L'unica cosa da sapere sulla felicità

Dopo un'ora di conversazione sulla felicità in un negozio buddista a Berlino, un uomo di mezza età dall'aspetto molto intelligente ha posto l'unica domanda a cui ero così abituato in America: "Se dovessi farla a pezzi, cosa diresti? è l'ingrediente più importante per la felicità? "Avendo passato praticamente tutta la mia vita ad esplorare il soggetto, dopo aver meditato per decenni e inventato una teoria per una dozzina di anni, ogni fibra del mio corpo resisteva a dare" il segreto ". Preposterous. Mentre la mia testa gestiva "No", ho iniziato a ridacchiare per allentare la tensione tra me e un pubblico che sembrava improvvisamente affamato, chiedendo cibo più semplice, più digeribile di quanto pensassi, a quanto pare, mi aveva offerto.

Non posso consegnare Il mio libro venderebbe come patate calde se potessi. Credimi, vorrei poterlo fare. Lo faccio davvero La felicità come fenomeno può essere riassunta in una frase come "relazionarsi e coinvolgersi pienamente nella vita", ma non i suoi ingredienti. È come se mi chiedessero cosa rende un buon brodo vegetale. L'acqua è meno importante delle verdure? Il cuoco, la pentola e il fuoco sono meno importanti degli edibili? Quindi, non chiedermi di scegliere; Non posso farla a pezzi. "Scusa." Chuckle.

"E se qualcuno ti tenesse una pistola alla testa? Cosa diresti, se dovessi semplificare? "Insistette mezzo serio e mezzo scherzoso, con l'espressione precedente che aveva l'impatto molto maggiore su di me. Stavo per lasciare che lui e forse l'intero pubblico giù? Stavo proprio mancando la priorità?

Ho deciso di andare con lo scenario potenzialmente letale, lasciandomi sentire il calore nel collo. Non più ridacchiando, un po 'soffocando, ho solennemente pronunciato le seguenti parole:

"Deve essere amore. Amore per la tua vita Amore per gli altri Amore."

Il pubblico fece un respiro udibile e comune, evidentemente sollevato, applaudendo. Sapevo che era una buona risposta, anche se appena originale. Naturalmente sapevo che le connessioni sono il sale della fluida esperienza della felicità e l'avevo già detto nel mio libro (Capitolo 6). In effetti, lo studio di tutti gli studi sulla felicità, il super longevo studio longitudinale di Harvard iniziato nel 1939, mostra che le relazioni sono il più grande predittore di felicità, successo sano e persino monetario. La società ha un impatto molto più grande di quello che si credeva quando lo studio è stato avviato mentre il suo opposto, la solitudine, si rivela essere un vero killer (vedi anche blog: cosa c'entra l'amore?). Questi risultati ci suonano fedeli e hanno anche avuto un senso immediato per il mio pubblico. Ma questa semplice risposta semplifica davvero le cose? Ho i miei dubbi, ed ecco perché:

Spostare l'argomento da una visione olistica della felicità alle relazioni non rende più facile la nostra vita reale. La maggior parte delle persone trova molto difficile impegnarsi e rimanere impegnata in relazioni significative. Ty Tashiro sottolinea nel suo libro "The Science of Happily Ever After" che solo tre coppie su dieci sono in salute, felici e funzionali dopo solo pochi anni di matrimonio. Quindi la nostra prossima domanda potrebbe essere: "Cos'è che fa battere le relazioni?"

È anche possibile una semplice risposta, ovvero che le relazioni dipendono dalla gentilezza, una risposta suggerita da molti ricercatori. Ad esempio, John Gottmann ha osservato 130 richieste base di coppie di sposini per la connessione, come un partner che dice a un altro: "Guarda quell'uccello". Il destinatario di questa richiesta ora poteva "girare verso" o "allontanarsi" dall'altro dando o non dando attenzione positiva alla richiesta banale. Le coppie che divorziarono dopo sei anni avevano solo dato attenzione positiva il 33% delle volte all'altra, mentre coloro che si consideravano felici si erano rivolti all'altro con attenzione positiva per l'87% delle volte. Mostrare semplicemente il supporto di interessi e prestiti all'altro è un unico grande fattore predittivo per il successo delle relazioni. 1 Altri ricercatori concordano, come Shelly Gable, la cui ricerca dimostra che essere gentili e generosi su base giornaliera è ancora più importante di essere lì l'uno per l'altro durante una crisi. 2

Ora che sappiamo che la gentilezza è l'ingrediente più importante delle relazioni e quindi, in ultima analisi, della felicità, possiamo naturalmente chiederci cosa ci consente di essere gentili. Alla fine questa discussione ci condurrebbe nel soggetto della mente calma e pacifica, la mente che non è in uno stato costante di voler "combattere o fuggire". Apparentemente questo è di per sé un argomento enorme. Potrei continuare con domande più acute, rivelando solo risposte apparentemente che possiamo facilmente vivere.

Innegabilmente, le domande possono portare a intuizioni, specialmente quando selezioniamo il cervello e la ricerca degli altri. Inoltre, devo ammettere che ho offerto "dieci passi a questo" e "due ali di quello" molte volte con i miei blog perché "bollire" può essere davvero fonte d'ispirazione. Tuttavia, invece di aspettarsi una scorciatoia per "la verità", una via d'uscita facile, siamo molto meglio ad abbracciare la complessità umana e la necessità di lottare con le nostre circostanze altamente personali.

Il nostro desiderio di semplificare è forte e l'umanità dipende dall'apprendimento dagli altri. Per fortuna, non abbiamo bisogno di inventare la ruota o capire di fare fuoco. Ma quando si tratta della nostra sofferenza personale, dei sentimenti e della ricerca di senso e felicità, non ci sono percorsi facili che altre menti possano scoprire per noi. Dobbiamo trovare il nostro percorso mentre lo camminiamo. Proprio come i social media non possono aggiustare la nostra solitudine con relazioni semplici, ma incomplete, proprio come Siri può fornire solo informazioni e non senso, la conoscenza – per quanto ben confezionata – non può sostituire la crescita umana. La felicità può essere ridotta ad una singola variabile, un quantum se vuoi, ma sei tu che devi fare il "Come" del salto.

1. http://www.businessinsider.com/lasting-relationships-rely-on-traits-2015-11
2. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17059309

NOTA: se questo post in qualche modo "parla" a te, e tu credi in potrebbe anche agli altri, per favore considera di inviare loro il suo link. Inoltre, se ti piacerebbe leggere altri articoli che ho scritto per Psychology Today, clicca qui.

© 2016 Andrea F. Polard, PsyD. Tutti i diritti riservati.

– Invito i lettori ad unirsi a me su Facebook e seguire le mie varie riflessioni psicologiche e filosofiche su Twitter.

Sounds True
Fonte: Sembra vero

Se ti piace questo blog, probabilmente ti piace "A Unified Theory of Happiness"

  • Holiday Blues? Fare clic su di loro.
  • The College Student Mental Health Crisis (Aggiornamento)
  • Suicidio, stelle e estate
  • 5 modi per far fronte quando sei la pecora nera della tua famiglia
  • Riempiendo il buco nel tuo cuore: il recupero dall'infanzia
  • Il capitolo più recente nel movimento delle donne
  • Andando per il Gusto!
  • Gioca come se la tua salute mentale dipendesse da questo
  • Quando non hai tempo per scelte di stile di vita sano
  • Shooting della polizia, razzismo, Brexit, Trump. Cosa sta succedendo?
  • Cosa può fare il minimalismo per la salute mentale?
  • Come essere uno stoico
  • Le 12 libbre di Natale: rimbalzare dal guadagno di peso delle vacanze
  • Essere amico di tua figlia potrebbe essere tossico
  • Nemici pubblici: dov'è il "calore?"
  • Antidepressivo della natura: il cane
  • La tecnologia computer portatile distorce la tua vita?
  • Credi nelle anime gemelle? Dovresti?
  • PTSD
  • Semplici modi per insegnare ai bambini le emozioni nella vita quotidiana
  • 13 motivi per cui "13 motivi per cui" può inviare un messaggio pericoloso
  • Cosa fare per la profonda solitudine dopo il divorzio
  • Lust e altri crimini di pensiero
  • Ben appeso e felice, giusto?
  • Sei un maniaco del lavoro? Se così, questo potrebbe essere il motivo
  • Differenza vs. conformità: come questa lotta modella la genitorialità
  • Essere preso vantaggio da? Forse è perché sei solo
  • Cosa mancano alle donne intelligenti nella narrativa "femminile"?
  • "House Drunk" - Irelationship & Addiction, Part 1
  • Le amicizie femminili sono la chiave della felicità nelle donne anziane?
  • Perché continuo a rimanere bloccato nei lavori che odio?
  • X-Men: una storia di stigma occultabile
  • L'appello e i rischi delle relazioni di rimbalzo
  • Perché il tuo cane fa bene alla salute
  • I break up sono entrambi più difficili e più facili oggi
  • Sexplorations on the Fringe