L'uomo che poteva vedere l'invisibile

C'era una volta tanto, tanto tempo fa viveva un uomo che poteva vedere cose che le altre persone semplicemente non potevano vedere. Non era nato con questa abilità, ma lo coltivava lentamente e continuamente con anni di attenzione focalizzata.

Ha lavorato come medico in un grande ospedale e qualche volta avrebbe invitato gli studenti a visitare i pazienti. Per quanto riguardava gli studenti, poteva davvero vedere l'invisibile.

Quando gli è stato chiesto che cosa affliggeva un paziente, avrebbe condiviso le sue impressioni e poi con cura e sistematicamente esplicitato la catena di prove osservative che conducono alla sua conclusione indiscutibile. Ad esempio, dopo aver agitato la mano di un anziano, ha immediatamente diagnosticato una malattia renale cronica secondaria a diabete mellito complicata da anemia, iperparatiroidismo secondario e un moderato versamento pericardico. La metà e metà delle unghie di Terry con beccheggio (dal riassorbimento digitale distale) implicava la malattia renale con iperparatiroidismo mentre un'eccessiva atrofia dell'intersoei e una contrattura iniziale di Dupuytren suggerivano come causa il diabete mellito. Le sue vene del collo allargate con perdita della discesa a "Y" riflettevano il riempimento ventricolare destro alterato e un ampio rigonfiamento epicardico visto attraverso la sua maglietta suggeriva un versamento pericardico come colpevole. Queste e altre inferenze sono state confermate nella cartella clinica.

"Come vedi tutte queste cose?" Chiedono gli studenti.

"La mia intenzione non è quella di fare un'ingegnosa diagnosi o un'osservazione astuta", avrebbe risposto, "è semplicemente per apprezzare la verità alla luce del momento, la realtà dietro l'apparenza. Ogni osservazione distinta è un singolo mosaico e quando presi insieme riflettono schemi complessi di salute e malattia. Ognuno di noi ha la capacità di sviluppare le abilità necessarie ma per farlo richiede attenzione focalizzata, auto-discepolo e pratica diligente, in modo tale da risvegliare e coltivare i propri organi di percezione. Molti altri lo hanno fatto. "

I suoi colleghi erano regolarmente divertiti dalle reazioni degli studenti e alcuni ritenevano che per molti versi fosse un anacronismo a cui piaceva romanticizzare il passato, sfoggiare il suo stetoscopio e stupire i creduloni con perle cliniche obsolete ed esoteriche.

"Perché abbiamo bisogno di vedere l'invisibile?" Chiedono i suoi critici. "Disponiamo di una tecnologia potente a nostra disposizione e inoltre siamo remunerati dal volume di persone che vediamo e dal nostro throughput clinico e non dalla profondità delle nostre percezioni." Erano diventati a proprio agio nell'esaminare esami "fiscali" di pazienti consistenti in ispezioni straordinariamente superficiali documentato con modelli di copia e incolla realizzati con maestria per la codifica e la fatturazione ottimali. Dalla lettura dei loro appunti era difficile dire se il paziente fosse stato persino toccato.

"Sono abbastanza vecchio da ricordare quando la cartella clinica era in realtà un documento completo per la comunicazione inter-professionale", disse l'uomo che poteva vedere l'invisibile. "La preoccupazione del paziente era al centro. Ora il grafico si è trasformato in un record legale amministrativo utilizzato principalmente per giustificare il rimborso. Ogni voce clinica assomiglia a una fattura con un codice di fatturazione. "

Un problema altrettanto serio era la vastità della documentazione errata.

"Leggo i resoconti dei modelli ogni giorno quando i pazienti vengono trasferiti alle mie cure e il volume di informazioni errate facilmente verificabili archiviate nella cartella clinica elettronica (EMR) è semplicemente mozzafiato", ha affermato l'uomo che ha potuto vedere l'invisibile. "La cecità e la conoscenza volontarie sono incompatibili."

"Non hai bisogno di un'abilità auscultatoria esemplare per apprezzare un soffio sistolico di grado 3/6, che si irradia sotto la clavicola destra (con un impulso apicale spostato lateralmente, un suono di chiusura aortica assente e un impulso dell'arteria carotide ritardato e diminuito) in un anziano persona che si presenta con sincope. Ma l'EMR per questo paziente documenta ripetutamente "nessun mormorio, galoppo o sfregamento" sugli incontri di sei medici distinti. L'ecocardiogramma incluso nello stesso EMR ha confermato la mia impressione di stenosi aortica critica. "

"Questo approccio osservazionale coscienzioso all'assistenza sanitaria è la forma di medicina più" verde ", ha detto l'uomo che poteva vedere l'invisibile. "Il metodo è altamente portatile e non è necessario importare energia aggiuntiva nell'interazione. Ci vuole un po 'più di tempo (ma non tanto) ma l'artigianato individuale richiede più tempo della produzione di massa. I miei pazienti possono sentire l'esperienza che informa l'esame e sinceramente apprezzano ricevere la cosa più preziosa che posso dare, la mia completa attenzione indivisa ".

"Il contrario della compassione è l'indifferenza. Un esame superficiale è un esame insensibile. Se un medico si prende veramente cura di un paziente, l'esame obiettivo sarà un esame di cura e le informazioni acquisite saranno di grande valore. Il processo di esecuzione dell'esame ha valore terapeutico e crea una potente relazione di guarigione. Nel corso del tempo sarai in grado di vedere l'invisibile e sapere in quel momento cosa sta succedendo al tuo paziente. "

Un giorno una grande tempesta devastò la terra e dopo parecchie ore di piogge torrenziali e venti forti tutta l'energia elettrica si sparse su un'enorme area geografica. Il comando dell'ospedale ha attivato i generatori di riserva, ma hanno fallito a causa di grandi alluvioni. Le torri dei telefoni cellulari e le reti via cavo erano inattive. La catastrofe si è verificata nel peggior momento possibile e alcuni teorici della cospirazione hanno suggerito sabotaggio o peggio. La situazione era disperata e si stava deteriorando rapidamente.

Senza una continua energia elettrica la maggior parte dei medici era impotente. Era passato tanto tempo da quando avevano effettivamente esaminato una persona malata che le loro abilità cliniche di base erano atrofizzate e senza tecnologia dipendente dall'elettricità come raggi X, studi di imaging, ECG, ultrasuoni o lavori di laboratorio erano letteralmente impotenti. Anche l'EMR era in calo. A causa dell'enorme livello di devastazione era impossibile sapere quando l'energia elettrica sarebbe stata pienamente stabilita.

Chi può vedere l'invisibile può fare l'impossibile. L'uomo che poteva vedere l'invisibile ha fatto tutto ciò che poteva. Ma il risultato del disastro è proprio quello che ti aspetteresti che sia.

Fortunatamente per noi, una calamità di questa portata è avvenuta molto tempo fa e ha poche possibilità di accadere di nuovo.

Solutions Collecting From Web of "L'uomo che poteva vedere l'invisibile"