Mangiare quando non ha fame potrebbe essere più dannoso di quanto pensi

La fame esiste per spingerci a mangiare quando il nostro corpo ha bisogno di energia. Ma quanti di noi mangiano solo quando abbiamo fame? (Sii onesto ora!) So che ci sono molte volte che ho afferrato manciate di M & Ms fuori dalla ciotola sul desktop della mia assistente, anche quando ho finito il pranzo solo 30 minuti prima. Secondo il pensiero tradizionale, queste calorie in più fanno male a noi, perché potrebbero portarci a diventare sovrappeso o obesi.

Ma ora c'è un altro motivo per evitare di mangiare quando non hai fame. Potrebbe aumentare il livello di zucchero nel sangue per motivi sorprendenti.

Ecco perché. Ogni volta che mangi, il tuo corpo si trova di fronte a un'ondata di nutrienti, grassi, proteine ​​e carboidrati, ovvero zuccheri. In risposta, il tuo corpo (con il pancreas in testa) secerne una serie di ormoni che, tra le altre cose, estraggono quei nutrienti dal flusso sanguigno e li mettono a lavorare nel corpo, o li conservano per un uso successivo. In circostanze normali, il livello di zucchero nel sangue aumenterà dopo un pasto, ma le dimensioni di tale aumento saranno attenuate da questi ormoni.

Le dimensioni del tuo aumento di zucchero post consumo sono importanti per la tua salute. Se due persone hanno lo stesso livello medio di zucchero nel sangue, quello con picchi di zucchero più alti di solito ha più problemi di salute. Fino ad ora, la gente pensava che i picchi di glucosio post-consumo dipendevano in gran parte da alcuni fattori: quante calorie si mangiano, l'indice glicemico di quelle calorie e il metabolismo del corpo. Bene, ora abbiamo un quarto fattore da considerare.

Secondo uno studio condotto da David Gal all'Università dell'Illinois, a Chicago, quando le persone mangiano senza essere affamate, avvertono picchi di zucchero più acuti rispetto a quando mangiano lo stesso numero di calorie durante la fame. Ecco una foto che mostra la relazione tra livelli di fame e zucchero (o glucosio) dopo il consumo:

David Gal/University of Chicago Press
Fonte: David Gal / Università di Chicago Press

La buona notizia è che se mangi mentre sei moderatamente affamato, il tuo corpo farà un lavoro migliore di gestire tutti quei nutrienti.

Un paio di avvertimenti sono in ordine. Questo è solo uno studio. E sta esplorando una nuova teoria, quindi gli scienziati devono condurre ricerche di follow-up per vedere se questo risultato regge.

Ma nel frattempo, c'è una lezione utile da trarre da questa ricerca. Se possibile, aspetta finché non hai fame di mangiare. Se hai intenzione di fare uno spuntino mentre sei affamato, prova qualcosa con un indice glicemico basso, come noci o formaggio. Il tuo pancreas ti ringrazierà!

*** Precedentemente pubblicato su Forbes ***

Solutions Collecting From Web of "Mangiare quando non ha fame potrebbe essere più dannoso di quanto pensi"