L'uso pesante della marijuana altera la struttura del cervello adolescente

È normale che essere un utente di cannabis pesante possa rendere qualcuno più distanziato e meno adatto a svolgere bene le attività di memoria. L'uso cronico eccessivo di qualsiasi tipo di farmaco avrà effetti collaterali dannosi sia fisici che mentali.

In uno studio pubblicato nel dicembre 2013, i ricercatori della Northwestern Medicine hanno scoperto che il cervello adolescente in via di sviluppo può essere particolarmente vulnerabile all'eccessivo uso di marijuana. I ricercatori hanno scoperto che gli adolescenti che fumavano marijuana ogni giorno per circa tre anni presentavano alterazioni anormali nelle loro strutture cerebrali legate alla memoria di lavoro e svolgevano scarsamente compiti di memoria.

In modo allarmante, lo studio ha rilevato anomalie nella struttura del cervello e ha anche identificato problemi di memoria due anni dopo che i consumatori pesanti di marijuana avevano smesso di fumare erba da adolescenti. I ricercatori hanno scoperto che le strutture relative alla memoria nel loro cervello sembravano ridursi e collassare verso l'interno, riflettendo una possibile diminuzione del volume dei neuroni. Questi risultati indicano che potrebbero esserci dei danni a lungo termine per l'uso cronico di marijuana da adolescenti.

L'uso di cannabis è stato a lungo associato a menomazioni della memoria di lavoro. Tuttavia, l'esatta relazione tra uso di cannabis e circuiti neurali della memoria di lavoro rimane un po 'un mistero.

Ricerche precedenti hanno scoperto che l'uso prolungato di cannabis è dannoso per la salute mentale. Questo studio del nord-ovest è il primo a colpire regioni cerebrali chiave nella sostanza grigia sottocorticale profonda di fumatori di marijuana pesanti utilizzando la risonanza magnetica strutturale e correlare le anormalità in queste regioni con la memoria di lavoro.

Il team del Northwestern ha esaminato se un disturbo da uso di cannabis (CUD) fosse associato a differenze nella struttura del cervello tra soggetti di controllo con e senza CUD. Lo studio riporta che gli individui più giovani erano quando hanno iniziato a usare cronicamente la marijuana, più le loro regioni cerebrali erano anormalmente strutturate. I risultati suggeriscono che le regioni del cervello legate alla memoria possono essere più suscettibili agli effetti della cannabis se l'abuso inizia in età precoce.

Conclusione: endocannabinoidi e "Just Say No 2.0"

Alcune persone considerano la marijuana una droga innocua se usata con moderazione. Alcuni medici ritengono che la cannabis abbia una vasta gamma di benefici medicinali. Detto questo, questo studio del Northwestern suggerisce che l'uso eccessivo di marijuana può alterare lo sviluppo cerebrale di un adolescente. Come genitori e tutori, questo studio serve a ricordare che è importante che ci sforziamo di impedire ai nostri bambini di abusare pesantemente di marijuana.

Cosa possiamo fare per impedire agli adolescenti di sviluppare un disturbo da uso di cannabis? So che non ci sono risposte facili. Ma come zelo per il potere delle abitudini di vita quotidiana per migliorare la funzione del cervello, la salute, la felicità … vale la pena notare che l'esercizio aerobico rilascia endocannabinoidi che hanno eccellenti benefici di riduzione dello stress per un adolescente che può fumare marijuana per auto-medicare per l'ansia .

Nel mio libro, The Athlete's Way scrivo ampiamente sul potere degli endocannabinoidi e di altri neurochimici per creare l'altezza e lo stato di calma del corridore. Il nostro corpo produce naturalmente un'ampia gamma di sostanze endogenamente che hanno recettori in tutto il cervello che sono dirottati da farmaci "esogeni". Endo- significa "dall'interno". Gli endocannabinoidi sono la cannabis del tuo corpo, le endorfine sono la morfina del tuo corpo, ecc.

Inoltre, altre abitudini quotidiane come: mantenere un forte social network, suonare uno strumento musicale, fare arte, alcuni tipi di videogiochi, allenamento di consapevolezza e meditazione hanno tutti dimostrato di cambiare la struttura del cervello in modi positivi che migliorano la memoria di lavoro e l'intelligenza fluida .

L'attività fisica e la meditazione non sono una panacea per abuso di sostanze o dipendenza. Tuttavia, credo che se riusciremo a far sì che più adolescenti lavorino con rigore i loro corpi e le loro menti quasi tutti i giorni della settimana, e comprendano quanto sia grandioso rompere il sudore e la meditazione, molti potrebbero prendere l'abitudine di cercare un "corridore quotidiano" "O uno stato di calma simile allo zen invece di sviluppare un disturbo da uso di cannabis.

Se vuoi leggere di più su questo argomento, controlla i post del mio blog Psychology Today :

  • "La cannabis a lungo termine usa la motivazione del trofeo?"
  • "I bersagli della cannabis recettori nell'amigdala legati all'ansia"
  • "Just Say No 2.0"

Seguitemi su Twitter @ckbergland per gli aggiornamenti sui post del blog The Athlete's Way .

Solutions Collecting From Web of "L'uso pesante della marijuana altera la struttura del cervello adolescente"