Mantieni organizzata la tua scuola media

Il mio più giovane è entrato nel soggiorno lunedì scorso e ha scaricato il suo zaino sul pavimento.

  • "Com'era la scuola?"
  • "Grande! Ho solo compiti di matematica. "
  • Mi sono interrotto "Sei sicuro?"
  • "Assolutamente. Nient'altro. Ho chiesto anche al mio amico. "
  • Non avevi spagnolo oggi? "
  • "Oh sì, ci ha dato un foglio di lavoro da fare. E abbiamo iniziato la nostra nuova classe tecnologica oggi. Sembra grandioso."
  • "Di solito non hai un programma o qualcosa da firmare quando inizi una lezione?"
  • : "Oh sì, ho dimenticato. Ho bisogno che tu firmi due documenti. "
  • "È lunedì. Non avevi una lettera che dovevi scrivere in classe oggi in Language Arts? Devo firmarlo? "
  • "Si."
  • "E sillabando giovedì?"
  • “Uhuh. Ha distribuito un foglio. "
  • "Il tuo insegnante di studi sociali mi ha inviato una copia della guida di studio per il test di venerdì."
  • "Ma non è dovuto fino a giovedì!"

(Sei impegnato con una breve capacità di attenzione? Vai in fondo a questa pagina per una lista concreta di suggerimenti che ti aiutano davvero Se hai tempo per lo sfondo, continua a leggere.)

Le esigenze organizzative della scuola media

Suona familiare? Cinque incarichi Mio figlio ne aveva solo ricordato uno. E dato che fino al 75% dei suoi voti si basa sui compiti a casa, non ricordarsi di farlo – o di consegnarlo quando è completo – può causare grossi problemi ai bambini, mancare voti e persino ritenzione nella scuola media,

La scuola media si differenzia dalla scuola elementare in molti modi – uno dei più importanti, ma sottovalutati, è la maggiore pressione che mette nelle capacità organizzative dei bambini. Prendi l'esempio precedente. Non solo mostra la difficoltà non atipica di mio figlio per tenere traccia del suo lavoro. Si mostra anche come COMPLICATO il lavoro è che deve tenere traccia di.

  • Cinque corsi con sei diversi insegnanti
  • Date di scadenza di uno, due e quattro giorni.
  • Diversi tipi di compiti, ognuno dei quali necessita di diversi tipi di materiali per completarli

Sviluppo cognitivo nella scuola media

Sebbene i bambini guadagnino importanti abilità cognitive non appena entrano nell'adolescenza, spesso le esigenze della scuola li superano. Come ho scritto nel mio post precedente: Che cosa dovrebbero sapere i genitori di MIddle School: gli adolescenti sono come gli avvocati , gli studenti delle scuole medie fanno cinque grandi vantaggi nella loro capacità di pensare:

  • Possono pensare alle possibilità
  • Possono pensare a concetti astratti
  • Le loro capacità metacognitive migliorano (possono pensare a pensare)
  • Possono pensare in modo multidimensionale, interpretando un'idea di un'altra
  • Possono pensare in modo relativistico, comprendendo le cose da diversi punti di vista.

Il disadattato nelle scuole medie allo sviluppo dei primi adolescenti

Un aspetto positivo di questo sviluppo è che sono capaci di un pensiero molto più astratto e multidimensionale.

Sfortunatamente, queste nuove abilità spesso li mettono in conflitto con le richieste delle scuole medie.

  • La scuola media richiede più apprendimento meccanico. Come ha scritto la ricercatrice Jacqueline Eccles, mentre gli adolescenti sviluppano nuove abilità cognitive, molte scuole medie chiedono agli studenti di svolgere più compiti ROTE che sono MENO richiedenti cognitivamente. Mentre i progetti delle scuole elementari spesso chiedono ai bambini di integrare e pensare in modo creativo al materiale, le scuole medie spesso chiedono ai bambini di memorizzare e ripetere le informazioni. Anche se ci sono molte buone ragioni per questo – non si può pensare in modo integrativo e intelligente in assenza di fatti e solide conoscenze, può anche essere frustrante per gli studenti che sentono che stanno facendo compiti più ripetitivi, meno impegnativi. La matematica, in particolare, tende a concentrarsi sulla revisione e il consolidamento piuttosto che sull'apprendimento di nuove competenze.
  • Pensare a più possibilità può causare il blocco dei bambini. Presentato con molte possibilità diverse, i bambini possono congelare, trascorrendo più tempo a pensare e decidere piuttosto che scegliere un percorso e fare.
  • Le richieste di organizzazione della scuola possono superare le capacità dei bambini di farlo. Passare da una classe all'altra richiede ai bambini di adattarsi rapidamente alle aspettative dei diversi insegnanti. Le assegnazioni sono raramente integrate come nella scuola di istruzione o come gli insegnanti vorrebbero che fossero. E l'atto fisico di portare a casa tutti quei libri e tutti quei documenti – e recuperarli di nuovo – può essere scoraggiante.

La responsabilità di portare a termine il loro lavoro spetta a tuo figlio

È importante ricordare che la responsabilità primaria per il completamento del lavoro è con il bambino. Ma è anche molto facile per noi credere che quando non lo fanno subito bene, è per testardaggine, pigrizia o mancanza di sforzo.

Inizia con l'assunto che non lo è. La maggior parte dei bambini vuole fare bene. Certamente non vogliono finire nei guai e non vogliono dedicare più tempo ai loro compiti che a loro. Fornire loro gli strumenti di cui hanno bisogno può migliorare la qualità dei compiti e allo stesso tempo ridurre il tempo necessario per completarli.

Alcune strategie che funzionano

I genitori possono aiutare i bambini a organizzarsi concentrandosi sul PROCESSO e sulla LOGISTICA della scuola e non solo "aiutando con i compiti" e lavorando sui contenuti. Concentrandosi su COME fanno i compiti (a che ora, a quali condizioni) e non sul loro contenuto, lasci che mantengano il controllo su di esso mentre fornisce loro gli strumenti per gestirli efficacemente da soli.

Oltre a questi suggerimenti, vai a questa pagina su Bambini con bisogni speciali per una grande quantità di informazioni aggiuntive. Un elenco di strategie per insegnanti e genitori sono disponibili qui a Intervention Central.

Dove le cose cadono attraverso le fessure.

Quando mio figlio ed io affrontammo i suoi problemi con il completamento e l'orientamento nel suo lavoro, ci arrivarono cinque punti chiave in cui le cose andavano in pezzi. Questi erano i principi in cui siamo arrivati:

  • Elimina il pensiero il più possibile
  • Rendi l'organizzazione automatica
  • Usa i pianificatori o i libri di assegnazione in modo efficace – non puoi contare sulla memoria
  • Assicurati che tutti i materiali siano a casa quando sono necessari
  • Assicurati che i compiti completati possano essere trovati e TURNO

Rendi le cose automatiche. L'unica cosa più importante che puoi fare è aiutare il tuo bambino ad avere buone capacità organizzative. Meno si deve pensare, meno è probabile che facciano errori. L'obiettivo è che le buone capacità organizzative diventino abituali in modo che il bambino non debba pensare e ricordare cosa fare. Vanno in classe, si siedono e aprono il loro pianificatore e controllano il tabellone per gli incarichi.

Organizza tutti i materiali insieme in un unico posto. Quando mio figlio ha ricevuto la sua lista di forniture all'inizio dell'anno, gli è stato chiesto di ottenere 7 cartelle e 7 quaderni a spirale, più due tre raccoglitori ad anelli. L'idea, lo so, era di minimizzare ciò che i bambini dovevano portare avanti e indietro a scuola. I bambini dovrebbero portare a casa ciò di cui hanno bisogno e lasciare il resto a scuola. Questo funziona solo per i bambini organizzati. Per mio figlio, significava che sarebbe sempre stato a casa senza il taccuino di cui aveva bisogno per fare i compiti.

Qualche anno fa avevamo risolto il problema inserendo tutto in un unico raccoglitore ad anelli.

L'anno scorso non ha funzionato, perché le cartelle e i quaderni erano troppo numerosi. Dopo sei mesi di sperimentazione, abbiamo finalmente ottenuto un nuovo sistema: una grande cartella fisarmonica espandibile che ha preso cartelle di file e quaderni a spirale allo stesso modo. Ha anche preso il suo libro dei compiti.

Quest'anno TUTTO è andato su un iPod Touch. Fotografa i compiti che l'insegnante scrive alla lavagna. Fotografa i fogli di lavoro in modo che non possa perderli. Fotografa i suoi compiti in modo che possa stamparli di nuovo se (quando) li perde. Inserisce i suoi compiti in un'app che è fantastica per tenere traccia dei compiti. Fa i suoi incarichi di scrittura su Google Docs, che sono accessibili da qualsiasi luogo che abbia internet. Li condivide con i suoi insegnanti o può accedervi dal suo iPod e stamparli. I suoi insegnanti (li benedica) gli permetteranno di mostrare loro la foto e di dargli credito.

Quale sistema funziona per tuo figlio potrebbe essere diverso. Ma l'idea è semplice: se tutto è nello stesso luogo e va avanti e indietro da casa a scuola, i materiali sono a casa quando è necessario e il lavoro completato torna a scuola dove può essere trovato. È una cosa in meno da ricordare. Se comprate notebook più sottili ed eliminate il lavoro completato, non è troppo da portare.

I libri di assegnazione sono il primo passo fondamentale per assicurarsi che i compiti siano fatti. Le abilità metacognitive di molti bambini non hanno colto il fatto che la complessità dei loro compiti ha superato la loro capacità di tenere tutto nella loro testa.

Cosa possono fare:

  • Il bambino DEVE tenere un elenco accurato dei compiti nel proprio pianificatore (cartaceo o elettronico) . Molti bambini pensano che ricorderanno un incarico, perché non hanno ancora realizzato quanto sia difficile tenere traccia dei molti compiti che vengono assegnati. Diverse scuole usano metodi diversi. Assicurati di aver compreso il sistema utilizzato dalla scuola di tuo figlio per registrare i compiti in modo che tu possa aiutarli a utilizzarli in modo efficace:
    • Annota il compito nel giorno in cui è dovuto. Il modo in cui io e molti genitori abbiamo insegnato a usare un pianificatore è quello di scrivere i compiti nel giorno in cui è dovuto. Guardi avanti e sai su cosa lavorare. Puoi inserire le note 'ticker' per suddividere i compiti lunghi in parti più piccole.
    • Un metodo più recente: annotare un compito il giorno in cui è stato assegnato. Entrambi i miei figli – in due diversi sistemi scolastici a 10 anni di distanza – hanno insegnato a scrivere gli incarichi nel giorno in cui sono ASSEGNATI. Dopo 10 anni, ho finalmente appreso come funziona questo sistema, anche se nessuno dei miei figli ha mai fatto. Ha senso ed è un sistema eccellente se tuo figlio può usarlo.
      • Quando viene assegnato un compito, annotarlo nel giorno assegnato E IL GIORNO DUE.
      • Il giorno dopo, controlla i compiti del giorno precedente. Tutto ciò che non è completo viene nuovamente annotato. Ogni giorno, continua ad aggiungere compiti nuovi e non completati. Al termine di un incarico, controllalo.
      • Con questo sistema, la lista di ogni giorno funziona come una lista 'da fare'. Combina quindi sia un ordine del giorno che una lista delle cose da fare.
    • FOTOGRAFIA LA SCHEDA DI GESSO. La maggior parte degli insegnanti di mio figlio scrive i compiti nelle commissioni. Molti di loro hanno i compiti della settimana scritti lì lunedì. Fai una foto. Possono organizzarlo in seguito.

Cosa puoi fare:

  • Chiedi a tuo figlio di ogni lezione e verifica che tutti i compiti siano scritti. Siate particolarmente consapevoli dei modelli. L'ortografia è sempre dovuta al giovedì? Test di matematica il venerdì? Mettilo sul tuo calendario in modo da poter ricordare di chiedere.
  • Controlla il loro planner contro altre fonti di informazione. Un modo in cui i genitori possono aiutare è quello di controllare i libri di assegnazione rispetto alle informazioni di altre fonti per assicurarsi che siano completi. Anche i tuoi bambini possono farlo. Molte scuole assegnano alcuni incarichi on-line. Altri insegnanti distribuiscono i calendari. Altri hanno programmato settimanalmente. Ad esempio, l'insegnante di Language Arts di mio figlio assegna l'ortografia, le analogie e la grammatica il lunedì, il martedì e il mercoledì, rispettivamente, e tutto inizia giovedì. Scrivendolo all'inizio di ogni settimana aiuta a mantenere le cose in ordine.
  • Se ancora non funziona, chiedi aiuto alla scuola. Se, dopo tutti i migliori sforzi, il bambino continua a non portare a casa un elenco accurato dei compiti, arruolare l'aiuto. Chiedi a tuo figlio di fermarsi dai loro insegnanti dopo la scuola o alla fine di ogni lezione e controllare i loro libri di assegnazione. Se tuo figlio non sta svolgendo i compiti, l'insegnante di tuo figlio è probabilmente frustrata quanto te e il tuo bambino.

Assicurati che i materiali necessari siano a casa quando sono necessari. Una delle vere sfide per fare i compiti a casa è assicurarsi che ognuno dei libri, delle dispense e degli elenchi dei compiti siano a casa quando sono necessari.

Cosa possono fare:

  • Controlla il libro delle assegnazioni alla fine di ogni giornata mentre stanno preparando la casa.
  • Configura un sistema per ricordare i libri. Chiedi a tuo figlio di segnare ciò di cui hanno bisogno quando annotano il compito. Ad esempio, possono mettere una nota post-it sulla parte anteriore del planner. Quando annotano il compito, scrivono i libri o le dispense di cui hanno bisogno per farlo sul post-it. Se controllano il loro post-it prima che se ne vadano alla fine della giornata, dovrebbero essere impostati.
  • Chiedi libri extra. È un problema cronico? Vostro figlio ha un 504 o IEP o solo insegnanti preoccupati? Richiedi un set extra di libri. Inoltre, molti libri sono disponibili elettronicamente e l'insegnante deve solo darti un codice di accesso.
  • Non dimenticare i fogli di lavoro! A volte mettere tutti i fogli di lavoro direttamente nel pianificatore è il modo migliore per farli tornare a casa. Mio figlio scatta fotografie di ogni foglio di lavoro che gli viene dato, è sul suo iPod, non può perderlo e può stamparlo se si perde.

Cosa puoi fare:

Continua a non funzionare?

  • Se riesci a ottenere una seconda copia dei libri di tuo figlio, fallo. Alcuni libri sono necessari ogni giorno, ma altri sono necessari solo una volta ogni tanto. I bambini spesso dimenticano i libri non necessari su base giornaliera. Questo può causare grossi problemi. Non mi era mai venuto in mente di poter risolvere questo problema ottenendo una copia extra di libri di testo, ma quando glielo chiesi, gli insegnanti di mio figlio erano felici di accontentarlo. Spesso ora sono disponibili elettronicamente, è sufficiente ottenere il passcode. Se hai un problema, potrebbero avere copie extra di vecchi libri di testo bloccati in un armadio da qualche parte. Chiedere. Possono solo dire di no.

Trasformare i compiti completati

Forse è solo la mia famiglia, ma sia i miei figli che due miei ne completano i compiti e poi non ne ottengono il merito perché (a) lo lasciano nel loro armadietto (b) non riescono a trovarlo quando l'insegnante lo richiede o (c) dimentica di consegnarlo. Poiché gli insegnanti stanno cercando di ricompensare le buone capacità di fare i compiti, questo spesso significa che gli 0 sono stati inseriti nei loro voti o, quando siamo fortunati, perdendo metà del credito o più. Frustrante.

Cosa può fare il tuo bambino:

  • Metti tutti i compiti nel loro libro dei compiti. Per alcuni bambini, scivolare tutti i compiti per la giornata nel loro compito è una buona strategia, in quanto devono tirarli fuori per scrivere il loro nuovo lavoro. Se funziona, fallo.
  • Assegnazione di bandierine che verranno consegnate . Perché alcuni compiti a casa dovevano essere in raccoglitori e l'altro era libero, tenere tutto in un posto semplicemente non funzionava per mio figlio. Bandiere ha fatto. Sai quei brillanti post-it o bandiere che puoi comprare? O graffette? Ogni volta che mio figlio termina un incarico, mette una bandiera luminosa su di esso prima che lo infili nella sua cartella accordian. Quando apre la cartella, la prima cosa che vedi sono quattro o cinque indicatori luminosi, che mostrano cosa deve essere trasformato per il giorno. Da quando ha iniziato ad usare questo sistema, non ha perso un incarico.
  • Fagli fotografare ogni incarico. Quelli che fanno in classe. Quelli che fanno a casa. I miei figli possono perdere qualsiasi cosa. Fotografalo Possono anche rendersi conto che l'incarico che pensavano fosse stato fatto non era finito. La fotografia lo mostrerà a loro.
  • Tutto il lavoro che può essere fatto in Google Documenti. Non possono perdere un compito digitato in Google Documenti. Inoltre, non possono perdere un compito fotografato o scansionato e caricato su Google Docs. Tutto ciò che è disponibile in Google Documenti può essere stampato di nuovo. Molti insegnanti che stanno appena controllando che le cose siano fatte guarderanno solo un iPod o un telefono e lo controlleranno lì.

Cosa sai fare?

In sostanza niente. Puoi insegnare le strategie del tuo bambino e dare loro gli strumenti di cui hanno bisogno per svolgere il loro lavoro. Puoi assicurarti che la fotografino o la caricino. Ma alla fine, una volta che i compiti sono finiti e sono a scuola, sono da soli.

Il bambino disorganizzato

Il New York Times ha pubblicato oggi un pezzo del noto psicologo Alan Sroufe sui problemi a lungo termine di affidarsi al ritalin per aiutare i bambini che hanno problemi di iperattività e concentrazione a scuola. In conclusione: non funziona. Qualunque sia la tua opinione sulla diagnosi o l'iperdiagnosi del disturbo da deficit di attenzione, TUTTI noi abbiamo bisogno di strumenti che ci aiutino a rimanere organizzati e on-task in questo mondo molto esigente e multi-tasking.

La scuola media è un luogo ideale per imparare le competenze che possono portare i bambini in avanti nell'età adulta. Alcuni bambini possono sviluppare queste abilità in modo naturale. Altri bambini hanno bisogno di aiuto. Ma tutti noi possiamo trarre vantaggio dal rendere automatiche le buone strategie, quindi possiamo lavorare in modo più efficace.

Pezzi correlati

Dai un'occhiata alla sezione dei commenti! Abbiamo aggiunto alcuni buoni suggerimenti.

  • Quali genitori della scuola media dovrebbero sapere la prima parte: gli adolescenti sono come i più piccoli
  • Che cosa dovrebbero sapere i genitori della scuola media Parte 2: Gli adolescenti sono come gli avvocati
  • Quali genitori della scuola media dovrebbero conoscere la terza parte: gli adolescenti sono come i bambini dell'asilo

Seguimi su Twitter @pt_think_kids

Solutions Collecting From Web of "Mantieni organizzata la tua scuola media"