Macabre Murder Spree

Recentemente ho partecipato a un episodio di "Twisted" per Investigation Discovery che presenta uno dei motivi più bizzarri per omicidi multipli che abbia mai sentito. Ho incluso questa persona in diversi libri. Alcuni lo chiamano spree killer, altri serial killer. Non importa. Era in missione mortale, anche se (nella sua mente) il bene maggiore.

Tra la fine del 1972 e l'inizio del '73, in un periodo terrificante di quattro mesi, si verificò una serie di omicidi intorno a Santa Cruz. Alla fine la polizia fermò l'assassino, che risultò essere Herbert Mullin, 25. Sebbene fosse stato istituzionalizzato e valutato come un pericolo per gli altri, era comunque diventato un paziente ambulatoriale, che gli permetteva di vagare liberamente. (Ehi, erano gli anni settanta).

Aveva smesso di prendere il suo antipsicotico e sosteneva di aver "sentito" una voce che lo spingeva a uccidere. Inoltre, ha legato il suo compleanno, il 18 aprile, alla data del terremoto di San Francisco del 1908 e alla morte di Albert Einstein del 1955. Aveva studiato terremoti contro nascite e morti da tutto il mondo e credeva che nel corso della storia gli esseri umani si fossero protetti da questi cataclismi mediante il sacrificio, cioè l'omicidio: "Un disastro naturale minore evita un grave disastro naturale …. ucciderà sempre. "

La sua teoria crebbe mortalmente dopo aver sentito un sensitivo prevedere un terremoto di massa per il 4 gennaio 1973. Mullin assorbì questa imminente previsione nel suo peggiorare delusioni. Era sua missione, credeva, salvare il popolo della California da un terremoto che avrebbe mandato l'intero stato nell'oceano.

Così, Mullin decise che doveva "cantare la canzone della morte", che credeva avrebbe persuaso tredici persone a uccidersi oa lasciarsi diventare dei sacrifici umani (una volontà che gli avrebbero trasmesso telepaticamente).

Dopo l'arresto di Mullin, lo psichiatra Donald Lunde ha scavato gli archivi di Mullin e gli ha dedicato un capitolo nel suo libro pionieristico, Murder and Madness . Lunde ha scritto che Mullin era un bambino abbastanza normale, cresciuto cattolico. Non c'era mancanza di amore nella casa dei due genitori. Avevano pochi soldi, ma vivevano in un buon vicinato. Mullin andava bene a scuola ed era abbastanza socievole. Al suo ultimo anno di liceo, la famiglia si era trasferita a Santa Cruz, dove Mullin trovò una fidanzata e sviluppò una forte amicizia con un ragazzo di nome Dean.

Durante l'estate del 1965, appena dopo il diploma di scuola superiore, il miglior amico di Mullin fu ucciso in un incidente d'auto. In seguito, Mullin si ritirò. Ad un certo punto sviluppò delusioni che i suoi genitori ritardassero il suo sviluppo sessuale e comunicassero telepaticamente agli altri di stare lontano da lui.

Ha anche iniziato a dilettarsi con le droghe, a cominciare dalla marijuana. Al college, ha cambiato i suoi interessi e obiettivi di carriera ogni pochi mesi. Si fidanzò, ma il suo umore e le sue strane affermazioni disturbarono la sua fidanzata. Ha rotto con lui.

Nel 1969, Mullin fu ricoverato in un ospedale psichiatrico, ma fu rilasciato dopo sei settimane. Cominciò quindi a vagare, sentendo le allucinazioni di comando. Chiamandosi "sacrificio umano", iniziò un'eccessiva campagna di scrittura di lettere, sopportò molti altri brevi ricoveri e divenne sempre più aggressivo. È stato costantemente diagnosticato con schizofrenia paranoide e dato farmaci, ma ha preso sporadicamente. Nessuno lo stava supervisionando.

Mullin udì un'allucinazione di comando nella voce di suo padre, "Herb, voglio che tu mi uccida qualcuno", e divenni ossessionato dai grafici sui tassi di nascita e di morte. La predizione del terremoto ha peggiorato le cose, perché ha concentrato le sue delusioni e gli ha dato un obiettivo specifico.

Il 13 ottobre 1972, ha iniziato la sua baldoria omicida da clubbing un uomo con una mazza da baseball. Ha mutilato la vittima successiva, una autostoppista femmina, e poi è entrato in un confessionale in occasione di All Soul's Day e ha pugnalato un prete.

Ogni persona che è morta, si è convinto, ha protetto milioni di altri. Ha acquistato una pistola e ha cercato di arruolarsi nell'esercito, come un modo per uccidere "legittimamente". In mancanza, è andato alla ricerca dell'uomo che gli aveva dato la marijuana per ucciderlo. Quel giorno, ha ucciso cinque persone, tra cui una madre e i suoi due figli, e non molto tempo dopo, ha massacrato quattro adolescenti che si accampavano illegalmente in un parco statale. Ha sparato a un altro uomo, che stava lavorando nel suo cortile, prima che la polizia lo raggiungesse il 13 febbraio 1973.

Stranamente, era riuscito a uccidere esattamente tredici persone, il suo obiettivo. Ha iniziato il 13 (un venerdì) e si è concluso il 13.

Tutto il personale di salute mentale coinvolto nel processo di Mullin concordava sul fatto che fosse gravemente malato di mente. Eppure, poiché era consapevole che l'omicidio era illegale, era considerato sano di mente. È stato quindi condannato.

Sono contento che una compagnia di produzione abbia finalmente realizzato un documentario su Mullin, perché la sua storia è davvero unica.

Solutions Collecting From Web of "Macabre Murder Spree"