Lunedi mattina Quarterbacking: il caso del pregiudizio Hindsight

Nel blog della scorsa settimana, abbiamo analizzato la decisione di Bill Belichick di optare per il 4 ° e 2 a fine partita contro Indianapolis. Questa è stata una decisione non convenzionale, ma statisticamente corretta. Quando la mossa non ha funzionato, Belichick ha ricevuto notevoli critiche. Molti la definirono la peggiore decisione di coaching che avesse mai preso. Questa è una grande affermazione, data la lunghezza della carriera di coach di Belichick e il fatto che la decisione fosse logica e guidata dai dati. Perché gli allenatori ricevono così tante critiche quando le loro decisioni non vanno bene?

Il senno di poi si verifica quando diciamo quelle parole famose: "Lo sapevo da sempre". Sentiamo queste parole lunedì mattina dopo le partite di calcio.

"Sapevo che i Giants avrebbero sconvolto i Patriots nel Super Bowl."

"Sapevo che avrebbero dovuto calciare la palla".

"Sapevo che avrebbero dovuto cambiare i quarterback".

Il pregiudizio del senno di poi è pervasivo – non è certamente limitato al mondo dello sport. Che siano i giocatori a dire dopo il fatto che sapevano cosa sarebbe successo, oi media dopo una tragedia che spiegava come avremmo dovuto sapere che sarebbe accaduto, cadiamo tutti in preda al pregiudizio del senno di poi.

Ogni volta che riporto un esame, molti studenti possono essere ascoltati borbottando tra loro: "Sapevo che la risposta al n. 42 era (b)." La mia risposta tipica è di dire loro che non ho mai avuto uno studente intenzionalmente rispondere a una domanda in modo errato , quindi perché, se sapevano che la risposta era (b), hanno fatto cerchio (a)? Questo di solito porta una risatina da loro, e ricorda loro gentilmente di quanto possa essere comune il pregiudizio del senno di poi. Il pericolo di questa parzialità è che, piuttosto che affrontare il motivo per cui hanno risposto in modo errato a una domanda, può indurre gli studenti ad assumere erroneamente che in realtà conoscevano la risposta.

Fischoff ha condotto una ricerca classica sul pregiudizio del senno di poi quando ha chiesto ad alcuni partecipanti se erano d'accordo con la seguente dichiarazione:

"Gli psicologi sociali hanno condotto ricerche sull'attrazione. Hanno scoperto che "gli opposti si attraggono". "

Altri partecipanti hanno letto quanto segue:

"Gli psicologi sociali hanno condotto ricerche sull'attrazione. Hanno scoperto che "gli uccelli di una piuma si affollano insieme".

Quando conduco questa dimostrazione in classe, oltre l'80% dei partecipanti in genere concorda con queste affermazioni, indipendentemente da quale affermazione leggono. Chiaramente, entrambe queste affermazioni non possono essere vere, eppure siamo abili a inventare casi per supportare entrambe le affermazioni.

Allo stesso modo, i fan sono pronti a esprimere giudizi sulle decisioni degli allenatori, quando in molti casi è difficile sapere quale decisione è corretta. Una delle tante lezioni che i nostri bambini possono imparare dagli sport è come utilizzare le statistiche per prendere decisioni corrette. Ho visto molti bambini che non amano la classe di matematica, ma sono stimolati dai numeri quando calcolano le medie delle battute di baseball o valutano la decisione di farlo al 4 ° posto in base alla teoria della probabilità. È facile valutare le decisioni dopo il fatto, ma questo tipo di senno di poi è 20-20. Per aiutare i bambini a prendere decisioni, una cosa che possiamo fare è chiedere loro le loro opinioni sulle decisioni prima del risultato. Ciò li costringe a pensare attraverso una decisione che richiede logica.

Un modo in cui cerco di praticare questo è il mio lavoro come coordinatore offensivo per la squadra di pallacanestro maschile dell'Università di St. Thomas. Parliamo molto della selezione dei colpi. È facile commettere il senno di poi nel valutare la qualità di una ripresa perché diventa subito evidente se lo sparo è entrato o meno. Ci sono i tiri duri in cui un allenatore si sente pronunciare: "No, no, no … .buon tiro!" Ci sono anche i colpi facili che mancano quando un allenatore chiede "Perché hai fatto quel tiro?" Nessuno dei due queste risposte sono razionali, ma sembrano essere risposte naturali perché dopo il fatto, è difficile per noi immaginare che non si sapesse quale sarebbe stato il risultato.
Per combattere il pregiudizio del senno di poi, una cosa che facciamo è valutare ogni colpo non appena viene preso. In questo modo, i giocatori ricevono un feedback sul fatto che sia stato un buon tiro indipendentemente dal fatto che il colpo sia andato o meno. Ciò incoraggia l'attenzione sul processo di fare le cose nel modo giusto, invece di concentrarsi semplicemente sul risultato, che può ignorare se un colpo è stato mal consigliato o meno.

Usando lo sport come strumento didattico per sviluppare comportamenti razionali, i bambini possono imparare a prendere buone decisioni basate su prove empiriche. Incoraggiare i nostri ragazzi a valutare le decisioni degli altri prima del tempo aiuta i bambini a imparare che ognuno di noi è fallibile nel nostro processo decisionale e che nessuno ha tutte le sue decisioni che si rivelano come volevano.

Durante il Ringraziamento, tutte le tue decisioni possono passare direttamente attraverso i pali della porta … e anche se una decisione manca, non pensare a te stesso, a quegli allenatori, o alla tua decisione di avere una fetta extra di torta di zucca in più!

Solutions Collecting From Web of "Lunedi mattina Quarterbacking: il caso del pregiudizio Hindsight"