Michael McGrady è un Chip fuori dal vecchio blocco

Quando descrivendo suo padre, Michael McGrady mi ha detto: "Lo conoscevo come papà. Non l'ho mai conosciuto come un uomo. "

Dire che il loro rapporto era roccioso sarebbe un eufemismo. "Abbiamo avuto una relazione dura e tumultuosa", ha ricordato McGrady.

Photo by Shimon Karmel
Fonte: foto di Shimon Karmel

McGrady pensa che una parte del motivo per cui la loro relazione fosse così tesa era perché suo padre era un gran lavoratore, spesso consumato nel lavoro e nei suoi pensieri e, quindi, meno disponibile per McGrady. "Era un fornitore eccezionale, in modo impressionante. Stava lavorando alle compagnie aeree occidentali di notte. Aveva una licenza immobiliare e quindi vendeva immobili durante il giorno. Stava aiutando mia madre a gestire i suoi due saloni di bellezza di successo con 30 dipendenti ", ha spiegato McGrady.

Di conseguenza, McGrady sentiva di non aver mai sviluppato una relazione veramente intima con suo padre. "Non mi ricordo di lui come qualcuno con cui potrei andare a cuore a cuore o cose del genere", ha descritto.

Ma un altro motivo per cui McGrady ha faticato a connettersi con suo padre è stato il fatto che suo padre era intento a instillare una rigida disciplina e l'etica del lavoro nei suoi figli che sentiva che li avrebbe protetti dalle avversità della vita. "Mio padre voleva essere così sicuro che sarei riuscito a sopravvivere nel mondo come uomo. Mio padre era molto determinato. Se fai qualcosa, lo fai molto bene. Altrimenti, stai solo perdendo tempo ", ha ricordato McGrady. "Ho iniziato a fare sport quando avevo otto anni. E se non avessi fatto bene in una partita, ho sentito mio padre per un'ora e mezza a parlarmi di quello che ho fatto di sbagliato. E la metrica applicata era "Per favore, fai meglio la prossima volta che sei là fuori".

"Non c'era molto tempo per schiaffi indietro."

Ma da bambino, McGrady era più interessato a mettere in discussione le regole che a seguirle. "Non direi che ero un ragazzo disciplinato. Volevo vedere come avrei potuto esplorare i limiti. Volevo vedere quanto potevo saltare. Volevo vedere se potevo fare quel salto da un albero all'altro come Tarzan, "spiegò McGrady. "E a causa di questo ho rotto le gambe, rotto il naso, ho rotto questo, lo ho beccato. Ero costantemente dentro e fuori dagli ospedali per essere curato.

"Penso che mio padre temesse che la mia ostinazione avrebbe potuto ostacolare il mio successo nella vita".

La loro relazione divenne molto tesa "Lui e io abbiamo avuto un alterco fisico una volta quando ero alle superiori al liceo. E sono arrivato a un nanosecondo di lancio di un pugno a mio padre ", ha spiegato McGrady. "Mi ha dato uno sguardo che era come un raggio laser. E sapevo che anche se l'avessi colpito e forse messo giù, sarebbe stata la fine della nostra relazione ".

Ciò che McGrady non sapeva a quel tempo era che suo padre stesse morendo di cancro della pelle. Suo padre alla fine morì all'età di 44 anni. Più, lo stesso McGrady sarebbe stato presto diagnosticato un melanoma – lo stesso cancro che ha preso la vita di suo padre un anno prima – e gli fu detto che per i prossimi cinque anni, non sarebbero stati in grado di assicurarlo che vivrebbe.

"Quando quell'esperienza sul cancro mi colpì, non avevo nessuno con cui andare. Ricordo di aver fatto la deposizione in ospedale – era circa mezzanotte, poche ore dopo l'intervento … il dottore si sedette con me e disse: "Ho intenzione di sparare dritto con te proprio come ho fatto con tuo padre. Non sappiamo se abbiamo tutto. Non lo faremo mai. Quindi sarà il peggior giorno della tua vita ogni volta che devi venire qui per i prossimi cinque anni per l'analisi del sangue ", ha detto McGrady.

Ma McGrady ha scelto di andare avanti. "Stavo per dare un grosso matto alla vita", ha detto McGrady.

"Se sto per morire, morirò vivo."

Di conseguenza, McGrady trascorse i successivi cinque anni impegnandosi in una seria ricerca dell'anima. E in parte perché non si collegava con l'approccio alla vita di suo padre, cercava "figure paterne" attraverso altri percorsi – in particolare dal lavoro di autori famosi.

"Ci sono due citazioni che mi hanno davvero cambiato il modo in cui penso alle cose. Il primo fu Marco Aurelio, l'imperatore-filosofo … "Non è la morte che un uomo dovrebbe temere, ma dovrebbe temere di non iniziare mai a vivere", spiegò McGrady. "E poi leggo il saggio di Emerson sull'autosufficienza in cui dice:" Il grande uomo è colui che in mezzo alla folla mantiene con perfetta dolcezza l'indipendenza della solitudine ".

Di più, McGrady iniziò a mettere in discussione l'essenza stessa di ciò che sentiva che suo padre gli stava insegnando – che doveva conformarsi e seguire le regole per sopravvivere e avere successo.

"Dall'inizio del tempo, gli uomini viaggiano in branco, facendo affidamento l'uno sull'altro per sicurezza e successo nella caccia. Quindi, siamo misurati dalla nostra performance. E molto di come siamo giudicati in questi tempi moderni è anche il modo in cui ci esibiamo ", ha descritto. "Non far incazzare la gente. Non mettere in discussione l'autorità. Fai il tuo lavoro. E se lo fai, hai successo nella vita ", ha detto. "Non l'ho trovato molto efficace … Così ho iniziato a mettere in discussione quella filosofia. Ho iniziato a mettere in discussione cosa significa essere un uomo di successo? Quali sono i requisiti. "

Dopo aver frequentato la business school all'Università di Washington, con l'aspirazione di continuare a frequentare la facoltà di giurisprudenza, McGrady decise di prendersi una pausa dai suoi studi durante l'ultimo anno. E con l'incoraggiamento di sua sorella Shari, McGrady ha intrapreso una carriera di attore che ha attraversato oltre 30 anni. Divenne un attore di spicco, apparendo in film come Wyatt Earp, La sottile linea rossa, La fine profonda di The Ocean e The Babe , e spettacoli televisivi come 24 , Southland , The People v. OJ Simpson: American Crime Story , Ray Donovan e oltre . E i suoi modelli di comportamento per la recitazione erano attori che potevano rappresentare un personaggio più complesso piuttosto che un maschio "stereotipato".

"I miei modelli di ruolo erano Gene Hackman, Albert Finney, Brian Cox, persino Al Pacino, Dustin Hoffman e James Caan – ragazzi che non erano i tipici uomini di punta. Erano più come anti-eroi. E questo è quello a cui mi sono realmente correlato ", ha detto McGrady. "Non hanno paura di esplorare il lato oscuro dei personaggi – il lato oscuro. C'è un approccio al lavoro che è più primitivo. Non sono solo belli da guardare – sono davvero meravigliosi da ascoltare. C'è una gravità che è così profondamente evidente ".

McGrady ha sicuramente realizzato la sua visione della vita. Non solo recita, ma è anche un artista compiuto e rappresentato. È un pilota di deltaplano, ha cinturini neri in due diverse forme di karate, suona e canta con la sua band The Sonic Groove Band in ed intorno alla zona di Los Angeles, e si impegna in una serie di altre attività. Di più, ora è un marito e un genitore di tre figli. Ed è qui che McGrady cominciò lentamente a capire che forse lui e suo padre non erano poi così diversi. Questo processo è iniziato in parte con il riconoscimento di quanto sia difficile la genitorialità.

"Quando ero più giovane, avevo un'immagine di mio padre – e non era molto lusinghiero. Ora che sono diventato padre, mi rendo conto che non è così facile come tutti pensano che sia ", ha detto McGrady. "Alzare e cercare di scolpire una mente giovane e prepararli per questa cosa che chiamiamo vita non è facile per nessuno".

E parlando con uno dei vecchi amici di suo padre, ha imparato che lui e suo padre erano in qualche modo più simili che diversi. "Ho appena avuto una conversazione con qualcuno che conosceva bene mio padre, e ha detto: 'Sai una cosa? Se tuo padre fosse vivo oggi, voi due probabilmente lo colpireste a nuoto. Assomigli a lui, sembri come lui, ti muovi come lui e hai gli stessi interessi che lui ha fatto ", ha detto McGrady.

"'Sei un chip del vecchio blocco.'"

La madre di McGrady andò oltre, suggerendo che erano le loro somiglianze a spingere il padre di McGrady a scendere così forte su di lui. "Mia madre mi ha detto che gli ricordavo molto se stesso. Tutto ciò che vedeva come deficiente in lui, ha visto in me e voleva migliorare quegli attributi ", ha detto.

Mentre McGrady cominciava a contemplare ciò, vedeva ancora più somiglianze tra lui e suo padre. "Quando ripenso alla vita di mio padre, era un intagliatore di legno, era un falegname. Ha ristrutturato entrambe le nostre case. Ha costruito il suo bar. Ha praticamente costruito entrambi i negozi di mia madre ", ha detto McGrady. "Ero un ragazzo fai da te prima ancora che uscisse DIY. Mi rifiuto di pagare qualcuno se posso farlo da solo. E in questo modo, penso che mio padre e io siamo molto simili. Mia madre mi ha detto: "Tuo padre era un ragazzo che se voleva sapere qualcosa, è andato in biblioteca e ha preso un libro".

"All'epoca non avevano YouTube."

Presto, McGrady ha riconosciuto che anche l'etica di suo padre "dai il meglio di te" è stata eliminata, specialmente quando si trattava di eseguire un lavoro per qualcuno. "È qualcosa che ho ricevuto da entrambi i miei genitori. Quando qualcuno ti paga dei soldi per i quali ha lavorato duramente, spetta a te fare del tuo meglio ", ha spiegato. "Ti stanno pagando per il tuo tempo e le tue abilità. Quindi, non scherzo tanto o esperisco quanto vorrei se lo stessi facendo per me stesso ".

Proprio come il padre di McGrady non era entusiasta dell'intraprendenza e dell'avventura di suo figlio perché poteva farlo soffrire, così McGrady è cauto con i suoi figli. McGrady ha descritto come il suo approccio al surf sia diverso di 180 gradi quando la sua famiglia è in acqua rispetto a quando naviga da solo.

"Sono andato a surfare con mia moglie e mio figlio e lei ha detto:" Oggi non eri così aggressivo. Non hai catturato tante ondate come fai normalmente ", ha ricordato McGrady. "Ho detto, 'No, mai quando ho una famiglia qui fuori. Quando avrò te e i bambini qui fuori, ti osserverò come falchi. Sto guardando per altri surfisti. Sto guardando per la tua sicurezza. Per me non è una sessione di surf.

"È una sessione di bagnini."

Sembra davvero un chip del vecchio blocco.

Michael A. Friedman, Ph.D., è uno psicologo clinico con uffici a Manhattan e South Orange, NJ, ed è membro del consiglio consultivo medico di EHE International. Contatta Dr. Mike su michaelfriedmanphd.com. Seguilo su Twitter @drmikefriedman.

Solutions Collecting From Web of "Michael McGrady è un Chip fuori dal vecchio blocco"