Mantra del conflitto femminile: l'armonia è normale, il conflitto è Abno

Per i lettori delle donne, chiediti se qualcuno di questi risuona con te:

123RF purchase
Fonte: acquisto 123RF

Prendersi cura degli altri: "Mi piace giocare a 'mamma dell'ufficio' quando le persone mi cercano con i loro problemi".

Prendendo un sedile posteriore: "Non ho bisogno di esprimere la mia opinione con un gruppo così forte".

Agendo stupido: "Non posso esprimere la mia esperienza su questo tema".

Essere il potere dietro il trono: "Va bene se non ottengo il riconoscimento per il lavoro che faccio dietro le quinte per il mio manager".

Sofferenza silenziosa: "Era inappropriato, ma rimarrò tranquillo a riguardo".

Giocare bene: "Se mi comporto bene con i miei colleghi, nessuno mi affronterà".

In attesa di essere salvato: "Il mio supervisore interverrà a mio nome."

Essere visto, non ascoltato: "Non parlo nelle riunioni".

Sacrificandosi per gli altri: "Va bene se non ho ottenuto il merito che merito. Ne ha bisogno di più. "

Essere un pleaser popolare: "Il mio bisogno di avere persone come me è più forte di esprimere la mia vera opinione".

Non scuotere la barca: "Non voglio essere un piantagrane".

Mantenere e rendere la pace: "Il mio bisogno di avere tutti d'accordo è più importante che affrontare questo problema".

Che implicazioni ha questo per gestire i conflitti quotidiani sul lavoro (costi finanziari, mancanza di promozione e avanzamento di carriera, agendo come risentimento in modi indiretti come comportamento passivo-aggressivo e processo decisionale inferiore)? Quali sono alcuni metodi di comunicazione che potrebbero essere impiegati per contrastare questi potenziali stili disfunzionali? Ecco alcuni suggerimenti:

  • Trasforma le donne in polemiche: "Ginny, ogni proposta ha i suoi punti di forza e di debolezza. Puoi condividere una debolezza? "
  • Falle sapere che va bene "accettare di non essere d'accordo": "Non cadiamo nel pensiero di gruppo".
  • Crea una cultura in cui sia bene esprimere un'opinione diversa e rimanere ancora collegiale, soprattutto per le donne. Un disaccordo non deve comportare la creazione di nemici.
  • Impostare le regole di ingaggio per includere la piena partecipazione di tutti. Non permettere a una persona di dominare e prendere tutto il tempo di trasmissione.

Solutions Collecting From Web of "Mantra del conflitto femminile: l'armonia è normale, il conflitto è Abno"