Lotta per un pezzo di mamma: dimensioni della famiglia e rapporti di fratellanza

Durante lo scorso anno sono stato in sabbatico in Israele, conducendo ricerche e insegnamenti presso l'Università Ebraica di Gerusalemme. Oltre alle mie responsabilità universitarie mi sono divertito a viaggiare in questo bellissimo paese e conoscere la sua ricca storia, cultura e persone. La scorsa settimana io e la mia famiglia abbiamo trascorso il fine settimana in un vecchio quartiere ebraico ultra-ortodosso in un appartamento di un lontano parente. Sapevo che aveva una famiglia numerosa ma, una volta sistemati nella nostra modesta stanza, ho avuto l'opportunità di incontrare tutta la sua famiglia: sua moglie e 9 bambini – dai 15 ai 3 mesi. Le famiglie numerose sono tipiche degli ultra-ortodossi in Israele e, in effetti, la famiglia che abbiamo trascorso il fine settimana era considerata un po 'più "moderna" considerando che avevano "solo" 9 bambini.

Ci sono state molte dinamiche culturali, sociali e familiari che mi hanno affascinato durante il fine settimana, l'ultima delle quali è stata la domanda su come vive una famiglia di 11 persone con un solo bagno ??? Tuttavia, come qualcuno con un interesse nei rapporti tra fratelli, ero particolarmente attento alle interazioni tra fratelli in questa famiglia. Sono rimasto stupito dall'apparente coesione che esisteva tra i bambini di questa famiglia. Ogni bambino sembrava sentire di avere un ruolo unico nella famiglia che gli altri fratelli rispettavano.

Analogamente alle mie osservazioni, diversi studi suggeriscono che nelle famiglie più numerose il potere è diversificato in modo più equo tra i fratelli. Con ogni sentimento di fratello che essi contribuiscono al funzionamento della famiglia c'è meno di uno squilibrio tra fratelli che minimizza il conflitto tra fratelli. Nelle piccole famiglie un fratello maggiore può avere più controllo, producendo una disuguaglianza di potere. Inoltre, le famiglie numerose hanno maggiori probabilità di avere un sentimento di gruppo rispetto alle famiglie più piccole, contribuendo alla coesione tra i membri della famiglia. Con un gruppo di bambini, i fratelli di una grande famiglia possono vedersi come una squadra che aiuta a creare vicinanza. Gli studi dimostrano che i bambini di famiglie numerose hanno maggiori probabilità di essere altruisti, cooperativi e interdipendenti rispetto ai bambini di famiglie più piccole. Un ultimo vantaggio di avere molti figli è che i fratelli nelle famiglie più grandi hanno più opzioni di fratelli con cui interagire, creando sottogruppi tra fratelli, che possono contribuire a relazioni più strette tra fratelli.

D'altra parte, gli studi indicano anche diversi vantaggi di avere famiglie più piccole. Più significativamente, nelle famiglie più numerose, dove le risorse possono essere scarse, i fratelli possono avere maggiori probabilità di sperimentare conflitti in competizione per le risorse limitate rispetto ai fratelli di famiglie più piccole in cui le risorse sono adeguate. La mamma ha solo una quantità limitata di tempo per leggere i libri durante l'ora di andare a letto. Con 4 o 5 bambini che desiderano un po 'di tempo con la mamma, la competizione tra fratelli è naturale.

Per cercare di dare un senso a questi risultati incoerenti, si può concludere quanto segue. I vantaggi di famiglie più numerose sono la struttura di potere più diversificata tra i fratelli che riduce lo squilibrio tra fratelli, la creazione di un orientamento di gruppo e il potenziale per la formazione di sottogruppi di fratelli. Al contrario, lo svantaggio per le famiglie numerose è il potenziale di conflitto nella competizione per risorse limitate.

Conclusione: in entrambe le famiglie, sia grandi che piccole, i problemi possono emergere. La consapevolezza delle problematiche appena esaminate può aiutare i genitori a orientarsi nel monitoraggio di questi problemi e ad intervenire in caso di problemi. Ad esempio, nelle famiglie numerose i genitori possono assicurarsi che i bambini non percepiscano risorse genitoriali limitate programmando il tempo individuale con ogni bambino. Nelle famiglie più piccole i genitori possono diversificare le responsabilità familiari e non affidarsi semplicemente al bambino più grande per chiedere aiuto. Al fine di creare un orientamento di gruppo, i genitori potrebbero voler favorire le relazioni tra i loro figli e membri della famiglia allargata per contribuire a sviluppare un senso di coesione di gruppo.

Ci sono modi per creare un bellissimo senso di coesione tra i bambini in una famiglia senza dover vivere con un solo bagno.

Solutions Collecting From Web of "Lotta per un pezzo di mamma: dimensioni della famiglia e rapporti di fratellanza"