, dove lavoro, parliamo spesso del valore speciale dell'apprendimento "hands-on". Per esempio, parla di tutto ciò che ti piace della matematica del vantaggio meccanico, ma per una comprensione duratura, niente batte sollevando un peso non sollevabile con l'aiuto di una puleggia. Anche i concetti socio-storici possono diventare più chiari con metodi simili. Una volta con una mostra sulla storia del lutto, abbiamo trovato la necessità di istruire il pubblico sull'idea dell'aspettativa di vita. Formalmente definito, il concetto è il "tempo medio di sopravvivenza aritmetico di tutti gli individui in una coorte". Ma, ti auguro tanta fortuna che il concetto venga trasmesso ai visitatori che sono altrimenti felici, impegnati e deviati dai suoni del museo occupato e punti panoramici. Invece, al servizio dell'interpretazione, abbiamo costruito un labirinto inclinabile che invitava i giocatori a spostarsi su una palla con ostacoli storici disposti in ordine cronologico ed etichettati "Epidemia del colera", "Vagone rune", "Esplosione alla fabbrica", "Guerra civile, " e così via. (Era davvero un giocattolo scalato.) Quale premio offriva il dispositivo all'anima che viaggiava nel diciannovesimo secolo? Vivere alla matura età di quarantotto! I ragazzi che si sono messi in fila per giocare a questo gioco morboso hanno imparato lezioni durature nella storia e matematica di base.

Pensiamo alle nostre mani principalmente come agenti della nostra volontà. Ma le nostre mani alimentano anche le informazioni. Frank Wilson descrive le nostre mani, e in effetti il ​​nostro intero corpo, come "strumenti di percezione", agenti del corpo / mente. Mentre tocchiamo, giriamo, giriamo, lanciamo, prendiamo, giriamo, danziamo e acceleriamo la nostra corsa attraverso i giochi fisici, l'atto del gioco sintonizza il nostro strumento corporeo. Veniamo a conoscere il mondo in questo modo e arriviamo a conoscerci meglio. Iniziamo a conoscere e fidarci anche dei nostri compagni di gioco e compagni di squadra.

Wikipedia Commons
Fonte: Wikipedia Commons

Ahimè, è il tipo di apprendimento che i nostri studenti perdono quando le scuole eliminano la ricreazione. Prepararsi per i test high-stakes spesso spiazza il tempo di gioco. Non molto tempo fa, gli insegnanti hanno aperto la porta, e siamo corsi fuori per oscillare dalle barre delle scimmie, battere le rime, saltare sulla griglia della campana e giocare a fracassare. Abbiamo giocato a tag e salto rana, e abbiamo lottato e lottato con il pollice. (Quei pollici ancora …) Nel frattempo, imparavamo e ci insegnavamo l'un l'altro equilibrio, ritmo, resistenza, autonomia, calcolo e cooperazione-soggetti per i quali nessun esame può esaminare. Abbiamo imparato a negoziare e stringere i denti. Ma al giorno d'oggi, i giochi fisici sono spesso troppo rischiosi per il parco giochi della scuola, anche se è proprio il modo in cui i bambini soffiano via il vapore repressa che altrimenti fischierà nelle loro orecchie e impedirà loro di imparare in classe.

Recess è in declino come caratteristica della vita scolastica negli Stati Uniti per circa un quarto di secolo. Gli studiosi hanno notato come il ricco folclore che scorre attraverso i giochi dei vecchi bambini abbia cominciato a evaporare. Ma, quando gli amministratori vedono il gioco come un inutile lollygagging, e quando i risk manager considerano la recesso come un pericoloso lollygagging, perdiamo più delle nostre preziose tradizioni. Quando le scuole riducono la recessione, obbligano i ragazzi a rinunciare alla libertà e all'autonomia – gli stessi aspetti dell'infanzia che li preparano per un'età adulta indipendente. Le lezioni di educazione fisica, governate e regolate dagli adulti, sebbene utili, non possono compensare l'iniziativa e l'invenzione che i bambini sperimentano nel gioco spontaneo e volontario.

Come afferma lo psicologo evolutivo evolutivo Peter Gray, "i bambini sono progettati per giocare". Il gioco è importante per se stesso, ma è importante anche per l'apprendimento. Quindi, quando il nostro sistema educativo sottovaluta l'intelligenza fisica dei bambini, il talento fisico e il talento umano per la cooperazione, è un peccato. E quando la ricreazione scompare sproporzionatamente nelle scuole del centro città, è uno scandalo nazionale. L'idea che i bambini educativamente svantaggiati dovrebbero essere ulteriormente privati ​​dei benefici del gioco è perniciosa. In questo vasto, condannato esperimento di ingegneria sociale, i riformatori scolastici hanno offerto una scelta sbagliata tra rigore accademico e idoneità sociale e fisica. Non sorprende che le scuole che aboliscono o riducono la recessione sperimentano più problemi comportamentali, ma la suprema ironia è che queste scuole tendono anche a registrare punteggi più bassi nei test standardizzati. Mantenere il naso dei bambini sul macinatore senza tregua tende a ridurli. La nazione pagherà per svalutare il gioco, e sospetto che lo stiamo già pagando in deficit di cognizione sociale registrati come tassi di abbandono elevati e altri fallimenti noti.

Potremmo avere ancora motivo di sperare in un risultato diverso, comunque. Otto stati hanno approvato una legislazione per richiedere una sospensione, e in risposta alle petizioni urgenti dei genitori, alcuni altri stanno lottando per ripristinare quegli intervalli attivi che aiutano i bambini a sviluppare i loro corpi, le menti e i doni sociali.

Solutions Collecting From Web of "Migliore apprendimento attraverso la ricreazione"