Migliora l'autostima abbracciando le imperfezioni

Ci sono state un paio di storie recenti online che hanno toccato la fragilità e l'imperfezione umana in modi degni di un ulteriore esame. Una storia ha incoraggiato i lettori a rallegrarsi della loro imperfezione e a ripulirsi dai loro errori più imbarazzanti. Un'altra storia ha sollevato la domanda sul perché riteniamo che scambiare le cattive abitudini con quelle buone ci porterà immediatamente felicità e soddisfazione. Non succede così, però, vero?

Ci congratuliamo con le persone che annunciano pubblicamente che stanno andando a dieta, iniziando un nuovo regime di fitness, o rinunciando a carne rossa o caffeina o ad altri vizi che sono considerati "universalmente cattivi" per loro. Offriamo incoraggiamento e supponiamo che sia bene sacrificare antipasti golosi per un paio di jeans taglia 4. Non è sbagliato fare scelte che siano salutari e contribuire al nostro benessere, ma non dovremmo assumere che i cambiamenti nelle nostre diete o routine trasformeranno magicamente una vita ordinaria in qualcosa di straordinario. Ci vuole più di un BMI di 23 o 21 o 19 per farlo! E una volta che abbiamo appeso le nostre intenzioni affinché tutti possano vederlo, abbiamo creato un clima in cui i fallimenti o le mancanze causano più sensi di colpa che potrebbero avere altrimenti.

Il richiamo dell'essere "cattivo"

Onestamente, non ci godiamo tutti un piacere deliziosamente colpevole quando stiamo facendo qualcosa – o godendo qualcosa – che dovrebbe essere "cattivo" per noi? Non c'è forse un piacere perverso nel trasgredire le regole che in realtà non servono a uno scopo o che proteggono davvero chiunque dal male? Gli esseri umani a volte si sentono spinti a superare barriere che si sentono essere impostate arbitrariamente. Di fatto, è questa spinta ad andare oltre il noto che assicura che gli adolescenti acquisiscano le capacità e la sicurezza necessarie per uscire da casa e mettersi in proprio. È anche una pulsione geneticamente programmata che presumibilmente serviva a proteggere la razza umana dall'incesto in quanto generava la spinta a superare la tribù di famiglia per trovare un compagno.

Il suggestivo appello romantico e sessuale del "cattivo ragazzo" è un esempio di come incondizionatamente incorporato nella psiche umana è il desiderio di qualcosa di "strano" o di qualcuno "esotico". È un invito all'eccitazione e al potenziale pericolo mentre è anche una tecnologia bassa mezzi per limitare le unioni tra i familiari stretti. La rottura dell'allenamento, l'interruzione di una dieta, le interruzioni di studio e simili descrivono la necessità di essere in grado di lasciarsi andare quando abbiamo lavorato così duramente per essere bravi. E spesso ci sentiamo colpevoli a causa del desiderio molto umano di retrocedere occasionalmente.

Safety Net o Safety Harness?

Ci sono molte persone che credono che stare vicino a casa, seguire le regole, evitare cibi grassi, limitare l'assunzione di caffeina, colorare le linee e lavorare per quel corpo perfetto li catapulterà in una nuova identità dove si svegliano con la sicurezza e alta autostima che ora sognano solo di possedere.

Sfortunatamente, la trasformazione veramente duratura di solito non funziona in questo modo. Questo è il motivo per cui il counselling è raccomandato per le persone che si sottopongono a chirurgia bariatrica per obesità, chirurgia plastica sostanziale o altre procedure legate all'apparenza. I cambiamenti esterni non portano necessariamente a salti di sviluppo personale o di trasformazione dell'identità allo stesso ritmo in cui il bisturi del chirurgo o una routine di allenamento fisico punitiva potrebbero cambiare la tua forma.

La tua autostima: anni nel fare

L'autostima è il risultato di anni di loop di feedback interpersonale e intrapersonale. Di fatto, l'autostima si radica per la prima volta quando siamo ancora bambini che guardano ai nostri caregiver per convalidare il nostro valore in questo mondo. I livelli di autostima si basano sulla nostra stima di come siamo percepiti dagli altri. In effetti, è la nostra percezione della percezione altrui di noi che governa il modo in cui percepiamo noi stessi. È un barometro interiorizzato del nostro valore percepito agli altri e non si ricalibra appena subito quando avviene un cambiamento fisico. Prende più interazioni con gli altri – o, per alcuni, con lo specchio – prima che l'autostima cresca.

La ricerca mostra che le interazioni negative lasciano più sentimenti residui rispetto alle interazioni positive; quindi, ci vuole molto più lavoro per accumulare una bassa autostima piuttosto che farlo a pezzi. Ecco perché la "correzione rapida" della chirurgia estetica, del lavoro dentale o della perdita di peso non sempre produce i risultati che le persone si aspettano. Inoltre, la ricerca mostra che l'autostima è positivamente correlata con la felicità nella vita – devi essere in grado di amarti come sei prima di trovare una genuina soddisfazione per il tuo posto nel mondo. Quindi, se una persona che prende il piacere peccaminosamente decadente in un secondo aiuto del suo dolce preferito non può accettare e abbracciare se stesso in questo stato imperfettamente perfetto, non è probabile che l'accumulo di massa muscolare e il grasso non causino cambiamenti duraturi nell'auto-percezione. Se una persona si trova repellente e non amabile per qualsiasi motivo, ci vuole uno sforzo abbondante per rivedere la sua autovalutazione.

La trasformazione duratura avviene dall'interno

In sostanza, il modo migliore per rafforzare la tua autostima e sentirti a tuo agio con i tuoi difetti e debolezze è di uscire con persone che ti amano così come sei, ma di offrire incoraggiamento incoraggiante se stai lavorando per migliorare la tua vita. Non uscire con quelli che sabotano i tuoi sforzi per migliorare te stesso nel loro sforzo per evitare di sentirsi peggio di se stessi. Ricorda, però, mentre fai delle scelte che ti mantengono sano è sempre la scelta saggia, permettendoti di stare bene "essere okay" – o anche un "poco meno che bene" – è il miglior punto di partenza per trasformare te stesso da ordinario a straordinario da dentro.

# # #

Quanto sei felice con la tua rete di supporto sociale?

Se desideri partecipare a un nuovo studio di ricerca progettato per esplorare la relazione tra supporto sociale e felicità personale, segui questo link:

https://niu.az1.qualtrics.com/jfe/form/SV_9Y2egoTAuVhT7bn

Solutions Collecting From Web of "Migliora l'autostima abbracciando le imperfezioni"