Love Song Psychoanalysis

In questo spirito di San Valentino, sto canticchiando canzoni d'amore. Uno si mescolò all'altro senza lasciare un segno, ma poi arrivarono Bette Midler e "The Rose" (scritto da Amanda McBroom).

Ora non avevo sentito questa canzone da quando mia sorella maggiore l'aveva provata per una recita scolastica (e l'ho cantata ripetutamente e, sì, ancora in casa). Forse è per questo che non ho mai prestato molta attenzione alle parole, ma questa volta, quando ho sentito il testo uscire dalla mia bocca, sono stato sorpreso di scoprire che Midler e McBroom hanno praticamente capito la scienza dell'intimità e della realizzazione in questo versetto:

"È il cuore che ha paura di rompere

Che non impara mai a ballare

È il sogno, ha paura di svegliarsi

Non ha mai la possibilità

È quello che non sarà preso

Chi non sembra dare

E l'anima, paura di morire

Che non impara mai a vivere. "

Questa è essenzialmente una canzone sulla vulnerabilità, sulla perenne volontà di entrare nell'ignoto e accettare le sorprese che vi abitano.

Forse avrei dovuto ascoltare più da vicino quando mia sorella provava per la sua audizione perché questa è un'intuizione che mi ci è voluto un po 'per arrivare da solo:

Quando ci proteggiamo dalle peggiori sorprese, ci proteggiamo anche dalle migliori sorprese.

O per riecheggiare le scoperte del ricercatore Brené Brown: non possiamo intorpidire selettivamente le emozioni. In altre parole, non sembra psicologicamente possibile spegnere i nostri recettori del dolore e lasciare i nostri recettori del piacere. È naturale, e in qualche misura adattativo, neutralizzare le nostre emozioni e aggrapparsi alla certezza dopo che siamo stati feriti (il che spiega perché l'elusione e l'intorpidimento sono sintomi comuni del disturbo da stress post-traumatico), ma la verità controintuitiva è che vera intimità e soddisfazione sono accessibili solo a quelli di noi che vogliono essere colti alla sprovvista.

Dobbiamo essere disposti ad avere angoscia, sogni infranti e delusioni, e poi saremo pronti a scrivere le nostre canzoni d'amore.

PS Che testo ti ha insegnato sulla vita?