Maggiori informazioni sulla psicologia di Twitter

Nel mio ultimo articolo sul fenomeno sociale di Twitter, ho descritto il suo flusso di informazioni come un fiume di coscienza umana. Seguendo questa analogia, ho scoperto che la maggior parte delle persone si limita a calpestare il tweetgeist , ma non posso fare a meno di notare che gli utenti avanzati sono piuttosto felici là fuori, nuotando nella parte più profonda delle acque twitter. Il nuovo utente Twitter @maartenelout descrive una tipica esperienza da principiante, "10 minuti al giorno max per scansionare ciò che è stato fluttuante, trovare post interessanti e lasciare un tweet, più di quello mi fa impazzire …" Amrita Grace, che non si è nemmeno avventurata nelle acque di Twitter ancora, osserva, "Non ho mai osato andare lì ancora …… Sono preoccupato per il tempo succhiare … ..scary!"

Tuttavia, i nuotatori esperti, come @DougH , cantano una melodia diversa e più sicura. Ho chiesto a Doug come è riuscito a raccogliere oltre 13.000 follower e generare oltre 20.000 post. Nota: "Ho iniziato a seguire persone che conoscevo direttamente. Poi da lì ho guardato le liste di follower di persone che erano in PR e marketing come me, per trovare persone con la stessa mentalità con cui fare rete. Ad un certo punto – da qualche parte tra 300-700 follower – ha colpito una specie di massa critica, e non ho più avuto bisogno di cercare attivamente seguaci. La rete è cresciuta da sola da lì. Ci sono voluti circa due anni per arrivare dove sono ora, investendo circa un'ora al giorno per cinguettare ".

Ma perché andare a così tanti problemi quando è un "succhiare il tempo" così significativo? Bene, secondo la ricerca di @indymike , gli utenti di Twitter che lo utilizzano come canale di marketing registrano una percentuale di clic media del 4%. Ora, rispetto alla percentuale di clic dello 0,1% su FaceBook, puoi capire perché così tanti tipi di PR e marketing si stanno precipitando su Twitter. È ben oltre un ordine di grandezza più efficace per il marketing e la promozione. Inoltre, è ancora gratuito, quindi è il nuovo land grab digitale. Prendi i tuoi quaranta cyber-acri finché puoi!

Il mio esperimento

Ho deciso di saltare e vedere come potrebbe essere nella parte più profonda del fiume: affondare o nuotare. Bene, la corrente è abbastanza forte là fuori. Tuttavia, l'utilizzo di Twitter gestisce la propria curva di apprendimento abbinando il numero di follower e seguaci che hai. Un principiante, come me, normalmente ne segue solo poche decine, generando un post ogni pochi minuti. Ma un utente di Twitter pesante, con 10.000 seguaci e follower, potrebbe elaborare qualcosa come un post per secondo. È un tasso di informazioni sconcertante; la maggior parte degli utenti di Twitter non usa nemmeno il concetto di backlog, come nella posta elettronica.

Seguendo alcuni fidati tweet advisors, ho installato Tweetdeck, una sorta di Bloomberg per il trading di tweet. Con questo elettroutensile e due monitor di grandi dimensioni, sono stato in grado di seguire e tenere il passo con una mezza dozzina di conversazioni simultanee … il tutto monitorando le e-mail, Facebook e cercando di far funzionare il lavoro sul lato. L'effetto è piuttosto affascinante e sono caduto in un picco di esperienza nel social networking.

Alcune osservazioni empiriche sul nuoto nella parte più profonda:

In primo luogo, è davvero un processo avvincente. Avevo l'abitudine di progettare videogiochi, quindi sono abbastanza bravo a mettere a punto l'azione "azione" del gioco … Twitter è sicuramente progettato per incoraggiare un uso avvincente. Quando ho progettato i giochi, misureremmo i tassi per vedere se il giocatore stava entrando in uno stato di "flusso" durante il gameplay. Se il tasso di intermittenza diminuisse rapidamente dopo alcuni minuti di gioco, il gioco sarebbe probabilmente un successo. E se provi un utente di Twitter pesante allo stesso modo, scommetto che sta succedendo una cosa simile: una diminuzione della frequenza cardiaca, una dilatazione della pupilla e un'ondata di neuro-adrenalina.

In secondo luogo, Twitter differisce dalle normali chat room e dall'instant messaging perché rimuove l'idea dei limiti. In una chat, puoi vedere che sei in una stanza dal titolo "Golf in the Kingdom" e ci sono 25 persone. In questo modo puoi avere un'idea della folla e degli argomenti. In Twitter, non esistono confini virtuali del genere … stai semplicemente parlando nel flusso e chiunque potrebbe parlare di nuovo. Più seguaci hai, maggiore è la probabilità che qualcuno ascolti, ma è molto più simile alla radio CB che a un cocktail party. Semplicemente non sai chi sta ascoltando o potrebbe rispondere … e non ci sono assolutamente moderatori là fuori.

In terzo luogo, su Internet, si imbattono in tutti i tipi di persone interessanti. Ma su Twitter, lo fai molto più velocemente. Una volta installato Tweetdeck, ho passato solo quattro ore a cinguettare ad alta velocità, ma sono riuscito a interagire con forse dieci volte il normale numero di persone che mi aspetterei di incontrare tramite chat. Il guru dell'innovazione John Kao una volta mi ha detto che la serendipità è ciò che rende l'innovazione andare più veloce … e spesso desiderava un pedale della serendipità che potesse incrementare le connessioni casuali alle aziende. Twitter è serendipità sugli steroidi.

Ho iniziato il mio esperimento sintonizzandomi sul canale #haiku. @twitterhaiku ha scritto:

seguaci di twitter …
da tutto il pianeta …
come cool! Ciao a tutti!

Un'altra voce, un po 'più prosaica ma che ricorda il tipico tweet, di @keithvassallo:

è andato al cinema …
ho visto i mostri contro gli alieni …
il formaggio al nacho era freddo

Ne ho contribuito uno:

Mi siedo e twitter
parlare con tutti
e anche nessuno

È bello Tipo di divertimento. Poi ho visto cosa stava succedendo in #innovation. (Non molto.) E poi chiacchieravo con le persone a caso, mentre scorrevano. Alla fine, mi sono imbattuto in una donna molto stimolante dal punto di vista intellettuale di nome Alexa, e ho chiacchierato con lei mentre mi permettevo di sentirmi un po 'colpita per un po'. Sì, è decisamente divertente.

Poi mi sono imbattuto in un problema tecnico. Come novellino, avevo confuso risposta con risposta diretta. È un passo falso su Twitter equivalente a lasciare il microfono acceso dopo un discorso. Un paio di anime gentili hanno spiegato cosa stavo facendo male e dopo aver chiarito l'interfaccia utente, sono stato in grado di spegnere il microfono. Tuttavia, un power user – il cui personaggio online ricorda in qualche modo il personaggio di Meryl Streep nel film Doubt – ha deciso di sollevare un forcone virtuale e letteralmente bandirmi da twitterland (noto come "sospensione"). Era implacabile, ignorava ogni scusa e ogni gesto di pace, e persino mi perseguitava sul web per un po '… un po' come a qualcuno che mancava di prendere le sue medicine.

Per me è stato emozionante, "Wow, il mio primo hatetweet! Sono finalmente una celebrità! "

Ma a parte gli scherzi, ci sono alcuni utenti esperti là fuori che sono estremamente seri sul loro piccolo angolo del twitterverse, e le fiammate emotive possono accadere con la stessa intensità della fiammata delle e-mail. Questo mi porta alla tesi principale di questo articolo, che Twitter è significativo perché amplifica qualsiasi effetto abbia l'interattività del computer sulle persone … Twitter è il primo gioco tweetch del social networking.

La neurofisiologia di Twitter

In effetti, c'è un neuroscienziato che afferma che esiste una base neurofisiologica per tali preoccupazioni. La baronessa Susan Greenfield, docente di farmacologia sinaptica al Lincoln College di Oxford e direttrice della Royal Institution, ha recentemente testimoniato ai membri del governo britannico che i siti di social network rischiano di " rendere infantile la mente della metà del XXI secolo, lasciandola caratterizzata da una breve attenzione span, sensazionalismo, incapacità di empatia e senso di identità traballante " . (Ref: The Guardian)

Greenfield ha detto alla House of Lords che i siti di social network stanno mettendo a rischio l'attenzione, avvertendo: "Se il giovane cervello è esposto fin dall'inizio a un mondo di azione e reazione veloci … tale scambio rapido potrebbe abituare il cervello ad operare in questi tempi . Forse quando nel mondo reale tali risposte non sono immediatamente disponibili, vedremo tali comportamenti e li chiameremo disturbo da deficit di attenzione. Potrebbe essere utile indagare se la quasi totale immersione della nostra cultura in [tali] tecnologie nell'ultimo decennio potrebbe in qualche modo essere collegata al triplo aumento in questo periodo delle prescrizioni per il metilfenidato, il farmaco prescritto per il disturbo da deficit di attenzione e iperattività “.

Ancora più importante, Lady Greenfield ha anche avvertito che c'è un rischio di perdita di empatia, che credo sia dovuto al fatto che nella vita cyber, non si riescono a vedere i sottili segnali emotivi sui volti delle proprie vittime mentre si invia quella deliziosamente e-mail sarcastico o far sospendere qualcuno per l'inferno. Nella teoria linguistica ci sono questi ricchi gesti facciali e uditivi chiamati phatics . È il cenno del capo o "uh huh" che dice al relatore che stai ricevendo il messaggio, è chiaro da inviare, quindi continua a farlo.

Con le comunicazioni faccia a faccia, l'oratore è in grado di fare affidamento sull'espressione della minima nota di angoscia sul volto dell'ascoltatore, o anche sul silenzio al telefono, per rendersi conto che qualcosa che lui o lei ha appena detto sconvolge l'ascoltatore. Tu conosci quel silenzio. È quando il tuo cuore inizia a palpitare e ti lisci l'auricolare Bluetooth, "Tesoro? Miele? Sei qui? Sei arrabbiato con me?"

Quella danza dal ricco feedback metalinguistico consente alla comunicazione emotiva complessa di fluire in modo ottimale, e senza di essa finiamo con il caso peggiore per l'umanità che Lady Greenfield immagina. Il mondo reale del tatto, dei phatics e dell'osservazione degli occhi offre una ricchezza emotiva che semplicemente non esiste nel mondo cyber.

Se le menti dei nostri figli sono rinforzate da troppo tempo di twitter e non abbastanza da correre in giro nel cortile, lentamente addestrate a operare senza sfumature metalinguistiche … c'è la possibilità che alleveremo una generazione di bambini con la sindrome di Asperger? Stiamo inesorabilmente marciando verso un futuro distopico, promettendo un'ampia offerta di flamewar virtuali, empatia limitata, personalità borderline e chissà … forse anche l'ingrediente chiave per un'intera serie di massacri di Columbine?

Ora chiediti, per vedere da dove viene Lady Greenfield, quanto più emotivamente limitato puoi essere, che in un cyberverse limitato a 140 caratteri?

Personalmente, penso che Lady Greenfield stia esagerando il rischio. Penso che la situazione sia simile allo sviluppo delle autostrade. Immagina di trasportare qualcuno dal 1900, e di attaccarlo al volante di una macchina oggi, accelerando lungo la superstrada … Ovviamente, sarebbe un'esperienza terrificante per il nostro viaggiatore del tempo. Ora, chiediti, qualcuno nel 19 ° secolo potrebbe immaginare un mondo in cui milioni di adolescenti guidano felicemente le autostrade mentre applicano il rossetto?

Il cervello umano è un sistema straordinariamente adattivo e sarà sicuramente in grado di accogliere praticamente qualsiasi accelerazione di informazioni e portata del multitasking nel tempo. In vent'anni, noi umani ci adatteremo per gestire quello che ora sembra un volume indigeribile di informazioni senza nemmeno una goccia di sudore … puoi scommetterci, di sicuro.

La singolarità di Twitter?

Forse Twitter è persino parte del nostro processo evolutivo, come quell'adattamento iniziale che ora chiamiamo neuro-plasticità durante quella prima impresa evolutiva, durante quella prima mutazione di cellule cerebrali? Per coloro che non hanno voglia di cercarlo su wikipedia, la neuro-plasticità si riferisce a come il cervello impara, aggiungendo o rimuovendo connessioni o aggiungendo cellule. I ricercatori hanno scoperto che la norepinefrina, una neuroadrenalina soprannominata "l'ormone dello stress", aumenta la plasticità cerebrale. Ma è ovvio che … quando sei minacciato dalla vita, naturalmente il tuo cervello vorrà ricordare tutto ciò che sta per succedere.

Forse il nostro cervello, in un modo simile, richiede stress e pressione per espandere le sue capacità, e così ora siamo spinti da nuove applicazioni come Twitter per aumentare le nostre velocità di elaborazione di base – consentendo una rete globale di cervelli che avanzano in fase di blocco con il aumento della velocità dei processori per computer e dei motori di ricerca? Come il cinguettio senza confini, dove si trova esattamente il confine tra il nostro cervello e Internet?

Wow, grandi domande, eh? Per quanto mi riguarda, sono propenso a smettere di twittare. RD Laing una volta disse: "I mistici e gli schizofrenici si trovano nello stesso oceano, ma i mistici nuotano mentre gli schizofrenici annegano". Lo stesso si potrebbe dire per Internet e questo fiume di consapevolezza umana. Twitter è davvero una perdita di tempo significativa, e onestamente, sono più zen che zap in questi giorni. Preferisco essere il mistico che riflette tranquillamente sulla mia vita e che esce con "My 25 List" su Facebook, che mi rende multitasking in uno schizofrenico, urlando a tutti e nessuno allo stesso tempo, ascoltando le voci nell'etere.

Grazie per aver letto!

Ecco un link alla Parte III di questo articolo in cui condivido i risultati del nostro sondaggio sull'utilizzo di Twitter e fornendo pensieri conclusivi.

Solutions Collecting From Web of "Maggiori informazioni sulla psicologia di Twitter"