Madri single: problemi psicologici per i bambini?

Dindo Jimenez/FreeImages.com
Fonte: Dindo Jimenez / FreeImages.com

Il mio amico "Andrea" era alla testa della tendenza verso un nuovo tipo di famiglia. In un precedente post, "NON aspettando Mr. Right", ha condiviso la sua prospettiva come una donna single che era incinta di cinque mesi.

"Questo non è quello che ho sognato", mi ha detto Andrea. È rimasta incinta tramite l'inseminazione di donatori di sperma, è entrata a far parte di Single Mothers by Choice e ha anche preso lezioni di parto e parto. Ma doveva spiegare la sua scelta alla maggior parte delle persone, anche a coloro che insegnavano i corsi. "C'è l'aspettativa che tu abbia un partner o un coniuge che si presenterà ad un certo punto. Devo chiedere se posso portare un amico ", ha detto Andrea, che aveva 40 anni quando è nata sua figlia.

Durante le generazioni precedenti, le madri single erano viste di buon occhio. Gran parte dello scetticismo e della sfiducia sono stati alimentati dal punto di vista delle gravidanze adolescenziali e dei risultati mediocri per i bambini delle giovani madri di solito single. Allo stesso modo, le donne anziane e non sposate che hanno avuto bambini hanno affrontato critiche che sono state nutrite, in parte, da coloro che hanno creduto come e cosa dovrebbe essere una famiglia – sai, una mamma, un papà e due figli. Qualunque sia la loro età o condizione socio-economica, le madri single hanno lottato per la legittimità.

Il 21 ° secolo ha cambiato alcuni, ma non tutti gli atteggiamenti stanchi, forse non realistici, sulle donne single in generale e le madri single in particolare. Solo nel 2010, il Pew Research Center ha rilevato che il 69% delle persone ritiene di avere e crescere un bambino senza un uomo per aiutare a crescere quel bambino è "una brutta cosa per la società".

Meno aspettando "Mr. Destra"

Eppure, tra le donne di oggi, abbiamo quello che equivale a "l'invenzione dell'età adulta femminile indipendente come norma, non aberrazione, e la creazione di una popolazione completamente nuova: donne adulte che non sono più economicamente, socialmente, sessualmente o dipendenti dalla riproduzione on o definito dagli uomini che si sposano ", come Rebecca Traister ha descritto il passaggio in un articolo del New York Magazine sul potere politico delle donne single.

Molte di queste donne sono genitori. Le famiglie monoparentali negli Stati Uniti e in Inghilterra sono passate da meno del 10% negli anni '70 a circa il 30% oggi. Alcune donne sono genitori single attraverso il divorzio o la separazione o gravidanze non pianificate, ma un numero crescente sceglie di avere e crescere un bambino da solo. In altre parole, sempre meno donne aspettano il Sig. Destro.

Le donne che decidono di essere genitori solitari sono in gran parte istruite, responsabili, emotivamente mature e fiscalmente in grado di sostenere la loro prole. Molti di loro hanno tra i 30 e i 40 anni e abbracciano progressi come la donazione di sperma e la fecondazione in vitro per diventare madri.

Per quanto siamo illuminati riguardo alle donne single, la convinzione che due genitori siano meglio – significativamente meglio – di uno. La preoccupazione che i bambini allevati da madri single incontrino difficoltà rimane.

Madri single: problemi per i bambini?

Fonte: Agastecheg / FreeImages.com

I ricercatori hanno studiato madri sole e famiglie con due genitori quando i bambini erano neonati. Rivisero la domanda due anni dopo e pubblicarono le loro scoperte nello studio, "Madri sole e i loro figli inseminatori donatori: follow-up all'età di 2 anni". Ancora una volta confrontarono le madri sole e le donne sposate che rimasero incinte tramite inseminazione da donatore (DI) .

Hanno riferito: "Questa via alla genitorialità (tramite DI per le madri sole) non sembra necessariamente avere un effetto negativo sulla capacità genitoriale delle madri o sull'aggiustamento psicologico del bambino." Infatti, "Le madri di DI solista hanno mostrato maggiore piacere il loro bambino e bassi livelli di rabbia accompagnati da una percezione del loro bambino come meno "appiccicoso". Meno problemi emotivi e comportamentali sono stati mostrati da bambini di mamme da solo che sposate. "I risultati durante quelli tipicamente più provanti" terribili due "erano simili quando gli studi hanno esaminato la qualità della genitorialità e dell'adattamento psicologico dei bambini di 3, 7 e 10 anni, di nuovo con DI mamme soliste e DI genitori sposati.

In uno studio del 2016 pubblicato su Journal of Family Psychology , "Le madri single per scelta: relazioni madre-bambino e aggiustamento psicologico dei bambini", i bambini di madri single sono stati confrontati con bambini in famiglie con due genitori. I bambini avevano un'età compresa tra quattro e nove anni. e sono stati tutti concepiti per l'inseminazione dei donatori: 50 madri sole e 51 famiglie con due genitori.

Susan Golombok e i suoi colleghi dell'Università di Cambridge hanno utilizzato una serie di interviste ai genitori, osservazioni dei ricercatori, rapporti degli insegnanti e misurazioni per problemi psicologici come l'ADHD e l'autismo. I risultati per entrambi i tipi di famiglia erano gli stessi su una serie di misure: calore, conflitto, stress, problemi di adattamento, il benessere della madre, tra gli altri. Non sono state scoperte differenze significative.

Golombok ha osservato che "il basso livello di problemi psicologici tra i bambini di madri single per scelta nel presente studio suggerisce che la mancanza di conoscenza dell'identità del loro padre biologico non ha un impatto negativo sul loro benessere psicologico".

Alcuni dei risultati positivi potrebbero essere attribuiti al legame con la madre che porta la bambina stessa. Uno studio, "I bambini nati attraverso la donazione riproduttiva: uno studio longitudinale dell'aggiustamento psicologico", sembrava un modo diverso di avere un bambino attraverso donazione riproduttiva – sperma, donazione di ovociti o embrioni, maternità surrogata. La conclusione: "L'assenza di una connessione gestazionale con la madre può essere più problematica per i bambini rispetto all'assenza di un legame genetico".

Quando si pensa ai risultati positivi della maternità solitaria, in particolare utilizzando l'inseminazione del donatore, si deve prendere in considerazione il desiderio di avere un bambino, screening psicologici, la spesa e le difficoltà a rimanere incinta. Le donne single che scelgono la maternità spesso aspettano fino a quando sono più grandi per iniziare le loro famiglie. Molti fanno anche di tutto per diventare madri, facendo figli di madri single molto ricercate, tutte cose che possono aiutare a spiegare i risultati ottimistici. Le madri sole per scelta sono certamente, come scrisse Rebecca Traister, non "economicamente, socialmente, sessualmente o riproduttivamente dipendenti o definiti dagli uomini …"

Nota: il numero di donne non sposate che decidono di diventare madri è in crescita, tuttavia, fino ad oggi, la ricerca su donne single che scelgono la maternità è limitata e quindi i bambini studiati sono giovani. Sebbene l'inseminazione dei donatori per la maternità single sia nella sua "infanzia", ​​gli studi futuri sono tenuti a seguire.

Relazionato:

  • NON aspettando Mr. Right
  • Troppo vecchio per avere un bambino?
  • Donne: vuoi fare più soldi? Avere bambini dopo il 30

Riferimenti:

Bock, Jane D. "Fai la cosa giusta? Madri single per scelta e lotta per legittimità. " Gender and Society 14.1 (2000): 62-86.

De Wert, G., Dondorp, W., Shenfield, F., Barri, P., Devroey, P., Diedrich, K. E Pennings, G. (2014). "Task force ESHRE su etica e legge 23:" Riproduzione medicalmente assistita in single, coppie lesbiche e gay e persone transessuali. " Riproduzione umana , 29.9. (2014) 1859-1865. NCBI. 1

Golombok, Susan, Lucy Blake, Polly Casey, Gabriela Roman e Vasanti Jadva. "Bambini nati attraverso la donazione riproduttiva: uno studio longitudinale dell'aggiustamento psicologico." Journal of Child Psychology and Psychiatry . 54,6 (2013): 653-660. NCBI http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23176601

Golombok, Susan, Sophie Zadeh, Susan Imrie; Venessa Smith e Tabitha Freeman. "Single mothers per scelta: relazione madre-figlio e adattamento psicologico dei bambini". Journal of Family Psychology . 30.4 (2016): 409-418. NCBI. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26866836

Murray, C. e Golombok, S. "Madri sole e i loro figli inseminazione dei donatori: follow-up all'età di 2 anni." Riproduzione umana . 20.6 (2005): 1655-1660. NCBI. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15734751

Pew Research Center. "Il declino del matrimonio e dell'ascesa di nuove famiglie". Pew Research Center, 18 novembre 2010.

Traister, Rebecca. "The Single American Woman." New York Magazine . New York Media, LLC, 22 febbraio 2016.

Copyright @ 2016 di Susan Newman

  • Iscriviti per Family Life Alert di Susan Newman
  • Segui Susan Newman su Twitter e Facebook
  • Visita il sito web del Dr. Newman
  • Guarda il suo libro: The Case for the Only Child: Your Essential Guide

Solutions Collecting From Web of "Madri single: problemi psicologici per i bambini?"