L'uso di eroina tra gli adolescenti suburbani cresce perché non è "un grosso problema".

Un po 'più di un anno fa, ero ad un evento in cui rappresentavo il giornale in cui ero il caporedattore. Una donna si avvicinò a me per dirmi che era una fan di una serie di articoli premiati che stavo conducendo alla ribattezza chiamata "Our Children's Brains", che trattava argomenti di sviluppo e psicologia dei bambini. Si scopre che aveva un suggerimento per un nuovo argomento: l'eroina e la sua crescente popolarità con i bianchi adolescenti di periferia. Suo figlio, un eroinomane, aveva appena perso il suo migliore amico per un'overdose di eroina, il suo terzo amico morì di eroina in un mese.

Questo incontro casuale con questa madre sconvolta e infermiere ha cambiato il corso di molte vite, perché il nostro giornale ha fatto seguito alla storia e abbiamo scoperto che questa non era una storia isolata di suo figlio e del suo particolare gruppo di amici, era un'epidemia a Long Island, e presto abbiamo appreso che si trattava di un'epidemia nelle scuole superiori – e persino nelle scuole medie – in tutto il paese.

La serie è andata alla grande e i miei colleghi Michael Martino e Timothy Bolger e io abbiamo vinto molti giornalisti e riconoscimenti di servizio pubblico per la nostra copertura innovativa (e per la nuova legge) sull'argomento. Il problema? Un anno dopo, la dipendenza da eroina tra gli adolescenti non è scomparsa, anzi, è peggiorata, anche con questa nuova consapevolezza. In effetti, un nuovo studio condotto dal partenariato per un'America libera dalla droga e dalla Fondazione MetLife ha scoperto che le ragazze adolescenti in particolare sono ora più inclini a usare droghe.

Ho incontrato molti giovani interessanti nel corso delle mie ricerche sul tema dell'uso di eroina tra adolescenti di periferia; Ho visto i bambini sparare, segnare, soffrire per il ritiro e andare in prigione o in riabilitazione. Un giovane drogato, che aveva usato eroina da quando aveva 15 anni e aveva perso parecchi amici in odontoiatria, fermò il tacchino freddo. Ho trascorso diverse settimane a seguirlo e spesso sono andato a casa sua. Era un amante degli animali e aveva una scimmia da compagnia. Un giorno, quando ho visitato, aveva letteralmente la scimmia sulle spalle. Pulito per settimane, ha iniziato a usare di nuovo, ben consapevole del risultato potenziale.

"Perché eroina?" Chiesi. "Non è un grosso problema," rispose. È così che hanno risposto tutti i giovani drogati.

Questo è stato l'aspetto più sconvolgente di questa storia per me. Dopo tutto questo tempo, l'unica cosa che ancora spicca di più è il modo in cui questi bambini erano offensivi e spregiudicati riguardo alla loro dipendenza. Non sono gli anni '40, '50 o '60, quando l'eroina veniva usata solo dalla feccia della vita più bassa della società in file slittate e ghetti opprimenti nelle parti peggiori delle aree urbane del paese. Questi giovani drogati oggi non guardano ad alcuna foto di uno scabby, un'anima persa appassita in una rivista o un documentario come chi sono i loro coetanei, stanno guardando Jimmy il calciatore del liceo, Sally la cheerleader e Tommy il valedictoriano come loro ruolo modelli – e Jimmy, Sally e Tommy sono tutti carichi di eroina.

È dilagante nelle scuole, abbiamo imparato attraverso le nostre indagini. "Puoi contare le persone che non sono sull'eroina, a differenza di quelle che sono", mi ha detto un drogato di scuola superiore.

Quindi non è un grosso problema per loro; è come fumare un'unione di marijuana. Per loro, l'assunzione di pillole, il fumo di pipa o l'eroina da sparo sono intercambiabili. Sanno quanto sia avvincente l'eroina, ma a loro non importa. Sanno che finiranno in prigione, ma a loro non importa. Sanno che i loro amici stanno morendo, ma a loro non importa. E questa è la parte più importante, la chiave per comprendere questo aumento dell'uso di eroina: questa non è una foschia stordita che non li rende in grado di prendere decisioni sagge, è successo molto prima che iniziassero ad usare. Questi ragazzi semplicemente non pensano che sia un grosso problema in un modo o nell'altro – non c'è più alcun marchio di infamia, né è un distintivo d'onore. Non li rende "cool". È proprio quello che fanno tutti. Nessun grosso problema.

I genitori dovrebbero sapere che non è il tabù che è stato per loro. Il più grande indizio sul perché sia ​​diventato così popolare nonostante il suo risultato spesso mortale è che questa nuova generazione di drogati vede così tanti bambini che sembrano proprio come loro, si comportano proprio come loro, vivono vicino a loro, si siedono accanto a loro in classe matematica, hanno cresciuti con loro e hanno gli stessi valori familiari di loro – lo fanno tutti, tutti intorno a loro.

Quando intervengo le persone per una storia investigativa, se è controversa, chiedono spesso che i loro nomi siano cambiati o non siano registrati. Quando intervistavano questi ragazzi drogati, erano troppo disponibili con i loro nomi, immagini e azioni. Per la prima volta nella mia carriera, ho dovuto avvertire le fonti che potrebbero voler usare uno pseudonimo, e ho dovuto spiegare a così tanti di loro che potrebbero non rendersi conto ora che queste informazioni pubbliche potrebbero avere un impatto su di loro in seguito se avessero usato i loro nomi. "Non mi interessa", direbbero tutti. Certo, prendi la mia foto mostrando i miei segni di traccia. Potrebbe essere stata una storia sui tatuaggi.

Questo problema, che sta solo peggiorando, non cambierà a meno che non cambi l'idea del giovane pubblico di eroina. È abbastanza brutto che questi ragazzi pensino di poterlo sbuffare e che non sia così pericoloso o degenerato come sparare (finiscono comunque per sparargli comunque), niente sembra spaventarli, non la loro fame da vampiro per la droga non i loro occhi infossati e le loro facce gialle, non la loro perdita di interesse per il sesso, nemmeno i loro amici morti o le loro OD quasi mortali.

Quando i bambini smettono di parlare apertamente della loro dipendenza da eroina, allora sapremo che sanno che stanno facendo qualcosa di sbagliato, e saremo sulla strada del successo nel combattere questa dura battaglia. Fino ad allora, essere un drogato rimarrà "un grosso problema".

Alphabet Kids: una guida ai disturbi dello sviluppo, neurobiologici e psicologici per genitori e professionisti :

http://www.tinyurl.com/alphabet-kids

Solutions Collecting From Web of "L'uso di eroina tra gli adolescenti suburbani cresce perché non è "un grosso problema"."