Mantenere strette amicizie richiede il contatto faccia a faccia

VLADGRIN/Shutterstock
Fonte: VLADGRIN / Shutterstock

Più di un secolo fa, molto prima dell'avvento dei social media, William James osservò: "Gli esseri umani nascono in questo piccolo lasso di vita di cui la cosa migliore sono le sue amicizie e intimità. . . eppure lasciano le loro amicizie e intimità senza coltivazioni, per crescere come vogliono sul ciglio della strada, aspettandosi che "restino" con la forza della semplice inerzia ".

Un nuovo studio dell'Università di Oxford ribadisce l'importanza di coltivare e coltivare amicizie con il contatto faccia a faccia. I ricercatori hanno scoperto che l'utilizzo dei social media esclusivamente per interagire con amici intimi può inavvertitamente indebolire i legami di queste amicizie.

Facebook può indebolire le obbligazioni tra amici vicini

I social media sono una piattaforma molto allettante per mantenere un ampio social network con centinaia di persone contemporaneamente. Ma quante di queste connessioni online sono veramente amiche? L'abbondanza di "amici" di Facebook diminuisce o rafforza la reale connessione che amici genuini hanno tra loro?

Per rispondere ad alcune di queste domande, Robin Dunbar, che è attualmente a capo del gruppo di ricerca sulle neuroscienze sociali ed evolutive presso il Dipartimento di psicologia sperimentale dell'Università di Oxford, ha condotto due sondaggi su più di 3300 persone per verificare se si sono verificate amicizie online nell'avere più o meno amici intimi.

Il documento del gennaio 2016, "I social media online tagliati attraverso i vincoli che limitano la dimensione dei social network non in linea?" È stato pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science . Sfortunatamente, per tutti noi che usiamo eccessivamente Facebook (me compreso), i ricercatori hanno scoperto che il solo nutrire le amicizie online può ritorcersi contro e far sì che i forti legami sociali con i veri amici diventino diluiti.

Quanti dei tuoi amici di Facebook potresti contare in una crisi?

William Perugini/Shutterstock
Fonte: William Perugini / Shutterstock

Quando Dunbar ha chiesto ai partecipanti quanti "amici" online qualcuno si sarebbe appoggiato per il supporto in una crisi, e quanti "amici" si sarebbero rivolti per simpatia – i numeri erano molto bassi. Anche se il numero medio di amici di Facebook era tra 155-183 persone, solo una manciata di queste persone erano abbastanza amici da essere contati durante una crisi.

Inoltre, un tipico gruppo di utenti di social media nello studio ha considerato solo il 28% dei propri amici di Facebook di essere effettivamente amici "genuini".

Queste scoperte supportano "Social Brain Hypothesis" di Dunbar, che è stato creato prima dell'esplosione di Facebook. Questa ipotesi si basava sull'idea che la capacità del nostro cervello di elaborare relazioni multiple crea una dimensione di gruppo naturale per gli esseri umani di 100 – 200 persone. "Numero di Dunbar" è una misura del "limite cognitivo al numero di individui con cui ogni persona può mantenere relazioni stabili"

Storicamente, le dimensioni del social network di qualcuno sono state limitate dal tempo necessario per mantenere le relazioni. Poiché ognuno di noi ha solo così tanto tempo in un dato giorno da dedicare all'incontro e alla socializzazione con le persone, alcuni esperti credevano che i social media potessero superare i vincoli di costruire legami umani stretti.

Sebbene Facebook, Twitter e Instagram ci permettano di interagire con molte più persone contemporaneamente, sembra che queste connessioni ai social network non si traducano in legami sociali più forti con gli amici intimi. Nonostante abbia un gruppo più grande di "amici" online, sembra che mantenere amici intimi richieda ancora un contatto faccia a faccia. In un comunicato stampa, Dunbar ha spiegato:

"I social media certamente aiutano a rallentare il naturale tasso di decadimento nella qualità delle relazioni che si instaurerebbe quando non potremmo incontrare prontamente gli amici faccia a faccia. Ma nessuna quantità di social media impedirà a un amico di diventare "solo un altro conoscente" se non si incontrano faccia a faccia di tanto in tanto.

C'è qualcosa di fondamentale nelle interazioni faccia a faccia che è cruciale per il mantenimento delle amicizie. Vedere il bianco dei loro occhi di tanto in tanto sembra essere cruciale per il modo in cui manteniamo le amicizie ".

La collega di Dunbar, Sue Fudge, ha aggiunto: "Sebbene i social media possano sembrare il modo perfetto per creare e mantenere amicizie, questa ricerca dimostra che l'interazione faccia a faccia è essenziale per relazioni veramente autentiche e che condivisioni, selfie e" Mi piace "sono nessuna sostituzione per il legame che avviene mentre si condividono cibo, esperienze e aneddoti ".

La rapida esplosione di Facebook e il potenziale "shock futuro"

Facebook/Creative Commons
Nel 2004 Facebook aveva 1 milione di utenti mensili. Entro il 2012, tale numero è cresciuto fino a 1.056 milioni di utenti.
Fonte: Facebook / Creative Commons

Quanto spesso socializzi con la famiglia, gli amici e i tuoi cari faccia a faccia? Come la maggior parte delle persone, mi ritrovo a comunicare sempre di più tramite messaggi di testo e usare Facebook più regolarmente come metodo principale per mantenere un social network. Facebook è stata fondata nel 2004. Nel 2006, Facebook aveva solo 12 milioni di utenti mensili. A novembre 2015, quel numero era salito alle stelle a 1.550 milioni di utenti.

Le mie telefonate personali e le e-mail con gli amici e la famiglia si sono accartocciate negli ultimi anni. Fortunatamente, vivo e lavoro in una comunità in cui vedo amici e colleghi faccia a faccia ogni giorno, ma una parte enorme della mia "socializzazione" avviene tramite Facebook.

Nel suo libro profetico del 1970, Future Shock , Alvin Toffler ha avvertito dell'impatto negativo sullo stato psicologico degli individui e di intere società sulla base di "troppi cambiamenti in un periodo di tempo troppo breve". L'onnipresenza di Facebook nella nostra vita quotidiana di recente, e l'uso dei social media per sostenere i legami umani, potrebbe portare a un tipo di "Shock futuro" che sta portando i nostri corpi e le nostre menti a corto circuito.

Conclusione: il mantenimento dei collegamenti faccia a faccia è di fondamentale importanza

Fonte: Monkey Business Images / Shutterstock

Una vasta gamma di ricerche suggerisce che il mantenimento di legami sociali stretti è il modo migliore per promuovere il benessere durante la vita di una persona. Uno dei motivi per cui il business psicofarmacologico è in piena espansione è che gli esseri umani non si sono evoluti per trascorrere le nostre giornate isolate dietro schermi digitali che interagiscono attraverso i social media. I medici prescrivono pillole per far sentire meglio le persone, io prescriverei un maggiore sforzo per avere contatti faccia a faccia con amici e familiari.

Speriamo che l'ultima ricerca innovativa sui benefici per la salute di forti legami sociali e l'importanza del contatto faccia a faccia per il mantenimento di amicizie serviranno come invito all'azione per ciascuno di noi a scollegare i nostri dispositivi digitali e farci vedere persona una priorità assoluta.

Per saperne di più su questo argomento, controlla i post del mio blog Psychology Today :

  • "Cosa conta di più? La dimensione o la qualità del tuo social network "
  • "Avere legami sociali è il modo n. 1 per ottimizzare la tua salute"
  • "Il contatto sociale face-to-face riduce il rischio di depressione"
  • "Il mantenimento di sane connessioni sociali migliora il benessere"
  • "Piccoli atti di generosità e la neuroscienza della gratitudine"
  • "Solitudine: l'isolamento sociale percepito è il nemico pubblico n. 1"
  • "Il bianco dei tuoi occhi trasmette verità subconscie"
  • "Può essere più socievole migliorare i tuoi microbiomi intestinali?"
  • "L '" ormone dell'amore "stimola il nostro desiderio di connessione sociale"
  • "Tenere un rancore produce cortisolo e diminuisce l'ossitocina"
  • "" Amare il tuo vicino come te stesso "ci rende sani e felici"

© 2016 Christopher Bergland. Tutti i diritti riservati.

Seguitemi su Twitter @ckbergland per gli aggiornamenti sui post del blog The Athlete's Way .

The Athlete's Way ® è un marchio registrato di Christopher Bergland.

Solutions Collecting From Web of "Mantenere strette amicizie richiede il contatto faccia a faccia"