Malattie mentali e famiglie: riallineare leggi e scienza

Fox News
Fonte: Fox News

Arlene e Robert Holmes avevano vissuto con le devastazioni di una grave malattia mentale molto prima che il loro figlio James indossasse la sua tuta da uccidere e sparò ad Aurora, in Colorado, uccidendo 12 persone e ferendone altre 70.

Secondo la testimonianza del processo del Colorado, il padre di Arlene era stato diagnosticato con psicosi e fu ricoverato in ospedale dopo aver vagato nudo nel suo cortile di Carmel. Il padre di Robert sperimentò per la prima volta la malattia mentale come cadetto di West Point. La sorella gemella di Robert, diagnosticata con disturbo schizoaffettivo, prende i farmaci ed è stata ricoverata più volte. James ha tentato di uccidersi all'età di 11 anni. Come alunno del liceo, James ha iniziato ad avere pensieri invadenti e indesiderati che gli dicevano di uccidere le persone.

Eppure, nel suo diario di preghiera, Arlene dice che si tormenta per quello che lei e suo marito avrebbero potuto fare per affrontare le condizioni del loro figlio – se solo avessero saputo che esisteva. Prima del 20 luglio 2012, dice, il peggior reato di James era un biglietto per eccesso di velocità. Ha detto a un giornale della contea di San Diego: "Non abbiamo riconosciuto che era malato e che aveva bisogno di cure".

Come la madre di una figlia di 22 anni con diagnosi di disturbo bipolare e disturbo borderline di personalità, devo grattarmi la testa. Con un figlio di 11 anni che ha cercato di suicidarsi e in seguito, da adolescente, ha riferito di aver sentito voci che lo spingevano a uccidere, Arlene e Robert dovevano aver saputo che James era malato e aveva bisogno di cure. Ciò che probabilmente non sapevano, tuttavia, era cosa fare al riguardo.

La risposta triste ma reale è che, poiché James era un adulto, c'era poco che Robert o Arlene avrebbero potuto fare.

Il sistema di salute mentale americano è in crisi in gran parte perché le famiglie sono escluse dalla partecipazione alle cure dei propri cari. Secondo il National Institute of Mental Health, nel 2012 c'erano circa 10 milioni di adulti negli Stati Uniti con gravi malattie mentali. Il nostro sistema legale vieta il coinvolgimento della famiglia nonostante le prove scientifiche dimostrino che, quando le famiglie sono coinvolte, (1) vengono prese migliori decisioni terapeutiche perché i fornitori di assistenza sanitaria acquisiscono una comprensione più accurata della storia del paziente e (2) i tassi di aderenza al trattamento sono più alti e le percentuali di ospedalizzazione sono inferiori.

Prima che mia figlia Sophie compisse diciotto anni, ero integralmente coinvolta nelle sue cure. Ho parlato con i suoi medici e mi sono assicurato che lei prendesse i suoi farmaci ogni giorno. Una volta che Sophie ha compiuto 18 anni, io e mio marito siamo passati dai parenti del team di assistenza sanitaria ai paria. Ora 22, Sophie è dipendente dalla metanfetamina e vive per strada. Suo padre e io abbiamo implorato di aiutarla. Lei continua a rifiutare il trattamento.

Il mese scorso, il Rep. Tim Murphy (R-PA) e il Rep. Eddie Bernice Johnson (D-TX) hanno reintrodotto le loro rivoluzionarie Famiglie d'aiuto in Mental Health Crisis Act, HR 2646. Questo disegno di legge, che ha generato sostegno bipartisan e sostegno da diverse associazioni professionali, abbatte le barriere per le famiglie, consentendo loro di lavorare con medici e specialisti della salute mentale ed essere partner significativi nel team di assistenza sanitaria in prima linea per le persone con malattie mentali. Questo è un prossimo passo critico.

Il dolore all'interno dell'Auditorium del Colorado in Aurora Colorado scottò mentre il giudice leggeva il verdetto di colpevolezza, sigillando James Holmes sul destino di una vita in prigione o della morte. Robert e Arlene hanno perso il loro figlio e le famiglie e gli amici delle 12 persone che sono morte piangono le loro perdite.

Una tristezza così straziante esige che si impari qualcosa. Dobbiamo riallineare le nostre leggi con scienza e compassione. Ascoltare e responsabilizzare le famiglie contribuirà a garantire che tragedie come questa non si ripetano mai più.

Solutions Collecting From Web of "Malattie mentali e famiglie: riallineare leggi e scienza"